Lavoro: come sviluppare la flessibilità

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con la crisi economica che dilaga, chi desidera lavorare deve purtroppo adattarsi ad essere flessibile e disposto al cambiamento, secondo le richieste delle aziende. La flessibilità nel lavoro, infatti, è proprio uno dei maggiori requisiti da possedere per poter sperare di fare persino carriere. Ma se questa capacità non è già innata nella propria personalità, come riuscire a svilupparla? Ecco alcuni consigli.

25

Occorrente

  • Capacità di adattarsi al cambiamento
35

La flessibilità aiuta a fare carriera

Oggi giorno, purtroppo, le richieste lavorative possono essere le più disparate e bisognerà essere flessibili al punto giusto per adattarsi a contratti part-time o a tempo determinato, orari di lavoro atipici e in continuo cambiamento e persino proposte di trasferte più o meno frequenti in giro per l'Italia e talvolta anche all'estero. Per riuscire ad adattarsi al mercato del lavoro, sarà necessario diventare flessibili e non rifiutare a priori qualunque offerta di lavoro che sia diversa dal classico full time di 5 giorni a settimana su turni di 8 ore con pausa pranzo a metà giornata. Essere flessibili significa anche essere disposti a svolgere mansioni diverse, oppure adattarsi anche a trasferimenti temporanei. Ad esempio, potrebbe venirvi proposto un importante progetto di sei mesi all'estero. Accettare potrebbe certamente costituire una buona esperienza formativa che vi permetterà anche di apprendere le regole di gestione dell'azienda per cui lavorate e, cosa molto utile, persino imparare una lingua straniera. Al vostro rientro in sede avrete reali opportunità di ottenere una promozione, grazie alle nuove capacità acquisite e persino richiedere di aumento dello stipendio!

45

La flessibilità arricchisce il curriculum

I datori di lavoro, infatti, vedono di buon occhio chi sa essere flessibile, ossia chi sa mettersi in gioco ed è disposto ad adattarsi ai cambiamenti aziendali che potrebbero rivelarsi necessari. Passare da un ambiente ad un altro, variando luogo o mansioni lavorative, è una grande occasione di crescita che arricchisce il proprio bagaglio di esperienza e di conseguenza il curriculum vitae. Possedere questa capacità di adattamnto vi garantirà maggiori possibilità di essere assunti da aziende importanti e di trovare sempre nuove proposte lavorative.

Continua la lettura
55

La flssibilità non implica precarietà

Forse penserete che flessibilità significhi soprattutto precarietà. In realtà, i contratti di lavoro intermittente o a progetto possono rappresentare ottime occasioni per fare carriera. Infatti, le aziende spesso utilizzano questi strumenti come periodi di prova per selezionare accuratamente il personale da assumere a tempo indeterminato. Quindi, vi consiglio di non disdegnare contratti temporanei e iniziare a sviluppare, così, la vostra flessibilità nel lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Le varie tipologie di contratto part-time

Oggi il contratto di lavoro è diventato un territorio molto complesso e composito, e non è più possibile parlare di contratto lavorativo in modo univoco e semplice. Esistono moltissime tipologie di contratto di lavoro, ed inoltre ogni tipo specifico...
Lavoro e Carriera

Come diventare un leader

Per gestire al meglio le attività lavorative ed ottenere il massimo dei risultati, e soprattutto per avere un pieno rapporto di fiducia e stima con i propri dipendenti o collaboratori è importante essere leader nel proprio team di lavoro. Essere leader...
Lavoro e Carriera

Il lavoro nella società moderna

L'avvento del capitalismo ha modificato la concezione del lavoro. Se prima di tale fenomeno economico era considerata un'attività diretta a soddisfare il bisogno di sopravvivenza dell'uomo, nella società moderna il lavoro è sinonimo di impiego soggetto...
Lavoro e Carriera

10 frasi da non dire mai a un capo

In ambito lavorativo, è importante essere onesti e sinceri ed esprimere con schiettezza le proprie opinioni. Quando si è di fronte al proprio capo, però, è il caso di usare prudenza. Con questo, non vogliamo esortarvi a non dire il vostro punto di...
Previdenza e Pensioni

Come fare il rinvio della pensione

Con la riforma Fornero il mondo delle pensioni è stato del tutto rivoluzionato e la tanto attesa pensione è ormai un miraggio per molti italiani. Le regole sono tante e sembrano cambiare giorno per giorno, non si capisce bene il criterio adottato e...
Lavoro e Carriera

Contratto part-time: guida agli svantaggi

La forte crisi economica che la società odierna si ritrova ad affrontare ha inevitabilmente modificato ed alterato anche il mondo del lavoro, specialmente per quanto riguarda il lavoro giovanile, così come le tipologie di contratto lavorativo che oggi...
Lavoro e Carriera

Ufficio condiviso: i 5 vantaggi del coworking

Nei tempi odierni, il mondo del lavoro sta lasciando ampio spazio ad una più innovativa e peculiare modalità di svolgimento dell'attività lavorativa, ovvero la possibilità di condividere il proprio spazio di lavoro con altre persone, svolgendo le...
Lavoro e Carriera

5 motivi per scegliere il coworking

Con il termine coworking si intende un processo di lavoro più adeguato ai lavoratori, che diviene più confortevole nei loro confronti. Grazie a questa tipologia di lavoro si è potuto raggiungere un ottimo livello di produzione: non vi è più la presenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.