La dilazione nel pagamento: gli assegni postdatati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A molti sarà spesso capitato di chiedersi se gli assegni postdatati sono legali oppure no. In teoria non si potrebbero fare, quindi non lo sono, per il semplice fatto che in questo modo sono simili ad una cambiale e istituiscono di conseguenza, anche il reato di evasione dell’imposta di bollo che si paga su quest’ultima. In pratica, però, se il beneficiario fa risultare l’assegno nell'incasso della data stabilita, non succede praticamente niente. In questa guida vi sarà spiegato qualcosa in più su questa tipologia di assegni e di come è possibile, utilizzando questo metodo, creare una dilazione nel pagamento.

26

Occorrente

  • Assegno postdatato
36

Molte sono le situazioni che spingono ad effettuare un pagamento di una determinata somma, utilizzando un assegno postdatato. A volte capita di non avere disponibilità economica sul proprio conto corrente nel momento in cui viene emesso l’assegno, ma si prevede di averla nel momento dell’incasso. Così facendo, l’assegno corrisponde ad una cambiale, ma supponendo che nessuno se ne accorga, non si corre neanche il rischio di conseguenze penali. Fino a questo momento la legge non prevede una sanzione specifica per chi emette assegni postdatati, ma bisogna in ogni modo tenere ben presente che l’intestatario potrebbe erroneamente metterli nell'incasso anche antecedentemente alla data stabilita.

46

In tal caso, purtroppo, la banca non solo procederà con il pagamento dell’assegno, ma ha anche l’obbligo di segnalare all'Ufficio del registro colui che ha emesso l’assegno, per evasione dell’imposta di bollo. Per questo tipo di evasione si applica, fortunatamente, solo una sanzione pecuniaria pari da venti a cinquanta volte il valore dell’imposta non corrisposta. Tale sanzione sopraggiunge solo nel caso in cui la banca decide di fare la segnalazione. Altra cosa da sapere e da non sottovalutare, nel caso per un motivo o per un altro, chi ha emesso l’assegno decidesse di annullarlo, quando è già in mano al creditore.

Continua la lettura
56

In questo caso la situazione si complica, e non di poco. Considerando già il fatto che emettere questo tipo di assegno è illegale, annullarne uno postdatato è un operazione difficile da fare senza imbattersi in sanzioni. La soluzione migliore è quella di effettuare una denuncia di smarrimento, o roba del genere, e recapitarla alla banca che provvederà a non effettuare il pagamento dell’assegno, nel momento in cui qualcuno proverà a riscuoterlo. Per evitare problemi di questo tipo si consiglia vivamente di emettere assegni con la data esatta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare problemi di questo tipo si consiglia vivamente di emettere assegni con la data esatta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come richiedere l'ammortamento di assegni bancari e circolari

Viene definito "ammortamento di un titolo di credito", ossia assegni bancari o circolari, la particolare procedura secondo la quale un titolo di credito smarrito, oggetto di furto oppure andato distrutto, viene privato della sua validità nei confronti...
Finanza Personale

Come usufruire del metodo di pagamento degli assegni

Oggi abbiamo a disposizione tantissime modalità di pagamento. Affianco ai contanti ci sono le nuove e tecnologiche modalità come paypal, app dello smartphone, conti digitali, carte contact less e tanto altro. I metodi più tradizionali, però, non sono...
Finanza Personale

Come emettere assegni circolari

Quante volte ti sarà capitato di sentir parlare di assegni circolari e di non conoscere bene l'argomento? Si tratta infatti di titoli sempre piú richiesti sia da privati che dalle imprese. Con questa breve e semplice guida vi spiegherò le peculiarità...
Banche e Conti Correnti

Come versare un assegno non trasferibile

L'assegno bancario è un particolarissimo metodo di pagamento attraverso il quale chi deve effettuare il pagamento ordina alla propria banca di versare la somma prevista su tale titolo di credito. Esistono diverse tipologie di assegni ed in base a questi...
Finanza Personale

Come chiedere riabilitazione e cancellazione dei protesti

Purtroppo può capitare che per un qualsiasi motivo non si riesca ad ottemperare al pagamento di una cambiale o di un assegno emesso e andato in pagamento e che si subiscano dei protesti. Se non si riesce a bloccare il pagamento prima che vada in scadenza,...
Finanza Personale

Come compilare e incassare un assegno

Esistono, come ben saprai, due tipi di assegni, quello denominato bancario e quello definito circolare. Quando compili un'assegno bancario o ne ricevi uno in pagamento, oppure richiedi l'emissione di un assegno circolare, ti trovi tra le tue mani due...
Finanza Personale

Come riscuotere un assegno postale

Le Poste Italiane oggi sono diventate un vero e proprio operatore finanziario, e permettono di svolgere molteplici operazioni finanziare, oltre a quelle classiche postali come invio di lettere, raccomandate e via dicendo. Alle Poste oggi è possibile...
Richieste e Moduli

Assegni familiari: 5 cose da sapere

Gli assegni familiari sono un incentivo dell'INPS a favore di famiglie di particolari categorie di lavoratori. Se il reddito di tale lavoratore va sotto una certa soglia prevista per Legge, l'INPS è pronta a firmare tale assegno. Negli ultimi tempi si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.