L'amministratore di condominio: obblighi e responsabilità

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida ci occuperemo di elencare tutti gli obblighi (o comunque quelli più importanti) e le responsabilità che deve rispettare qualsiasi amministratore di condominio. Infatti, come si sa bene, tutti i condomini hanno bisogno di un rappresentante unico che si prenda il compito di gestire il condominio stesso al meglio per quanto riguarda la manodopera, l'assegnazione degli appalti per eventuali lavori da svolgere, il recupero delle spese condominiali per affrontare le spese condominiali e così via. Tuttavia è bene precisare che l'incarico di amministratore di condominio può essere svolto da una persona fisica o da una società, basta che possieda i requisiti previsti dalla legge. L'incarico ha la durata di un anno, con rinnovo automatico. Naturalmente è facoltà dei condomini, riuniti in assemblea, revocare l'incarico dell'amministratore. Leggete la guida di seguito per capire chi è L'amministratore di condominio e sui suoi obblighi e responsabilità.

26

Prima di tutto bisogna specificare che non tutte le persone possono essere nominate ala funzione di Amministratore di condominio. È fondamentale che tale persona, destinata alla gestione del condominio stesso abbia determinati requisiti fondamentali morali e professionali. Per quanto riguarda i requisiti morali, è obbligatorio che la persona in questione, almeno nei cinque anni precedenti alla nomina, non deve avere subito interdizioni, denunce, non deve avere subito condanne per reati e così via.

36

Per quanto riguarda gli obblighi professionali, deve essere una persona diplomata e, inoltre, deve obbligatoriamente frequentare corsi di formazione professionali prima e di aggiornamento dopo (e periodicamente) inerenti alla materia in questione. Tra gli obblighi professionali vi è, fondamentale, quella della trasparenza per quanto riguarda il suo operato: l'amministratore deve aprire un conto corrente a nome del condominio in questione e rendere pubbliche tutte le uscite e le entrate così da dichiarare e aggiornare continuamente le famiglie paganti del condominio in questione.

Continua la lettura
46

Per quanto riguarda invece la responsabilità dell'amministratore di condominio, essa si riflette sulla scelta dell'amministratore stesso su questa o quella impresa (di pulizia, edile, per l'illuminazione, per l'acquisto di accessori per il condominio e così via). Il soggetto in questione dovrà indire delle riunioni periodiche con i proprietari (o locatari) degli appartamenti del condominio, per aggiornare sempre e comunque su tutte le scelte di carattere pratico, teorico e materiale che vengono fatte per la manutenzione del condominio stesso. Sarà anche una sua responsabilità quella di accettare o di rigettare delle proposte da parte dei membri riuniti (proprietari o locatari che siano).

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come revocare l'amministratore di condominio

La maggior parte dell'ente persone nell'epoca moderna vive in un condominio. Nonostante questo fatto abbia anche dei notevoli vantaggi, c'è comunque bisogno di designare un amministratore di condominio che si occupi di tutti i problemi e della gestione...
Richieste e Moduli

Amministratore di condominio: nomina revoca

L'amministratore di condominio negli ultimi tempi è diventata una figura fondamentale; questa funzione viene riconosciuta direttamente dal codice civile. L'importanza di questa figura è aumentata sempre di più in quanto è sempre maggiore la realizzazione...
Case e Mutui

Il nuovo regolamento di condominio

D'ora in poi i rapporti fra condomini saranno disciplinati dal nuovo regolamento di condominio. Le "modifiche alla disciplina del condominio negli edifici" entrano in vigore dal 18 giugno 2013 (la relativa Legge è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale...
Lavoro e Carriera

Come diventare amministratore di condominio

L'amministratore di condominio è una persona che gestisce le spese. Egli si fa carico dei lavori da effettuare nel condominio e successivamente della supervisione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che sono stati eseguiti. Generalmente...
Lavoro e Carriera

Come trovare condomini da amministrare

Ormai, la figura dell’amministratore di condominio professionista è rinominata. Esso ha saputo negli anni farsi strada affrontando qualsiasi problema nell'ambito del condominio. Per tale motivo questo è un lavoro altamente specializzato che si basa...
Lavoro e Carriera

Come Nominare E Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore è la figura con funzioni esecutive all'interno del condominio in quanto si occupa di amministrare e gestire i beni comuni e di dare esecuzione alle delibere dell'assemblea condominiale. Oltre ad una specifica serie di compiti che la...
Case e Mutui

Come tutelarsi se un amministratore di condominio ha lasciato dei pagamenti insoluti

Non è raro scoprire che un amministratore di condominio abbia tralasciato il pagamento di alcune bollette condominiali come le bollette dell'acquedotto o altri pagamenti da sostenere per conto dei condomini. Con l'arrivo di un nuovo amministratore, vengono...
Case e Mutui

Come Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore di condominio è la persona che ha il potere esecutivo all'interno di un condominio. L'amministratore non instaura nessun rapporto con il condominio in quanto persona non giuridica, ma con i singoli condomini, che invece sono personalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.