Il Post

Invalidità civile: riconoscimento e benefici economici

di Concetta Piccirillo difficoltà: difficile

Invalidità civile: riconoscimento e benefici economiciLeggi L'invalidità civile spetta a tutti coloro che presentano malattie fisiche e psichiche permanenti e croniche nonché ai ciechi e sordomuti. Per ottenerla bisogna seguire una determinata procedura fatta di visite e documenti. Ecco quindi, come avere l'invalidità civile: riconoscimento e benefici economici.

1 Invalidità civile: riconoscimento e benefici economiciLeggi Per ottenere il riconoscimento dell'invalidità civile bisogna compilare dei moduli (dati anagrafici, redditi eventualmente percepiti e malattie) e presentarli all'INPS oppure inviarli per via telematica al sito INPS, che rilascia una ricevuta stampabile. Dopo alcuni mesi si viene convocati da una commissione medica per valutare la situazione fisica della persona ed in tal caso bisogna portare tutta la documentazione medica in originale (radiografie, ecografie ecc. obbligatoriamente fatte in una struttura pubblica). La commissione dopo aver attentamente esaminata la pratica invia a casa del richiedente il decreto di invalidità dove viene indicata la percentuale attribuita che oscilla da un minimo del 35% fino al 100%. Per ottenere il riconoscimento dell'invalidità civile bisogna avere un'eta compresa tra i 18 ed i 65 anni, non essere in grado di svolgere un'attività lavorativa o avere gravi menomazioni fisiche e psichiche da impedire di lavorare.

2 Invalidità civile: riconoscimento e benefici economiciLeggi Una volta riconosciuta l'invalidità civile dimostrabile dal decreto, i benefici economici sono molteplici: innanzi tutto si percepisce un assegno mensile, esenzione o riduzione dei costi sanitari e riduzioni sui mezzi pubblici, cinema e teatri. Logicamente tali benefici variano in base alla percentuale di invalidità; infatti con quella del 75% spetta un assegno mensile dai 200 ai 330 euro però dipende dalla presenza o meno di altri redditi che in questo caso, fanno da cumulo. Se la persona viene dichiarata invece invalida civile al 100% gli spetta una pensione di inabilità di circa 300 euro mensili, esenzione totale dal ticket sanitario e tessera annuale gratuita per tutti i mezzi di trasporto.

Continua la lettura

3 Inoltre se la persona non è in grado di compiere da sola tutti gli atti della vita quotidiana, ha bisogno sempre di un accompagnatore ed in tal caso gli spetta il 100% di invalidità e l'accompagnamento.  In questa situazione la somma mensile percepita è di 480 euro spettante anche in presenza di altri redditi da pensione e senza limiti di età.  Approfondimento Come richiedere l'invalidità civile con inabilità al lavoro (clicca qui) In tutto questi casi ogni anno bisogna presentarsi all'INPS per sottoporsi a visita medica per verificare se la persona ha diritto ancora a percepire l'invalidità civile, il riconoscimento ed i benefici economici.. 

Come richiedere la certificazione per la legge 104 Come chiedere l'assegno di accompagnamento per invalidità civile Come chiedere l'indennità di invalidità per i dipendenti pubblici Come richiedere la pensione di inabilità

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili