I titoli a cedola fissa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I titoli a cedola fissa sono un investimento non molto flessibile; essi, però, sono sicuri in quanto ci danno la possibilità di calcolare con certezza il tasso di interesse reale. In questo modo riusciamo anche a sapere l'interesse che è maturato al momento del rimborso. In questi tempi di crisi è consigliabile non correre troppi rischi per cui è opportuno scegliere prodotti sicuri con minimi guadagni, ma garantiti. In questo tutorial si danno dei consigli utili sui titoli a cedola fissa.
.

24

Il tasso di interesse del mercato finanziario

Il tasso di interesse del mercato finanziario oscilla molto quando i tempi sono lunghi; il valore in borsa dei titoli a cedola fissa è inverso al tasso di interesse. Se compriamo un titolo a 1000 euro che ha una cedola di 100 (all’emissione dava un interesse del 10%), e il tasso del mercato scende al 5%, il valore del titolo è pari a 2000 euro. Invece, se l’interesse sale al 20% il titolo scende a 500.

34

I titoli a tasso zero

Per i titoli a tasso zero l’interesse è calcolato sulla differenza del rimborso, alla scadenza, con il prezzo di acquisto. L’emissione di questi titoli è sempre a prezzi inferiori al valore nominale ed il rimborso e gli interessi si hanno in un'unica soluzione, al termine della sottoscrizione. Il valore aumenta nel corso degli anni e raggiunge il massimo in prossimità della scadenza. Si può vendere prima del tempo ed incassare gli interessi maturati fino a quel momento. I Buoni Ordinari del Tesoro sono titoli a tasso zero senza cedola e sono emessi dallo Stato. Essi vengono venduti con aste pubbliche ed il ricavo serve a finanziare il debito pubblico. Sono acquistati ad un prezzo inferiore al valore nominale ed il rendimento è trimestrale o annuale.

Continua la lettura
44

Il rendimento di un titolo

Vediamo infine come si calcola il rendimento di un titolo; esiste una differenza tra quello nominale e quello reale. Per il primo il rendimento è dato dal calcolo monetario, invece per il secondo al calcolo monetario va tolto il tasso di inflazione. Per chiarire il concetto facciamo un esempio: se il rendimento è del 10% e l’inflazione annua del 7%, il profitto reale è del 3%. Se il tasso di inflazione supera quello del rendimento si ha una perdita. Il rendimento dei titoli a cedola fissa è il rapporto in percentuale tra il valore della cedola ed il prezzo del titolo. Se acquistiamo per 9600 euro un titolo che vale 10000 il rendimento si ottiene dividendo il prezzo per la durata degli anni, cioè 1200 : 9600 = 0,125 quindi 12,5%. Adesso per avere il rendimento reale bisogna sottrarre il tasso di inflazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il rendimento alla scadenza

In economia, il "rendimento" è il flusso monetario che genera l'investimento in un'attività finanziaria. Il suo calcolo avviene per frazioni del prezzo e in relazione al tasso d'inflazione. Quando un risparmiatore investe in una o più attività monetaria,...
Finanza Personale

Come comprare un Btp

I BTP (buoni del Tesoro poliennali) sono titoli di stato emessi dal Tesoro italiano con un'asta pubblica. Questo titolo ha durata poliennale, di solito la scadenza è 3,5,10,15 o 30 anni. Il risparmiatore che deciderà di comperare un BTP riceverà delle...
Finanza Personale

Obbligazioni a tasso fisso: 5 cose da sapere

Le obbligazioni sono uno strumento attraverso il quale un soggetto (definito obbligazionista) esegue un'operazione di finanziamento a titolo di prestito (a titolo di mutuo, secondo il diritto privato). L'obbligazionista è perciò un creditore dell'ente...
Finanza Personale

Come Calcolare Il Tret

Le obbligazioni (chiamate anche bond) rappresentano un titolo di credito nel mercato. In parole povere sono dei prestiti che i compratori fanno ai venditori (per esempio una società o un ente pubblico), retribuiti con interessi (che maturano nel tempo)...
Finanza Personale

Come Calcolare Il TREN

Un'obbligazione è un titolo di debito emesso da società. Quando acquistate un’obbligazione, praticamente state prestando soldi a uno Stato, a un’azienda privata o a un ente pubblico. Un prestito che verrà rimborsato, con gli interessi. Un investimento...
Finanza Personale

Come investire in obbligazioni

Volete imparare ad investire in obbligazioni ma non sapere proprio da dove cominciare. Nei passi della seguente guida verrà fornita una panoramica di base del processo di questo tipo di investimento. Investire in obbligazioni significa effettuare degli...
Finanza Personale

10 cose da sapere sulle obbligazioni

Il mercato finanziario è un mondo ai più sconosciuto e pieno di pericoli. Lo scopo di questa guida è quello di avvicinare gli individui non proprio esperti in materia, al più specifico mercato delle obbligazioni. Vediamo, quindi, le 10 cose da sapere...
Finanza Personale

Come si calcola la duration di un portafoglio di titoli

All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione del procedimento che ci porterà a capire come si calcola la duration di un portafoglio di titoli La "duration" di un portafoglio di titoli è costituita primariamente, dalla durata media finanziaria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.