I 10 errori da evitare all'inizio della giornata lavorativa

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L'inizio della giornata lavorativa è l'evento che caratterizza maggiormente la vita quotidiana di ognuno di noi. Che lavoriate in ufficio, che siate studenti non fa alcuna differenza. La giornata lavorativa. A prescindere dall' impiego, mette a dura prova chiunque. Recenti studi hanno anche dimostrato che vi sono alcune piccole azioni che possono influire negativamente sullo svolgimento della vostra giornata lavorativa, soprattutto all'inizio. In questo articolo ve ne proporremo alcune delle più importanti. Ecco a voi, dunque, una guida su i 10 errori da evitare all'inizio della giornata lavorativa.

211

Non bevete subito il caffè

Il primo errore da evitare all'inizio della giornata lavorativa è bere subito il caffè non appena ci si è svegliati. Questa affermazione potrà risultare strana a molti dei nostri lettori. Tuttavia essa si basa su studi scientifici precisi legati all'attività ormonale. Tali studi hanno dimostrato che il momento ideale per bere il caffè è dopo le 9:30 del mattino. Ciò è dovuto al fatto che la produzione di cortisolo (ormone che regola il rilascio di energia), raggiunge dei picchi dalle 8:00 alle 9:00. Durante questo lasso di tempo il caffè perderebbe la propria efficacia. Attendete il momento giusto per gustarvelo.

311

Non arrivate in ritardo

Un altro degli errori da evitare all'inizio della giornata lavorativa è arrivare in ritardo. Questo errore è molto più comune di quello che si pensa. Basta veramente poco per perdere quei cinque minuti di tempo che fanno la differenza tra puntualità e ritardo. Ciò che rende particolarmente pericoloso questo errore è l'idea che i dirigenti o i vostri responsabili potrebbero farsi sul vostro conto. Non basta rimanere più a lungo in ufficio per recuperare il tempo perso. Studi statistici hanno, infatti, dimostrato che le valutazioni periodiche sono particolarmente penalizzanti nei confronti di chi giunge sul posto in ritardo.

Continua la lettura
411

Non mancate di salutare i colleghi

Questo errore da evitare all'inizio della giornata lavorativa riguarda sopratutto coloro che hanno un impiego d'ufficio. In questo tipo di mansioni si ha spesso a che fare con un elevato numero di colleghi. Indispettirli potrebbe essere controproducente, sia per voi stessi che per il lavoro dell'ufficio in generale. Pertanto non mancate di salutare i vostri colleghi al vostro arrivo. In generale mostrate sempre educazione, soprattutto nei confronti dei vostri superiori. Così facendo riuscirete a favorire la nascita di collaborazioni future, ma soprattutto potrete lavorare in un ambiente sereno e disteso.

511

Non rispondete ad ogni e-mail

Molto spesso, durante la notte, capita che la nostra casella postale si riempia di e-mail. Non tutte sono di uguale importanza. Alcune saranno pubblicità o aggiornamenti di qualche tipo. Altre ancora saranno e-mail riguardanti il vostro lavoro. Pertanto organizzare a casa le vostre e-mail secondo una scala prioritaria. Così facendo non sprecherete tempo e risorse per cercare le e-mail di maggiore importanza. Ciò vi permetterà di essere subito, o quasi, pronti a svolgere l'attività della vostra giornata lavorativa già dall'inizio. Ne gioveranno sia la vostra produttività che il vostro rapporto con il resto del personale.

611

Non gettatevi sul lavoro senza un programma

All'inizio della giornata lavorativa è estremamente difficile concentrarsi sul proprio lavoro. Le mansioni da svolgere solitamente sono molte, senza contare eventuali preoccupazioni che vi siete portati dietro da casa. Pertanto iniziare a lavorare senza un programma preciso sarebbe controproducente. Stilate una scaletta, un mini calendario in cui registrate e calcolate il tempo necessario alle vostre mansioni. Programmate con attenzione la vostra giornata lavorativa. Così facendo riuscirete a concentrarvi meglio sulle attività della giornata lavorativa, senza perdere tempo ed energie preziose.

711

Non iniziate dai compiti più semplici

L'idea di iniziare la propria giornata lavorativa dedicandosi alle attività più semplici potrebbe sembrare vincente. Tuttavia alcuni studi e ricerche smentiscono questa idea comune. Le energie, sia fisiche che mentali, tendono a calare inesorabilmente con il trascorrere della giornata. Pertanto, se vi dedicherete a compiti semplici al mattino, potreste non essere i grado di affrontare problemi più impegnativi nel pomeriggio. Misurate bene l'uso delle vostre possibilità e dedicatevi sin da subito alle mansioni più difficili. Facendo così la vostra giornata lavorativa sarà in discesa.

811

Non dedicatevi a più cose contemporaneamente

Questo errore da evitare all'inizio della giornata lavorativa è piuttosto comune. L'attenzione e le energie psico-fisiche, sono risorse limitate. Ciò significa che potrete svolgere solo un numero limitato di compiti. Dedicarsi a più cose contemporaneamente può sembrare una buona idea per risparmiare tempo. Tuttavia recenti studi hanno dimostrato un risultato diverso. Eseguire più compiti contemporaneamente non sempre è sinonimo di efficienza. Dedicatevi, dunque, ad una attività per volta. Facendo così massimizzerete il risultato. Se non doveste arrivare a completare la vostra scaletta, potrete riprovarci il giorno lavorativo seguente.

911

Non portate sul lavoro i problemi personali

Nei passaggi precedenti abbiamo già accennato a questa eventualità. Tuttavia è bene approfondire. Ognuno di noi ha una vita propria al di fuori del lavoro. Quotidianamente si ha a che fare con problemi personali di ogni sorta, mentre altre volte ci si alza semplicemente con il piede sbagliato. Evitate di trascinare questi problemi e questa negatività all'inizio della vostra giornata lavorativa. Farlo porta via energie, concentrazione e una serie di risorse che potreste impiegare efficacemente sul lavoro. Separate dunque, almeno durante la vostra giornata lavorativa, i problemi casalinghi da quelli lavorativi.

1011

Non organizzate incontri ad inizio giornata

Il più grave errore che più si deve evitare all'inizio della giornata lavorativa è quello di fissare appuntamenti. La mattina è l'ideale per dedicarsi ad occupazioni più automatiche che richiedono uno scarso dispendio di forze mentali ed emotive. Dedicarsi ad attività complesse e stressanti come i meeting comprometterebbe il resto della giornata. Fissate i meeting nel pomeriggio, magari dopo la pausa pranzo quando possibile. In quella fascia d'orario sarete più vitali e più aperti al dialogo.

1111

Non mancate di rispettare la routine

Un'efficiente giornata lavorativa ha inizio con il rispetto di una sana routine. Seguire una routine, permette di svolgere in automatico e senza grossi problemi gran parte delle mansioni tipiche della vostra giornata lavorativa. La presenza di routine, permette di centellinare le energie mentali utilizzandole per le attività più faticose. Non solo. Seguire una routine permette anche di risparmiare del tempo prezioso che potrà essere dedicato in maniera diversa a seconda delle esigenze lavorative.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 strategie per lavorare concentrati

Una caratteristica degli impieghi moderni è senza dubbio quella di essere complessi. Allo stato attuale agli impiegati vengono richieste sempre più competenze e la capacità di saper svolgere più mansioni allo stesso tempo, anche molto diverse tra...
Lavoro e Carriera

10 modi per essere più felici al lavoro

Il capo ti riempie di lavoro e di responsabilità? I colleghi sono invidiosi della tua posizione? Lavori in un ambiente pieno di ostilità e tensione? Devi sapere che solo se sei felice al lavoro svolgi al meglio la tua professione. Situazioni difficili...
Lavoro e Carriera

Consigli per un meeting aziendale

A tutti sarà capitato almeno una volta di partecipare ad un meeting aziendale, o come protagonista o come un semplice partecipante. Ma organizzare un meeting è una cosa davvero seria ed impegnativa. Dietro ad ogni meeting ben riuscito vi è un lavoro...
Lavoro e Carriera

Mansioni e qualifiche nel pubblico impiego contrattualizzato

Dal 1993 e negli anni a seguire, relativamente alle discipline che regolano il rapporto di lavoro nel mondo delle pubbliche amministrazioni, si sono riscontrati dei grandi cambiamenti. Fino ad allora, infatti le normative che riguardavano tale rapporto...
Lavoro e Carriera

Le migliori soluzioni per illuminare un ufficio

L' attività lavorativa richiede un dispendio di energie fisiche e mentali di non poco conto, a prescindere dall' attività che si svolge, che sia una prestazione di mezzi o di risultato, sia che si parli di lavoro fisico che intellettuale. Un particolare...
Lavoro e Carriera

Pendolari: 10 consigli per sopravvivere

Il vivere quotidiano porta con sé una innumerevole quantità di problemi che rivestono un proprio ruolo tipico nelle varie ore e mansioni della giornata. Una delle attività centrali della giornata è quella lavorativa. Non tutti, anzi, una innumerevole...
Lavoro e Carriera

5 buoni motivi per lavorare all'estero

Per gli italiani questa è come non mai un'epoca ricca di dilemmi. Ci tocca infatti decidere se rimanere in Italia oppure andarcene all'estero. Cercare un lavoro qui, ormai è risaputo, rischia di compromettere la tua potenziale e folgorante carriera....
Lavoro e Carriera

Come organizzare un meeting di lavoro

Organizzare eventi ha il suo fascino per chi ne ha la passione ed il tempo: significa lasciare un'impronta di sè tramite la massima espressione artistica e comunicativa attraverso l'evento stesso, lasciando ricordi, testimonianze, ed emozioni alle persone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.