Guida alle spese notarili per l'acquisto della prima casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'acquisto della prima casa è indubbiamente un momento profondo che indica la volontà di indipendenza e maturazione. Per effettuare un passo così importante, bisogna infatti possedere un lavoro e aver messo da parte un bel po' di soldi. Le spese da affrontare difatti sono tante e non riguardano soltanto il prezzo dell'immobile. Pertanto, chi si accinge a fare questo acquisto dovrà essere in grado di affrontare al meglio questo cambiamento che comporta il passaggio dalla casa dei genitori alla propria dimora con tutte le responsabilità che ne conseguono. Continuando nella lettura, nei passaggi successivi troverai una guida alle spese notarili per la compravendita di un immobile e tutte le informazioni necessarie per compiere questo atto.

25

Calcolare il valore catastale di una prima casa

In questo primo passo tratteremo dell'acquisto da parte di un privato. Prendendo in esame l'acquisto da un privato dovrai affrontare anche l'Imposta di Registro, quella ipotecaria e quella catastale. La base imponibile per calcolare il valore catastale di una prima casa si ottiene moltiplicando per 115,5 la rendita catastale. In pratica, per fare un esempio spicciolo, su una rendita catastale di 500 avresti: 500 x 115,5 = 57.750 euro. Con un'imposta di registro al 3% dovresti pagare 1.732 euro (57.750/ 3% = 1.732). A questo devi aggiungere altri 168 euro di Imposta ipotecaria e altrettanti di Imposta catastale.

35

Chiedere un preventivo prima dell'acquisto

Se invece acquisti la tua prima casa direttamente dalla ditta costruttrice, trattandosi per l'appunto di un prodotto nuovo, sarai tenuto al pagamento dell'IVA. Se l'abitazione non è considerata di lusso, sulla base del suo valore catastale, ed essendo prima casa devi pagare l'IVA al 4% e un Imposta di registro di soli 168 euro. L'Imposta ipotecaria e quella catastale restano invariate a 168 euro entrambe. Tutto ciò rientra in quelle che vengono considerate come spese notarili. Se poi devi richiedere un mutuo in banca, anch'esso dovrà essere registrato con regolare rogito a cura del notaio. Ti conviene quindi chiedere un preventivo perché, trattandosi di un atto indipendente da quello del rogito della casa, avrà una parcella a parte. Dopo questo secondo passo, potrete proseguire prestando attenzione al terzo ed ultimo passo della guida.

Continua la lettura
45

Versare le spese notarili e l'imposta di registro

Infine ricorda che al momento dell'acquisto, indipendentemente che si tratti di prima o di seconda casa è necessario versare non solo le spese notarili, ma anche l'imposta di registro, l'IVA, le imposte catastali e ipotecarie. La voce che ha un peso maggiore in tutta la trafila burocratica è certamente quella riservata alla parcella del notaio. Pesa a tutti dover affrontare anche questa tra le tante spese, ma purtroppo non se ne può proprio fare a meno in quanto la Stipula con Atto Notarile è obbligatoria per legge. La parcella del notaio si aggira di solito sul 2-3% di quello che è il valore dell'abitazione. Ad ogni modo, si può sempre chiedere prima un preventivo a diversi notai per far sì che si possa riuscire a trovare un prezzo più conveniente. Siamo giunti al termine di questa guida sulle spese notarili per l'acquisto della prima casa.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultare un buon notaio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Guida alle nuove imposte catastali

Le imposte catastali sono un tipo di tributo che è dovuto allo Stato in caso di compravendita, sia a titolo oneroso che gratuito (successione o donazione), di un immobile acquistato con o senza agevolazioni e non soggetto a IVA, salvo alcune eccezioni....
Case e Mutui

Come calcolare il peso del fisco sull'acquisto di un immobile

La compravendita di un’immobile è un’operazione da valutare con attenzione dal punto di vista anche economico. La complessità sta nella ricerca, nelle negoziazione vera e propria, nelle fasi del rogito e registrazione notarile arricchite magari...
Case e Mutui

Come si determina la rendita catastale

La rendita catastale rappresenta il valore medio di affitto di un bene immobile ovvero il prezzo che il contribuente ritiene di ottenere quando affitta l'immobile. Una somma forfettaria è determinata unilateralmente dal catasto, successivamente viene...
Richieste e Moduli

Come richiedere copia degli atti notarili

Il duplicato di un atto notarile va richiesto di norma al notaio che ha lo ha originariamente redatto. Può accadere però che, soprattutto se è trascorso del tempo, il notaio abbia cessato la sua attività o che si sia trasferito in un altro distretto...
Richieste e Moduli

Come consultare gli atti notarili

Nel momento in cui si ha la necessità di consultare degli atti notarili perché avete perso la copia a voi rilasciata oppure per una ricerca a fini storici o giuridici, potete tranquillamente effettuare una consultazione. Ma come bisogna procedere per...
Richieste e Moduli

Come richiedere la copia di atti notarili

Possono esistere diversi problemi qualora si devono andare ad eseguire degli iter burocratici particolari, ciò avviene specie quando ci si cimenta per la prima volta. Tali problematiche possono già presentarsi al momento della compilazione, ma potranno...
Finanza Personale

Come si calcolano le tasse di successione

Sino ad un decennio fa, a seguito della ricezione di beni mobili ed immobili da parte di un defunto, gli eredi erano tenuti a pagare delle imposte di successione. La legge, prima abolita e poi ripristinata parzialmente nell'anno 2006, attualmente prevede...
Finanza Personale

Come effettuare il rogito per la casa

Avete trovato la casa dei vostri sogni? Avete firmato il contratto preliminare (detto anche compromesso) di vendita di immobile? Bene, a questo punto non vi rimane altro da fare che rendere formale il passaggio di proprietà della casa acquistata. Davanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.