Gli effetti economici delle imposte dirette ed indirette

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Le fonti alle quali lo Stato attinge le risorse finanziarie che servono per la sua gestione si chiamano entrate tributarie, intese come somme obbligatoriamente dovute a fronte della prestazione dei servizi pubblici. Esse si distinguono in tre grandi classi: imposte, tasse e contributi. Cercheremo di dipanare di seguito quali sono gli effetti economici delle imposte dirette ed indirette su stato (settore pubblico), cittadini ed aziende (settore privato).

27

Occorrente

  • Voglia di documentarsi
  • Paradigmi economici differenti rispetto a quelli main stream
37

Le imposte sono prelievi obbligatori di ricchezza effettuati dallo Stato o da altri Enti pubblici nei confronti dei cittadini per finanziare i servizi pubblici generali. Le imposte si suddividono in due sotto categorie: quella delle "imposte dirette" e quella delle "imposte indirette". Le "imposte dirette" vanno ad incidere sulla ricchezza patrimoniale o di reddito dei cittadini (irpef, ires, irap), le "Imposte Indirette" vengono pagate dai cittadini ogni qual volta acquistano un bene o un servizio (IVA, imposte di registro, imposte di fabbricazione, dazi doganali).

47

Le tasse sono corrispettivi obbligatori dovuti per servizi pubblici speciali, ossia divisibili e forniti dietro specifica richiesta dei singoli interessati. Un esempio significativo è rappresentato dalle tasse scolastiche. I contributi sono prelievi coattivi di ricchezza posti a carico dei soggetti che traggono benefici particolari dalla realizzazione di un'opera pubblica (ad esempio, una strada) o di un servizio pubblico. Un esempio è dato dai contributi di urbanizzazione e i contributi sociali.

Continua la lettura
57

Per capire quali sono gli effetti economici delle imposte dirette ed indirette, va innanzitutto assimilato il quadro esposto fino ad ora. Da John Maynard Keynes a Warren Mosler, passando per Georg Friedrich Knapp, Alfred-Mitchell Innes, Abba Lerner, Joan Robinson, Hyman Minsky e Wynne Godley, Paolo Barnard, si percorre tutta la macro economia necessaria a capire che gli effetti delle imposte dirette ed indirette sono devastanti da un punto di vista macro economico, se manca una elemento fondamentale. L'elemento fondamentale che non deve mancare nel circuito monetario di cittadini ed aziende (settore privato) riguarda l'abilità di spesa. Se lo Stato (Settore pubblico, monopolista della moneta) toglie più di quanto il settore privato (cittadini ed aziende) posseggono, esso va in rovina. Per evitare la rovina (disoccupazione alle stelle, salari da birmania o kosovo, aziende che muoiono come mosche), lo Stato deve spendere più di quanto toglie con le imposte (dirette ed indirette comprese), pena la catastrofe macroeconomica del default valutato in moneta straniera.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di non chiudervi dentro ad un solo paradigma economico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Panamà

Ogni Stato possiede il proprio sistema fiscale, che ne regola le attività economiche e il sistema di pagamaneto delle tasse. Conoscere come funziona potrà aiutarci ad evitare qualche guaio se decidessimo di trasferirci in un determinato paese. Come...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a San Marino

Il sistema fiscale è l'insieme delle norme fiscali vigenti in una nazione. Le norme fiscali regolamentano tasse, versamenti e contributi e risultano, quindi, essere molto importanti per il cittadino che risiede in quel determinato Stato. Stai pensando...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Slovenia

Dagli anni '90 ha avuto luogo una lunga revisione del sistema tributario sloveno, prestando attenzione agli standard europei in materia fiscale e riducendo il numero degli strumenti impositivi. Il sistema fiscale in Slovenia è assai particolare poiché...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Cile

Il sistema fiscale in Cile ha subito diverse modifiche nell'ultimo ventennio, a seguito del passaggio dalla dittatura della giunta militare al regime democratico. Ad oggi la nazione sudamericana vanta una pressione fiscale media, che non penalizza particolarmente...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Polonia

La Polonia è stata caratterizzata da un enorme cambiamento dal punto di vista fiscale, perché è caduta la cosiddetta "Cortina di Ferro" ed i Paesi dell'Europa Orientale si sono trasformati in regimi democratici. A partire dalla caduta del Muro di Berlino...
Previdenza e Pensioni

Come vengono tassate le liquidazioni dei fondi pensione

La pensione è una obbligazione che consiste in una rendita[1] vitalizia o temporanea corrisposta ad una persona fisica in base ad un rapporto giuridico con l'ente o la società che è obbligata a corrisponderla per la tutela del rischio di longevità...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Albania

Il sistema fiscale albanese è costituito da un insieme di leggi, regolamenti, direttive ed accordi con altri paesi (soprattutto con l'Italia), in cui si riflettono le varie tipologie di tasse che vengono applicate. Allo stesso modo vengono stabilite...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di vecchiaia

La pensione è una obbligazione che consiste in una rendita vitalizia o temporanea corrisposta ad una persona fisica in base ad un rapporto giuridico con l'ente o la società che è obbligata a corrisponderla per la tutela del rischio di longevità o...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.