Frasi da evitare durante una vendita

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ultimamente per vendere qualsiasi genere di prodotto, i tempi sono diventati particolarmente duri e, probabilmente, ogni venditore lo ha perfettamente capito! Ma arrendersi significa perdere già da subito la propria 'battaglia' con la clientela, la quale, essendo diventata sempre più difficile va contattata utilizzando le 'armi' adeguate! Come ci si deve dunque comportare per durante una vendita per cercare di ottenere il successo sperato? Innanzitutto, parlando con il cliente,  esistono frasi da evitare scrupolosamente e nei prossimi passi ve ne elencheremo alcune.

26

Non si preoccupi!

Se il cliente nutre dei dubbi e vi espone le sue perplessità, non dovete pensare di risolvere il problema con un semplice 'non si preoccupi': se la persona con cui state parlando vi ha comunicato un'incertezza, con tale frase rimarrà esattamente tale perché si tratta di parole che non esprimono niente di concreto! Inoltre penserà che non intendete affatto fornire ulteriori spiegazioni e non vi riterrà sufficientemente credibili e rassicuranti.

36

Lei forse non ha capito!

Non è certo produttivo rivolgersi al cliente usando espressioni che possono essere interpretate come una forma di grande scortesia! Magari non viene fatto con la volontà di offendere ma frasi come come: 'lei non mi ha capito' o altre simili vengono usate piuttosto frequentemente e purtroppo non sono affatto adatte! Meglio chiedere semplicemente: 'ho saputo fornirle una spiegazione chiara?

Continua la lettura
46

Non ha 5 minuti da dedicarmi?

Quando vi accingete a proporre un prodotto, evitate sempre di incominciare il discorso con un 'non'' e tanto meno con un 'non ha qualche minuto per ascoltarmi? ' o frasi simili: in tale maniera riuscirete soltanto a spianare la strada al cliente inevitabilmente indaffarato (per davvero o per finta), poiché gli uggerirete una facile risposta e vi confermerà probailmentecdi non avere neanche un attimo di tempo!

56

Mi creda: sono sincero!

Anche un bambino capirebbe che un venditore innanzitutto ha la necessità di effettuare la propria vendita: dovete essere indubbiamente convincenti, ma non dovete pretendere che la clientela vi consideri onesti e credibili semplicemente perché siete voi a chiederlo o perché state usando parole e toni cortesi: se voi siete scaltri e non è detto che gli altri lo siano di meno!

66

Ora ho poco tempo per spiegarle tutto!

Se non siete sufficientemente preparati su uno o più aspetti relativi ad un prodotto, cercate di informarvi adeguatamente per poi poterlo proporre in maniera esauriente e ricca di informazioni: 'ora non ho molto tempo' è una frase che può essere interpretata come un"espressione scortese e poco professionale, un rapido sistema per evitare di fornire approfondite spiegazioni. Se proprio non conoscete una risposta, meglio giocare altre carte: tentate magari di cambiare velocemente argomento e se se non serve, chiedete al cliente di concedervi qualche attimo: una breve telefonata ad un superiore oppure ad un capoarea per un chiarimento potrebbe essere una soluzione più azzeccata!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare un buon commesso di negozio

Il lavoro di commesso all'interno di un negozio, a prescindere dagli articoli che è chiamato a proporre al pubblico e quindi ai potenziali clienti, rimane una delle attività più complesse del ramo del commercio. Questo lavoro, infatti, è in grado...
Lavoro e Carriera

Come diventare venditore di integratori dietetici

Il lavoro del venditore è sicuramente molto affascinante, ma che richiede numerose capacità comunicative e di empatia, che consentano di entrare in contatto diretto col cliente, col fine di riuscire a vendere il proprio prodotto. In moltissime sono...
Lavoro e Carriera

Come lavorare e rispondere in un call center in outbound

Ormai, in tempo di crisi, il lavoro più diffuso in questi anni, specie tra i giovanissimi e anche fra gli studenti, è quello dei call center in outbound. I call center in outbound hanno come scopo quello di vendere un profitto tramite telefono. I prodotti...
Lavoro e Carriera

Come gestire il front office

In ogni luogo di lavoro vi sono diverse figure che operano per soddisfare i bisogni di un cliente. All'interno di ogni azienda, piccola o grande che sia, si distinguono gli operatori che si occupano del back office e quindi della parte amministrativa...
Lavoro e Carriera

Come conquistare la fiducia del cliente

Svolgere un lavoro in ambito commerciale, implica non solo il possesso di conoscenze pratiche inerenti ai prodotti che si intendono vendere ma anche, e soprattutto, il possesso di idonee e specifiche competenze relazionali; tra queste, spicca la capacità...
Lavoro e Carriera

Come applicare la PNL alla vendita

Che cosa distingue un venditore di successo da chi riesce ad ottenere risultati di gran lunga inferiori? Come mai all’interno di un'azienda commerciale a parità di prodotti, prezzi, alcuni venditori fatturano 2/3 volte più degli altri? Succede sempre...
Lavoro e Carriera

Tecniche per gestire le obiezioni dei clienti

Dopo tanta fatica profusa nel contattare intere liste di potenziali clienti, finalmente abbiamo ottenuto il nostro appuntamento. Ci siamo seduti, abbiamo mostrato al nostro potenziale cliente ogni singolo prodotto nelle sue più minuziose varianti, abbiamo...
Lavoro e Carriera

10 errori da evitare quando si conduce una trattativa

Almeno una volta nella vita ci siamo trovati (o ci troveremo) ad affrontare una trattativa da concludere e in alcuni casi a condurla personalmente; che sia un contratto di fornitura di servizi, che sia un contratto per un immobile etc. Non tutti sanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.