Errori da evitare per chi vuole aprire un ristorante

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se intendiamo aprire un ristorante, oltre a considerare le spese da affrontare e tutti gli adempimenti burocratici, è necessario pianificare bene alcune cose fondamentali, per evitare di commettere errori che potrebbero ripercuotersi sul rendimento del locale ai fini economici. In questa lista vediamo dunque, quali sono gli errori da evitare per chi vuole aprire un ristorante.

26

Avere un ristorante disordinato

Un locale e nello specifico un ristorante non deve essere disordinato, poiché il cliente potrebbe associarlo a superficialità, e di conseguenza pensare che anche il cibo, non sia particolarmente curato. Una sala sempre pulita, tenuta in ordine con un vasetto di fiori al centro del tavolo e le sedie sempre dritte, sono un piccolo esempio di presentazione e di ordine in un ristorante.

36

Praticare prezzi alti

Per accaparrarsi subito una buona clientela, bisogna praticare almeno all'inizio dell'attività dei prezzi non alti ma decisamente concorrenziali, in modo che il singolo cliente possa ritornare la volta successiva e di conseguenza fare anche una buona pubblicità al ristorante e al suo personale, parlandone molto bene ad amici e parenti.

Continua la lettura
46

Proporre poche specialità

Per fare in modo che i clienti affluiscano in massa, è da evitare di proporre poche specialità culinarie, in quanto a tutti non piace solo la carne o il pesce, ed inoltre un menù deve essere completo, quindi prevedere anche il cibo adatto per i vegetariani ed i celiaci. In tal modo, si può ampliare la cerchia dei clienti, e farli poi ritornare consapevoli che c'è per loro una cucina genuina e salutare che li attende.

56

Fare cibi troppo conditi

Molte persone, quando si recano al ristorante, giudicano il cibo in base alla qualità e ad altre specifiche caratteristiche. Per insaporirlo, sono da evitare i condimenti eccessivi, in quanto il cliente, potrebbe la volta successiva non ritornarci, per non incorrere in problemi allo stomaco. Evidenziare la caratteristica di cibo dietetico e con pochi grassi, può risultare invece un'arma vincente ed un ottimo specchietto per le allodole.

66

Essere scortesi

Quando leggiamo delle recensioni su vari siti specializzati, molte persone giudicano eccellente il cibo, il servizio e il locale, ma spesso si lamentano della poca gentilezza del titolare o dei camerieri, per cui è da evitare di essere scortesi. Infatti, bisogna reagire sempre con un sorriso o con delle scuse a dei piccoli inconvenienti, dai più semplici come ad esempio un reclamo del cliente per una fettina di carne troppo cruda o eccessivamente cotta, o per la dimenticanza del cestino del pane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come presentarti a un cliente

Sono sempre di più le persone che svolgono un lavoro che li pone a stretto contatto con altri individui. Cercare clienti, rappresenta una vera e propria sfida, se si calcolano poi anche le difficoltà di mantenere nel tempo quella presunta relazione...
Lavoro e Carriera

Come conquistare la fiducia del cliente

Svolgere un lavoro in ambito commerciale, implica non solo il possesso di conoscenze pratiche inerenti ai prodotti che si intendono vendere ma anche, e soprattutto, il possesso di idonee e specifiche competenze relazionali; tra queste, spicca la capacità...
Lavoro e Carriera

Come gestire un cliente arrabbiato o insoddisfatto

Se abbiamo un'attività commerciale e nonostante l'impegno profuso, ci capita qualche volta di incappare in qualche cliente che si dimostra arrabbiato o insoddisfatto del nostro operato, è importante sapere che ci sono alcune linee guida da seguire,...
Lavoro e Carriera

Come presentare un progetto a un cliente

Nel mondo del lavoro capita di frequente che un prodotto o un progetto venga accompagnato da una presentazione, in modo da illustrare nel migliore dei modi le qualità di ciò che si vuole vendere ad un cliente. Una buona presentazione, esplicativa e...
Aziende e Imprese

Come gestire le lamentele di un cliente

Tutti coloro che gestiscono un'attività, oppure che semplicemente vi lavorano, sono chiamati ad intraprendere quotidianamente delle relazioni con i clienti. Indipendentemente dal tipo di prodotto o di servizio offerto, in qualsiasi tipo di impiego si...
Aziende e Imprese

Come gestire efficacemente un ordine di un cliente

Imparare e conoscere il meccanismo con cui avviene la gestione degli ordini è un compito importante per tutti coloro che mirano ad accrescere il proprio business. Dopotutto, bisogna dire che un business in crescita che gestisce gli ordini in modo accurato...
Lavoro e Carriera

Come gestire il front office

In ogni luogo di lavoro vi sono diverse figure che operano per soddisfare i bisogni di un cliente. All'interno di ogni azienda, piccola o grande che sia, si distinguono gli operatori che si occupano del back office e quindi della parte amministrativa...
Aziende e Imprese

Regime dei minimi: come fatturare a un cliente estero

Il regime fiscale, che consente ad una ben precisa categoria di persone di diminuire le spese amministrative in modo molto vantaggioso, è il cosiddetto regime dei minimi. Interessa in maggior modo le imprese individuali e quelle professionali. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.