Errori da evitare in una dichiarazione sostitutiva di atto notorio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'atto di notorietà, anche detto atto notorio, costituisce quel documento mediante il quale un "deponente" rilascia una dichiarazione, sotto giuramento e alla presenza di due testimoni, per certificare stati, qualità personali o fatti di cui è a conoscenza e che sono pubblicamente noti. Gli atti notori possono essere ricevuti da un cancelliere o, come accade più comunemente, da un notaio. Soluzione semplificata è quella di ricorrere alla dichiarazione sostitutiva di un atto notorio. Tale dichiarazione può essere resa in carta semplice o mediante la compilazione dell' apposito modulo scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate. Vediamo qui di seguito in particolare quali sono gli errori da evitare nel rilascio di tale dichiarazione.

26

Non utilizzare l'apposito modello

La dichiarazione sostitutiva di un atto notorio può essere resa in carta semplice che dovrà essere necessariamente accompagnata dalla copia di un documento di identità o mediante la compilazione di un preciso modulo. In quest'ultimo caso sarà obbligatorio scaricare il modulo dal sito internet dell'Agenzia delle Entrate. Questi non potrà essere sostituito con alcun altro tipo di modulo reperito altrove.

36

Non presentare l'esatta documentazione

La dichiarazione sostitutiva deve necessariamente essere sottoscritta in presenza dell'addetto incaricato a riceverla; potrà in alternativa essere trasmessa via posta, fax o email. In tal caso, oltre alla firma digitale, sarà obbligatorio trasmettere copia di un valido documento di identità del dichiarante. Si tratta di un adempimento imprescindibile.

Continua la lettura
46

Non dichiarare il vero

Il cittadino si assume la piena responsabilità di quanto dichiara ed è conseguentemente chiamato a rispondere penalmente, in caso di dichiarazione falsa o mendace. Per cui, se in seguito alla verifica della Pubblica Amministrazione risulta che il contenuto della dichiarazione sostitutiva di un atto notorio non è veritiero, la pena comminata è la perdita dei benefici ottenuti dal deponente sulla base della dichiarazione falsa, oltre ad essere punito ai sensi delle norme del Codice Penale.

56

Non autenticare la firma

Le dichiarazioni alle amministrazione non sono soggette ad autenticazione della firma, a differenza di quelle rivolte ai privati che necessitano che la firma venga autenticata. In tal caso sarà necessario rivolgersi ad un notaio o ad un Ufficio Comunale ed apporre la firma in presenza dell'incaricato. L'autenticazione della firma richiede il pagamento di un'imposta di bolla e dei diritti di segreteria.

66

Non indicare fatti ammissibili

Ricordiamo che tale dichiarazione può essere utilizzata per dichiarare fatti, stati e qualità personali di cui l'interessato è a conoscenza ma non può sostituire certificati medici, di origine, di marchi e brevetti. Non possono inoltre essere rese informazioni su fatti futuri, accettazioni di incarichi, rinunce. In tali ipotesi, sarà necessario rivolgersi ad un notaio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà valida davanti ad un giudice

Le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà sono dichiarazioni rese e sottoscritte dall'interessato, sotto la propria responsabilità, ai sensi dell'art.47 del DPR 445/2000. Esse possono riguardare: situazioni, fatti, a diretta conoscenza del...
Finanza Personale

Come E Perchè Accettare L'Eredità Con Beneficio D'Inventario.

Secondo l'articolo 490 del Codice Civile l'accettazione con beneficio d'inventario è un atto attraverso il quale una persona dichiara di accettare un'eredità ma di voler evitare che il suo patrimonio personale venga confuso con quello del defunto. Di...
Finanza Personale

Come redigere una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è un documento con il quale un cittadino in un rapporto con la pubblica amministrazione o con i gestori di pubblici servizi può certificare diverse situazioni che lo riguardano. Egli infatti in questo...
Richieste e Moduli

Quando usare la dichiarazione sostitutiva di certificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazioni è un'autocertificazione che sostituisce i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione. Con il DPR 455/2000 questa dichiarazione è stata introdotta. Trattasi di un documento redatto in carta semplice,...
Richieste e Moduli

Dichiarazione sostitutiva del Cud, facile da compilare

All'interno della presente guida, andremo a parlare di Dichiarazione sostitutiva. Nello specifico, come avrete già potuto notare tramite la lettura del titolo della guida stessa, ora andremo a parlarvi della Dichiarazione sostitutiva del Cud, facile...
Finanza Personale

Come detrarre le spese sui farmaci

Come avviene solitamente ogni anno, verso la fine del mese di Luglio si avvicina il periodo dove i lavoratori dipendenti e quelli autonomi sono obbligati a presentare la propria dichiarazione dei redditi.Nella presente pratica e sintetica guida che potrete...
Finanza Personale

Errori da evitare in una dichiarazione di successione

La successione è uno strumento che permette ai discendenti di entrare in possesso di beni mobili e immobili della persona defunta. Se la persona che viene a mancare, è in possesso di diritti reali sia immobili che mobili, i suoi successori hanno il...
Richieste e Moduli

Come compilare la dichiarazione sostitutiva unica INPS

Ci sarà sicuramente capitato di dover compilare alcune particolari pratiche e di rivolgerci ad appositi uffici per poterci riuscire, pagando in alcuni casi cifre elevate. La maggior parte di queste pratiche potremo compilarle con le nostre mani, ma spesso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.