Errori da evitare in una dichiarazione di successione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La successione è uno strumento che permette ai discendenti di entrare in possesso di beni mobili e immobili della persona defunta. Se la persona che viene a mancare, è in possesso di diritti reali sia immobili che mobili, i suoi successori hanno il dovere di presentare la cosiddetta dichiarazione di successione, entro un anno dalla morte del proprio caro. Ora vi mostreremo 5 errori da evitare nella dichiarazione di successione.

26

Non utilizzare modello adeguato

È obbligatorio per presentare la dichiarazione di successione, utilizzare l' apposito modello, scaricabile dal sito internet dell' Agenzia delle Entrate. Nel modello devono essere esposti i seguenti dati: la generalità degli eredi, l' attivo e passivo ereditario ed eventuali donazioni avvenute a favore degli eredi prima del decesso del defunto.

36

Non presentare documentazione esatta

Per sottoscrivere una dichiarazione di successione devono essere presentati una serie di documenti quali: certificato di morte, fotocopie di carta d' identità e codice fiscale del defunto e dei suoi eredi ed infine una certificazione con la quale il soggetto certifica le sue generalità e quelle dei suoi eredi. È molto importante non presentare una documentazione errata affinché il notaio possa procedere con la registrazione della dichiarazione all' Agenzia delle Entrate.

Continua la lettura
46

Non presentare pubblicazione del testamento

Qualora vi fosse la presenza di un testamento, prima di inoltrare la dichiarazione di successione, bisogna presentare la pubblicazione dello stesso. Se il testamento è pubblico, bisogna rivolgersi al notaio di riferimento, qualora il testamento fosse ''di pugno'' può essere pubblicato da qualsiasi notaio. Per la pubblicazione, ricordiamo, che servono: certificato di morte e testamento firmato in originale.

56

Non informarsi presso la propria banca/posta

I conti correnti, i libretti di risparmio e qualora gli avessi, eventuali titoli, devono essere inseriti all' interno della dichiarazione di successione. Per far sì che questo avvenga bisogna rivolgersi alla propria banca o posta la quale vi fornirà la cosiddetta lettera uso successione. Per svincolare somme di denaro, alcune banche richiedono l' autocertificazione altre l' atto notorio, informarsi su ciò che serve presso il proprio affiliato.

66

Non rivolgersi a professionisti

Ricordiamo, infine, che la compilazione della dichiarazione di successione è necessario che avvenga con l'aiuto di un notaio, commercialista ed esperto contabile, tributarista. Oppure ci si può rivolgere ai centri di assistenza fiscale (CAF) i quali vi sapranno indirizzare sulle soluzioni più adeguate per il vostro caso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Guida delle successioni e delle donazioni

Con questa breve e schematica guida cercheremo di rendere più intellegibili alcuni concetti del diritto delle successioni e delle donazioni, individuando quegli aspetti nei quali più di sovente ci imbattiamo nella vita di tutti i giorni, senza tralasciare...
Case e Mutui

Come presentare la dichiarazione di successione

All'interno di questa specifica guida, andremo a occuparci di successione. Come avrete potuto scoprire leggendo il titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come presentare la dichiarazione di successione. L'imposta di successione è dovuta per il...
Finanza Personale

Come si calcolano le tasse di successione

Sino ad un decennio fa, a seguito della ricezione di beni mobili ed immobili da parte di un defunto, gli eredi erano tenuti a pagare delle imposte di successione. La legge, prima abolita e poi ripristinata parzialmente nell'anno 2006, attualmente prevede...
Case e Mutui

Come calcolare l’imposta di successione sugli immobili

L'imposta di successione sugli immobili, risulta essere esattamente un'imposta prevista per il trasferimento della proprietà di beni immobili, in seguito alla morte del proprietario, direttamente agli eredi, sulla base della successione legittima o secondo...
Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Finanza Personale

Come E Perchè Accettare L'Eredità Con Beneficio D'Inventario.

Secondo l'articolo 490 del Codice Civile l'accettazione con beneficio d'inventario è un atto attraverso il quale una persona dichiara di accettare un'eredità ma di voler evitare che il suo patrimonio personale venga confuso con quello del defunto. Di...
Finanza Personale

Come Fare La Rinuncia All'Eredità

L'eredità può essere accettata oppure rinunciata. Nel caso in cui si dovesse decidere di rinunciare ad una eredità oppure ad una parte di essa, si tratta di avanzare una richiesta presso la Cancelleria del Tribunale di residenza. In alternativa si...
Richieste e Moduli

Quando rinunciare all'eredità

Quando un soggetto muore e lascia un patrimonio questo si trasmette ai suoi eredi secondo le regole del diritto successorio. La morte del de cuius porta alla successione ereditaria che può essere di tre tipi: testamentaria, necessaria e legittima. Qualsiasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.