Errori da evitare il primo giorno di lavoro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il primo giorno di lavoro è sicuramente il più incerto, delicato, importante, e pieno di paure o complessi di tutto il periodo lavorativo. È come se il futuro in azienda venga deciso esclusivamente dal primo giorno di lavoro. Tuttavia le novità non mancheranno, domande, insicurezze, sorrisini appena accennati, lunghi tempi di silenzio per ascoltare e quindi immagazzinare più informazioni possibile, e poi le presentazioni dei colleghi, i luoghi non conosciuti, e finalmente l'inizio del lavoro vero e proprio. Ma è proprio da qui che inizieranno altri dubbi, piccoli errori di forma, stress, e soprattutto la speranza di completare il lavoro assegnato nel miglior modo possibile. Quindi, a parte gli errori che si potranno commettere per inesperienza o fretta o timidezza, ci sono invece degli errori basilari che si devono assolutamente evitare.

26

Evitare un look troppo aggressivo

Perché presentarsi sul luogo di lavoro con jeans strappati o minigonne vertiginose? Molto meglio affrontare il primo giorno di lavoro con un abbigliamento classico o comunque moderno, ma contenuto. Non è per apparire più belli o più eleganti, ma per dare la possibilità alle altre persone di sentirsi bene in nostra compagnia.

36

Troppi silenzi non vanno bene

Oltre all'aspetto esteriore è senz'altro importantissimo, anche durante il primo giorno di lavoro, prestare attenzione e quindi fare silenzio per ascoltare, ma senza esagerare. Infatti fare scena muta, come si suol dire, non è certamente consigliato. Meglio rispondere con tranquillità e interesse. Facendo domande e cercando di adeguarsi al nuovo contesto lavorativo aiuterà a sviluppare un primo impatto positivo sia con i colleghi che con il nuovo contenuto professionale da svolgere.

Continua la lettura
46

Agitazione e paura di sbagliare!

Altra caratteristica da non sottovalutare è evitare il muso lungo, l'agitazione, o la paura di sbagliare. Infatti presentarsi sorridenti e positivi, oppure tranquilli con la voglia di imparare, e magari liberi da quelle paure di solito inutili, è l'approccio giusto per cominciare!

56

Non arrivare in ritardo

Arrivare in ritardo proprio il primo giorno di lavoro è da incubo. Anche se non si può arrivare oltre l'orario di inizio neppure dopo i primi tempi. Forse è meglio dire che mai arrivare in ritardo è un ottimo modo di lavorare. Tranne quei giorni che è davvero necessario restare a casa per motivi personali o altro, il ritardo giustificato da delle scuse non suona bene lo stesso. Sono poi quelle giustificazioni ovvie che vengono accettate con uno sguardo di compatimento o vengono ricordate come motivo di ilarità. Tuttavia, vengono accettate perché potrebbero essere vere, anche se sono assurde. Il primo giorno di lavoro però è davvero obbligatorio essere puntualissimi, meglio con un lieve anticipo. Questo per dimostrare serietà e volontà.

66

Non andar via prima degli altri

Scappare fuori dal posto di lavoro prima della fine della giornata lavorativa è forse l'ultimo errore da non eseguire. Chi valuta potrebbe considerare questa fretta come poca voglia di lavorare, poco rispetto alle regole anche nei confronti degli altri colleghi. È bene quindi essere fra gli ultimi ad uscire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

I 10 errori da evitare all'inizio della giornata lavorativa

L'inizio della giornata lavorativa è l'evento che caratterizza maggiormente la vita quotidiana di ognuno di noi. Che lavoriate in ufficio, che siate studenti non fa alcuna differenza. La giornata lavorativa. A prescindere dall' impiego, mette a dura...
Lavoro e Carriera

5 regole da rispettare il primo giorno di lavoro

Il primo giorno di lavoro è sempre un giorno importante, soprattutto quando si tratta del primo lavoro, dopo la carriera di studio, oppure di un lavoro nuovo, in seguito ad un grande cambiamento di vita. Il primo giorno di lavoro, però, oltre ad essere...
Lavoro e Carriera

10 modi per essere più felici al lavoro

Il capo ti riempie di lavoro e di responsabilità? I colleghi sono invidiosi della tua posizione? Lavori in un ambiente pieno di ostilità e tensione? Devi sapere che solo se sei felice al lavoro svolgi al meglio la tua professione. Situazioni difficili...
Lavoro e Carriera

5 modi per farsi notare dal capo

Come vedremo nel corso di questa guida, dedizione e serietà sono sicuramente dei comportamenti positivi che si raccomanda spesso di tenere sul posto di lavoro. Ci sono una serie di atteggiamenti infatti, che possono aiutarci a farci notare dal nostro...
Lavoro e Carriera

10 errori da non commettere quando si inizia un nuovo lavoro

Il periodo di ambientamento ad un nuovo lavoro richiede impegno e attenzione. Che si tratti del lavoro dei sogni o di una mansione temporanea, chiunque vorrebbe iniziare con il piede giusto, fare bella figura e cercare di mostrare il meglio di sé in...
Aziende e Imprese

10 cose da non fare in ufficio

Chi svolge un lavoro di ufficio trascorre prevalentemente la maggior parte delle ore della giornata assieme ai colleghi di lavoro, piuttosto che con i propri familiari. Anche se l'ufficio può assumere dei connotati familiari in caso uffici con pochi...
Lavoro e Carriera

Come salutare un collega che lascia il lavoro

Quando si lavora insieme per tanti anni, il momento del congedo di uno dei propri colleghi rappresenta un distacco poco piacevole e spesso sofferto. Sia che una persona decida di lasciare un impiego per uno migliore, oppure che vada in pensione, abbandonare...
Lavoro e Carriera

10 regole per lavorare meglio

Il lavoro è una di quelle attività che accompagnano l'individuo per tutta la vita. Generalmente si studia per poter scegliere successivamente la professione che piace di più. Non sempre però si riesce ad assecondare le proprie ambizioni e talvolta,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.