Denuncia cumulativa dei fondi rustici: normativa e prassi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Qualora sorgesse la necessità di affittare un immobile o di prenderlo in affitto, si dà vita ad un particolare contratto: quello di locazione, dove il locatore concede al locatario l'uso del proprio fabbricato, dietro corrispettivo di un prezzo che questi dovrà corrispondere solitamente con cadenza mensile. Questo contratto di locazione è soggetto a registrazione presso l'Agenzia delle Entrate, da dichiarare entro trenta giorni dall'avvenuta stipula del contratto e successivamente si dovrà adempiere ad altri oneri, come quello di rinnovo annuale e la dichiarazione fiscale del reddito percepito o della spesa sostenuta, nascenti dal contratto. In un solo caso non è previsto l'obbligo di registrazione, ovvero nel caso in cui un contratto non superi la durata complessiva di trenta giorni nell'anno di riferimento. Per ciò che invece è inerente ai fondi rustici, la normativa presenta nella prassi delle eccezioni relativamente alla denuncia cumulativa delle locazioni. Vedremo insieme qui di seguito come procedere per dichiararli in modo corretto.

25

La normativa, nel caso particolare dei fondi rustici e per la registrazione dei contratti di locazione, prevede la possibilità di unire tutti i contratti in essere presentando un'unica dichiarazione annuale, a condizione però che essi non siano messi in essere né per atto pubblico né per scrittura privata autenticata, poiché questi casi non prevedono alcuna deroga o semplificazione. La dichiarazione deve avvenire entro il 28 febbraio di ogni anno e rappresenta per i locatori un'alternativa, non un obbligo, alle modalità di registrazione ordinarie.

35

Questi contratti sono naturalmente sottoposti ad imposta di registro, che si quantifica nella misura dello 0,50%, da calcolarsi sull'importo dell'imponibile complessivo risultante dopo aver caricato tutti i contratti da registrare. Per semplificare ulteriormente la denuncia, sono stati previsti due metodi di presentazione; il primo prevede la possibilità di effettuare la denuncia cumulativa online sul sito dell'Agenzia delle Entrate, utilizzando il software gratuito messo a disposizione degli utenti. Diversamente, la denuncia cumulativa dei fondi rustici può anche essere presentata manualmente in doppio originale, insieme alla ricevuta di pagamento dell'imposta, presso un qualsiasi ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate.

Continua la lettura
45

Per il pagamento, deve essere predisposto un modello F23, compilabile facilmente inserendo come causale il codice "RP" e come codice tributo "108T". Il pagamento può essere effettuato presso banche, uffici postali e intermediari autorizzati. Il modello di pagamento deve contenere le generalità del dichiarante e devono essere dichiarate data e luogo di ogni singolo contratto, insieme all'oggetto, alla durata e ai corrispettivi dei medesimi.

55

È bene precisare, che il contribuente è libero di adottare anche delle procedure di dichiarazione "mista", ossia di dichiarare alcuni contratti in modo ordinario e altri invece di accorparli nella dichiarazione cumulativa. In tal caso, per i contratti dichiarati secondo la prassi ordinaria, l'importo dell'imposta da pagare sarà di un minimo di € 67,00 su ogni contratto, da dichiararsi entro 30 giorni dalla stipula.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere l'assegno familiare nella Provincia di Bolzano

La Provincia di Bolzano mette a disposizione degli assegni familiari per contribuire all'economia delle famiglie, sostenendoli nelle spese per la cura e l'educazione dei bambini per i primi 3 anni di vita (per i figli adottivi i 36 mesi si calcolano dalla...
Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: vantaggi

Negli ultimi tempi si stanno tenendo numerose discussioni in merito ad un argomento di fondamentale importanza per la popolazione: le pensioni. Nel corso della storia ci sono state numerose riforme per quanto riguarda i parametri da tener conto per l'assegnazione...
Case e Mutui

Come esercitare l'opzione di cedolare secca per gli affitti

In questo articolo, che proponiamo a tutti i nostri lettori, vogliamo cercare di far capire come poter esercitare, nel modo corretto, l'opzione di cedolare secca, per gli affitti.Iniziamo subito con il dire che la materia delle locazioni può apparirci...
Case e Mutui

Come tutelarsi se il proprietario non registra il contratto di affitto

Molti sono coloro che offrono un canone d'affitto minore, appunto per convincere l'affittuario ad accettare il compromesso. A tale proposito è bene sapere che c'è chi, addirittura, non fa firmare alcun accordo e chi, invece, fa firmare al proprio inquilino...
Case e Mutui

Come valutare Un Contratto Di Locazione Con La Cedolare Secca

La “cedolare secca” è un regime facoltativo, che si sostanzia nel pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali (per la parte derivante dal reddito dell’immobile). In più, per i contratti sotto cedolare secca non andranno...
Richieste e Moduli

Come dichiarare la nascita di un figlio

Quando nasce un bambino la legge prevede che ne debba essere dichiarata la nascita. Per far questo il nostro legislatore ha previsto diversi modi per farlo, indicando altresì le persone che possono farlo. Con la dichiarazione della nascita il bambino...
Richieste e Moduli

Quando usare la dichiarazione sostitutiva di certificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazioni è un'autocertificazione che sostituisce i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione. Con il DPR 455/2000 questa dichiarazione è stata introdotta. Trattasi di un documento redatto in carta semplice,...
Richieste e Moduli

Come effettuare la dichiarazione di decesso

Quando viene a mancare familiare, il dolore è straziante. In quei momenti si viene assaliti dall'angoscia e dai ricordi, ma nella società moderna non ci si può lasciare trasportare dal dolore, occorre adempiere alle prassi amministrative e comunicare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.