Credito al consumo: come chiedere l'estinzione anticipata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, dati i tempi di crisi, i prestiti sono all'ordine del giorno. Un prestito permette a delle famiglie in difficoltà di realizzare alcuni progetti di vita, usufruendo di soldi prestati dalle banche.
Ovviamente un prestito, detto anche credito a consumo, è pur sempre un debito che va estinto. Ogni credito a consumo viene disposto dietro un contratto tra l'acquirente e la banca, e come ogni contratto, ha delle regole da rispettare fino alla sua scadenza. Ma talvolta il credito a consumo può essere estinto anche prima della scadenza del contratto, ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico vi spiegherò come chiedere l'estinzione anticipata del credito a consumo.

26

Occorrente

  • Il contratto stipulato
  • Una raccomandata con ricevuta di ritorno
36

Grazie alle riforme sul credito a consumo, in vigore dal 2011, tutti coloro che vogliono estinguerne uno prima della scadenza del contratto, sono più tutelati. Una delle principali tutele riguarda le eventuali penali da pagare nel momento in cui si richiede l'estinzione anticipata del credito: qualora il debito sia al di sotto dei 10.000€ la banca non può imporre alcun tipo di penale.
Nel caso in cui manchino 12 o più mesi alla fine allo scadere del pagamento del credito a consumo e l'importo sia maggiore, la penale applicabile non potrà essere superiore allo 0,5% dell'intero importo.
Vi illustro ora come estinguere un credito a consumo.

46

Per prima cosa onde evitare problemi e chiarirvi il quadro della vostra situazione economica, dovrete dare una rilettura al contratto che avrete stipulato con la banca. In questo modo potrete calcolare quanti soldi dovrete ancora restituire alla banca, calcolandoli dall'ultima rata pagata in poi, e calcolando anche quanti mesi mancano alla scadenza del contratto. Qualora ne dovessero mancare più di 12, come detto nell'introduzione, andrete a pagare una penale pari allo 0,5% su tutta la somma. Una volta ricontrollato il contratto e quant'altro non vi resterà altro da fare che fare la richiesta alla banca per l'estinzione anticipata del credito a consumo.
Per fare ciò potreste adoperare una raccomandata con ricevuta di ritorno da spedire alla banca, o rivolgervi di persona.

Continua la lettura
56

Estinguere anticipatamente un credito a consumo non sempre è conveniente, dovrete valutare vari fattori: quanti anni mancano alla fine del contratto, l'importo da pagare ancora, ecc.
Qualora gli anni restanti e l'importo siano bassi potreste scegliere di pagare in meno rate d'importo più alto, per ridurre la durata del contratto ulteriormente. Qualsiasi cosa scegliate di fare dovrete ponderare bene la decisione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In caso di dubbi fatevi consigliare da un esperto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come estinguere un prestito Findomestic

L'estinzione di un prestito consiste nel pagamento, in una unica soluzione, di tutta la somma dovuta. Come tutte le banche e le società finanziarie, anche Findomestic dà la possibilità ai suoi clienti di estinguere anticipatamente il prestito personale...
Finanza Personale

Come estinguere un prestito Inpdap

Può capitare che in periodi poco prosperi sia necessari richiedere una piccola o una grande somma di denaro, per far fronte a determinate spese. Gli istituti di credito che offrono prestiti a tassi fissi o variabili sono molteplici, come ad esempio l'INPDAP...
Case e Mutui

Surroga del mutuo: cos’è, vantaggi e svantaggi

Ricorrere ad un finanziamento per ottenere liquidità, al fine di fare acquisti importanti od affrontare una ristrutturazione di immobili, rappresenta uno degli strumenti più utilizzati dagli italiani. La sottoscrizione di un impegno contrattuale di...
Case e Mutui

Come rimborsare la quota capitale del mutuo

Oggigiorno si ricorre sempre più spesso a stipulare un mutuo per realizzare i nostri sogni, come quello di comprare una casa. Naturalmente bisogna informarsi bene su tutte le indicazioni e le procedure da seguire. In particolare bisogna poi rimborsare...
Case e Mutui

Mutuo vitalizio ipotecario: cos'è e come funziona

Il mutuo vitalizio ipotecario è uno strumento finanziario anglosassone entrato in Italia dal 2005 con la legge n.248. Grazie a questa legge chi ha un'età maggiore di 65 anni può avvedere a finanziamenti a medio e lungo termine. In questo modo chi ha...
Case e Mutui

Come estinguere parzialmente un mutuo

L'acquisto di una casa è sicuramente un passo molto importante e gratificante. Tale decisione però non è priva di impegni e responsabilità economiche, infatti il continuo aumento della crisi, porta spesso le famiglie ad avvalersi di un mutuo che gli...
Case e Mutui

Come pagare in anticipo un mutuo ipotecario

Qualora tu abbia acceso un mutuo con la banca, tieni presente che hai la possibilità di estinguerlo prima della scadenza, facendo in modo di ridurre notevolmente l'ammontare degli interessi dovuti. Questa operazione viene effettuata dal debitore, o perché...
Case e Mutui

Come sostituire un mutuo

Il mutuo costituisce un ottimo sistema per poter acquistare beni immobili che avendo un valore elevato, in rapporto al contante che si ha a disposizione, ci consentono, nel tempo, di rateizzare l'acquisto. Nella scelta di un mutuo, saranno presi in considerazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.