Credito al consumo: 5 cose a cui stare attento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi sono sempre di più le famiglie che in difficoltà economica, ricorrono a dei prestiti come ad esempio quello definito "credito al consumo". Se dunque anche tu hai la necessità di richiederlo, devi sapere che hai la possibilità di ottenere una certa liquidità, e poi rimborsare l'importo ricevuto in tante piccole e comode rate preventivamente concordate con l'ente preposto, che può essere una banca o una finanziaria. Il credito al consumo, come del resto tutte le altre tipologie di prestiti personali, va tuttavia accuratamente analizzato, per evitare spiacevoli inconvenienti futuri. In riferimento a ciò, ecco una lista con 5 cose a cui devi stare attento.

26

Gli interessi che potrebbero essere alti

Una prima importante valutazione che devi fare, è di verificare gli interessi che ti verranno addebitati; infatti, questi ultimi potrebbero essere eccessivamente alti e quindi difficili da gestire mensilmente, quando devi rimborsare le rate concordate. Per farti un esempio devi calcolare che in media gli interessi si aggirano intorno al 12%, per cui vale la pena controllare quale ente applica quelli a tasso inferiore.

36

Le spese di istruttoria e gestione della pratica

Un piccolo inconveniente che ti può tuttavia creare problemi al momento della richiesta di una formula di credito al consumo, riguarda le spese fisse e cioè quelle di istruttoria della pratica e di gestione; infatti a fine mese oltre all'importo da restituire e agli interessi maturati, potrebbero essere applicate delle quote per la gestione della pratica, senza contare quelle di istruttoria poc'anzi citata, che vanno versate all'inizio e si aggirano intorno ai 100 euro.

Continua la lettura
46

Il costo del pagamento rateale

Molte finanziarie al momento della richiesta del cliente di un prestito con la tipologia di credito al consumo, non specificano che il pagamento rateale ha dei suoi costi fissi; infatti, oltre alla cifra concordata e agli interessi maturati, potrebbe essere applicata anche una maggiorazione a seguito dello sforamento del massimo scoperto, che ovviamente varia in base all'importo.

56

Le spese assicurative

Le spese assicurative in genere si possono evitare, ma molte finanziare le rendono obbligatorie più che altro per curare i loro interessi, e quindi a quelle iniziali aggiungono anche una quota una tantum per coprire il premio. Tuttavia un vantaggio per il richiedente esiste, in quanto la formula assicurativa stipulata garantisce la copertura fino ad un paio di mesi, senza incorrere nell'iscrizione in un apposito registro, per mancato pagamento di una o più rate.

66

Le spese per l'incasso delle rate

Infine se decidi di chiedere un prestito basato sulla formula del credito al consumo, devi stare attento alle spese per l'incasso delle rate, che potrebbero aggiungersi a quelle concordate, per cui vale la pena chiedere in anticipo se esistono e il loro ammontare. In genere queste spese aggiuntive si possono evitare, associando alla tipologia di prestito un conto corrente bancario o postale, per consentire alla finanziaria di prelevare mensilmente l'importo dovuto, quindi allo stesso modo con cui vengono prelevati i soldi spesi con le carte di credito e i bancomat.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funzionano i prestiti revolving

L'intricato mondo bancario può riservare diversi ostacoli. Sapersi districare al meglio è quanto mai fondamentale per le proprie finanze. In questa guida vedremo un particolare prodotto bancario molto in voga negli ultimi anni. Parliamo del prestito...
Case e Mutui

Come rimborsare la quota capitale del mutuo

Oggigiorno si ricorre sempre più spesso a stipulare un mutuo per realizzare i nostri sogni, come quello di comprare una casa. Naturalmente bisogna informarsi bene su tutte le indicazioni e le procedure da seguire. In particolare bisogna poi rimborsare...
Finanza Personale

Consigli utili per richiedere un prestito personale

Ognuno di noi nella propria vita ha sentito almeno una volta parlare di prestiti personali, ma allora cosa sono? Generalmente sono strumenti di finanziamento impiegati da enti pubblici o privati (Banche o Istituti Finanziari), per fornire una determinata...
Finanza Personale

Come richiedere superquinto di Unicredit Banca

SuperQuinto UniCredit è nato come accordo tra INPS e UniCredit Banca per permettere ai pensionati di chiedere un prestito e di avere la pensione come garanzia. L'UniCredit ha poi esteso questo diritto ai dipendenti pubblici e privati, con importi variabili...
Finanza Personale

Come estinguere un prestito Findomestic

L'estinzione di un prestito consiste nel pagamento, in una unica soluzione, di tutta la somma dovuta. Come tutte le banche e le società finanziarie, anche Findomestic dà la possibilità ai suoi clienti di estinguere anticipatamente il prestito personale...
Banche e Conti Correnti

Come calcolare gli interessi bancari

Le banche in generale, riconoscono due tipi di prestiti bancari. Il primo è il prestito a termine intermedio, che di solito ha una durata che varia da uno a tre anni. È spesso usato per finanziare le esigenze di capitale circolante. Il capitale di funzionamento...
Finanza Personale

Come richiedere un prestito ricaricabile cofidis

Tra le tante opzioni di pagamento rateale che al giorno d'oggi è possibile scegliere, ci sono, ad esempio, le carte revolving. Per chi non li conoscesse, nello specifico, trattasi di carte di credito che non hanno un importo prepagato, né sono collegate...
Finanza Personale

Il finanziamento: TAEG e TAN

Nell'arco della vita, prima o poi ci ritroviamo ad affrontare delle spese, per le quali non possiamo far fronte a causa di svariati motivi; ecco che in questo caso siamo costretti a rivolgerci presso agenzie di prestito finanziario, che ci permettono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.