Cos’è la cassa integrazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Fra le politiche passive del lavoro si trova la cassa integrazione, facente parte degli strumenti volti alla concessione di un'indennità economica che vengono erogati nel caso in cui un'azienda ponga fine al rapporto di lavoro di uno o più dei suoi dipendenti. Tale interruzione del rapporto lavorativo può essere elastica nel tempo, in quanto la sua durata è direttamente proporzionale al momento di crisi che l'azienda si trova ad attraversare. Si parla quindi, per esempio, di ingenti perdite sul bilancio e di uno scarso fatturato annuale. La cassa integrazione viene quindi incontro alle necessità di tutti quei lavoratori che sono momentaneamente rimasti sprovvisti del loro posto di lavoro, rappresentando un sostegno del reddito che non viene più incassato. Nei passi successivi andremo a vedere cos'è in modo più approfondito, illustrando le normative che scaturiscono e tutelano la cassa integrazione.

26

A quanto corrisponde

L'indennità che la cassa integrazione garantisce ai lavoratori è pari all'80% dello stipendio percepito fino al momento appena precedente la sospensione dell'attività lavorativa. L'azienda datrice di lavoro preleva tali importi da un fondo depositato nell'istituto previdenziale, avendo così modo di fronteggiare le spese senza avvalersi di un fondo proprio.

36

La cassa integrazione ordinaria

A seconda del settore aziendale, vi sono varie tipologie di cassa integrazione che riguardano diversi tipi di lavoro. La cassa integrazione ordinaria riguarda i settori dell'industria e dell'edilizia, e viene erogata nel caso in cui l'impresa sospenda i lavoratori a causa di una riduzione della produzione o in seguito a momentanei periodi critici. In casi come questo è compito dell'azienda stessa domandare all'istituto previdenziale l'erogazione dell'indennità. Essa verrà così percepita dai lavoratori per almeno 13 settimane, prorogabili per ulteriori 12 mesi.

Continua la lettura
46

La cassa integrazione straordinaria

La cassa integrazione cosiddetta straordinaria, invece, viene erogata al fine di integrare o sostituire lo stipendio che spetta ai dipendenti nei casi di crisi aziendale. Di ciò si occupa, come negli altri casi, l'istituto previdenziale. Per avere il diritto di richiedere la cassa integrazione straordinaria sono necessari alcuni requisiti sia da parte dell'impresa che del dipendente.

56

I requisiti dell'azienda

Durante i 6 mesi che precedono la richiesta della cassa integrazione l'azienda deve aver assunto più di 15 dipendenti (compresi i lavoratori con contratto di apprendistato e part-time, anche se questi non hanno diritto all'indennità), deve esistere una comprovata situazione di crisi aziendale o deve essere necessaria una completa riorganizzazione dell'impresa. Oppure, infine, l'impresa deve essere in presenza di procedure concorsuali.

66

I diritti dei lavoratori

Perché abbiano diritto alla cassa integrazione, i lavoratori devono aver accumulato almeno 90 giorni di anzianità di servizio. Avranno poi sempre diritto all'80% della propria retribuzione. Nel caso di comprovata crisi aziendale il periodo di trattamento è pari a 12 mesi, prorogabili una volta per altri 12. Nel caso di ristrutturazione dell'azienda avranno diritto a 24 mesi di cassa integrazione, prorogabili per altre due volte da 12 mesi. Nel caso di procedure concorsuali, infine, i mesi di trattamento saranno 12, prorogabili per altri 6.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come calcolare la cassa integrazione

Molto spesso, specialmente in questo periodo di forte crisi di lavoro, sentiamo nominare la cassa integrazione. Cerchiamo di capire cos'è: essa è un sostegno economico erogato dall'Inps, dietro richiesta del datore di lavoro, per integrare o sostituire...
Aziende e Imprese

Come passare dalla cassa integrazione alla mobilità

Con il termine di mobilità si intende la condizione di licenziamento collettivo che una società potrebbe approntare nei confronti dei suoi dipendenti, qualora si preveda il verificarsi di specifiche circostanze connesse all'attività lavorativa (come...
Richieste e Moduli

Come sospendere la cassa integrazione

In questo periodo di crisi globale si sente molto parlare di Cassa Integrazione, ma spesso il reale significato di questo termine non è ben conosciuto. In seguito, in questa guida introdurremo questo tema a tratti complicato cercando di fare luce sulle...
Finanza Personale

Come funziona l'Inps

In questo tutorial vi spieghiamo che cosa è l'INPS e come funziona. Tale ente è la sigla dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, che nello specifico è l'ente previdenziale relativo al sistema pensionistico in Italia. Tutti i lavoratori dipendenti,...
Case e Mutui

Fondo di solidarietà: 5 cose da sapere

I fondi di solidarietà sono una categoria di pagamenti dedicati ai lavoratori di piccole aziende, che non beneficiano della cosiddetta Cig, ovvero la cassa integrazione guadagni. Infatti, al giorno d'oggi, una società deve possedere almeno 50 dipendenti...
Lavoro e Carriera

I cambiamenti introdotti con il Jobs Act

Il Jobs Act è una riforma del diritto al lavoro, attuata dal governo Renzi con diversi provvedimento legislativi, che hanno interessato un periodo che va al 2014 al 2015. In totale la riforma prevede otto provvedimenti legislativi, che vanno a toccare...
Lavoro e Carriera

Come si calcola la liquidazione del TFR

Il TFR (Trattamento di Fine Rapporto) chiamato anche liquidazione, è un compenso che viene corrisposto al lavoratore in maniera differita, ossia alla cessazione del rapporto di lavoro. Per questa ragione l'accantonamento annuo del TFR viene considerato...
Lavoro e Carriera

Contratto di lavoro intermittente o a chiamata: come funziona

Alcune aziende ed enti privati si avvalgono di lavoratori con contratto di lavoro intermittente o a chiamata in occasione di eventi speciali. A volte, in determinate occasioni e orari, quando l'attività ha bisogno di personale in più, si rivolge ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.