Contributo unificato: cos'è e come funziona

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella sfortunata occasione in cui possa capitare di doversi rivolgere a un avvocato per una causa civile, il legale metterà al corrente il cliente della propria parcella, che potrebbe includere anche il contributo unificato per poter iscrivere la causa. Nello specifico, il contributo unificato è una tassa che bisogna pagare per l'iscrizione a ruolo delle cause civili e amministrative. Per "iscrizione a ruolo" si intende il momento in cui ha inizio il procedimento, ovvero quando il fascicolo contenente la causa viene depositato nella cancelleria del Tribunale, Giudice di Pace o T. A. R. E, se per qualunque motivo mancasse la ricevuta di pagamento del contributo, il cancellerie non potrebbe iscrivere la causa a ruolo e, di conseguenza, non verrebbe fissata una prima udienza. In poche parole: purtroppo è l'ennesimo orpello da pagare. Vediamo però cos'è e come funziona nel dettaglio.

27

Occorrente

  • Ricevuta pagamento contributo unificato
37

Il contributo unificato è dovuto quasi sempre con alcuni eccezioni, vedremo poi quali, e può essere pagato dall'avvocato per conto del cliente o anche semplicemente nelle tabaccherie abilitate dove, dopo il pagamento, verrà rilasciata una ricevuta di color arancione che andrà successivamente applicata al fascicolo della causa per dimostrare l'avvenuto pagamento della tassa. L'importo della c. U. È variabile in base al tipo di causa in oggetto.

47

Generalmente per il processo amministrativo, vale a dire per i ricorsi al T. A. R., il contributo è decisamente oneroso, va da € 300,00 a €6.000. Per il processo tributario il c. U. Passa da € 30,00 (per cause di valore fino ad € 2.582,28) ad € 1.500,00 (per cause superiori ai € 200.000). Anche nel processo civile il c. U. Va da € 37,00 ad € 1.466,00 a cui poi va aggiunta una marca da bollo di euro 8,00. Sono esenti dal conto unificato i procedimenti riguardanti la prole, procedimenti di opposizione e cautelari in materia di assegni di mantenimento prole, procedimenti di interdizione ed inabilitazione, procedimenti relativi ai minori, agli interdetti e agli inabilitati e procedimenti di rettificazione di stato civile.

Continua la lettura
57

Possono essere esenti anche le controversie individuali di lavoro, e di previdenza, per soggetti titolari di un reddito IRPEF inferiore ad € 31.884,48. Occorre anche ricordare che per soggetti che rientrano in fascia di reddito inferiore a 10,600 € annui, secondo la più recente dichiarazione dei redditi, è possibile richiedere l'esenzione del pagamento in ogni caso il contributo unificato, ed è anche possibile richiedere l'esenzione dal pagamento delle competenze legali del proprio avvocato in quanto, su richiesta, verranno pagate dallo Stato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Richiedere l'esenzione, quando possibile, in base alla propria situazione reddituale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come richiedere l'ammortamento di assegni bancari e circolari

Viene definito "ammortamento di un titolo di credito", ossia assegni bancari o circolari, la particolare procedura secondo la quale un titolo di credito smarrito, oggetto di furto oppure andato distrutto, viene privato della sua validità nei confronti...
Richieste e Moduli

Come si ricorre in Cassazione

In Italia sono presenti tre gradi di giudizio: il processo di Primo Grado, l'appello presso la Corte d'Assise e infine la Cassazione. Le sentenze pronunciate nei primi due giudizi possono venire annullate o confermate, quella pronunciata in Cassazione...
Richieste e Moduli

Come compilare la nota di iscrizione a ruolo

La nota di iscrizione a ruolo è un documento provvisto di codice a barre che elenca e sintetizza tutti i dati necessari per poter avviare un processo civile. L'importanza della nota di iscrizione a ruolo è rappresentata dal fatto che, compilandola completamente...
Finanza Personale

Come ottenere l'assegno familiare nella Provincia di Bolzano

La Provincia di Bolzano mette a disposizione degli assegni familiari per contribuire all'economia delle famiglie, sostenendoli nelle spese per la cura e l'educazione dei bambini per i primi 3 anni di vita (per i figli adottivi i 36 mesi si calcolano dalla...
Finanza Personale

Come fare ricorso contro un avviso di accertamento

Quando si parla di avviso di accertamento generalmente si intende un atto che viene emesso dalla Pubblica Amministrazione quando un soggetto non effettua il pagamento di una determinata imposta. Tuttavia è possibile fare ricorso contro un avviso di accertamento...
Finanza Personale

Come E Perchè Accettare L'Eredità Con Beneficio D'Inventario.

Secondo l'articolo 490 del Codice Civile l'accettazione con beneficio d'inventario è un atto attraverso il quale una persona dichiara di accettare un'eredità ma di voler evitare che il suo patrimonio personale venga confuso con quello del defunto. Di...
Richieste e Moduli

Come fare ricorso per la rimozione dei sigilli su beni ereditari

A seguito del decesso di un cittadino comincia la prassi sui beni ereditari. In presenza di contestazioni da parte di potenziali eredi o di creditori si appongono dei sigilli sugli averi. La procedura per la richiesta di rimozione è abbastanza semplice....
Banche e Conti Correnti

Cosa fare in caso di smarrimento del libretto di risparmio

Il libretto di risparmio è un oggetto indispensabile che bisogna avere quanto si apre un conto di risparmio presso una banca. Tuttavia se questo libretto viene perduto è necessario agire prontamente prima di ricevere delle brutte sorprese. Nella seguente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.