Contratto part-time: guida agli svantaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La forte crisi economica che la società odierna si ritrova ad affrontare ha inevitabilmente modificato ed alterato anche il mondo del lavoro, specialmente per quanto riguarda il lavoro giovanile, così come le tipologie di contratto lavorativo che oggi è possibile incontrare. Tra i diversi e numerosi tipi di contratto aziendale che i lavoratori possono attualmente ottenere vi è, naturalmente, il contratto part-time. Il contratto part-time, come ogni altro tipo di contratto, presenta una serie di vantaggi e di svantaggi giudicabili in base alla personale esperienza ed alle soggettive aspettative di vita e lavoro di ogni singolo lavoratore. Questa guida offre una semplice ma utile presentazione del contratto part-time: ecco una lista degli svantaggi che questa tipologia di contratto sembra presentare nel mondo del lavoro, in base alle più generali critiche dei lavoratori con esperienza lavorativa part-time.

26

Una minore retribuzione economica

Il primo tra gli innegabili svantaggi di un contratto part-time è, senza dubbio, quello della retribuzione che, essendo proporzionata ad un numero più basso di ore di lavoro rispetto ad un classico contratto full-time, è minore. Spesso un lavoro con un contratto part-time non consente al lavoratore di mantenere una famiglia o di condurre una vita economicamente serena.

36

Gli orari flessibili

Alcuni lavoratori preferiscono un contratto lavorativo che permetta di svolgere un impiego con orari flessibili. Talvolta, però, gli orari flessibili tipici di un contratto part-time possono disorientare un giovane lavoratore che preferirebbe lavorare seguendo orari fissi e regolari, al fine di gestire, contemporaneamente, anche un secondo impiego.

Continua la lettura
46

Scarse opportunità di carriera

Il tipico contratto part-time, diversamente da un contratto a tempo pieno e con un maggiore coinvolgimento lavorativo in azienda, presenta uno degli svantaggi più gravi nel mondo del lavoro, ossia una scarsa opportunità di carriera all'interno della struttura aziendale, a causa della minore presenza del lavoratore sul campo.

56

La mancanza di una solida formazione

Un contratto full-time oppure a tempo indeterminato richiede sempre, da parte del lavoratore, una solida formazione che consenta al nuovo impiegato di svolgere le mansioni richieste con competenza e responsabilità. Alcune aziende offrono una formazione gratuita ai nuovi lavoratori, mentre il contratto part-time, solitamente, esclude questa preziosa opportunità formativa.

66

La condizione lavorativa instabile

Infine, tra i maggiori svantaggi di un classico contratto part-time, vi è quello della instabilità lavorativa. Un contratto part-time sarà difficilmente un contratto a tempo indeterminato: spesso, infatti, si tratta di contratti temporanei, a breve scadenza, oppure legati a singoli progetti con un numero massimo di ore annuali. Per questo motivo, un contratto part-time non offre una condizione lavorativa stabile e serena.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Le varie tipologie di contratto part-time

Oggi il contratto di lavoro è diventato un territorio molto complesso e composito, e non è più possibile parlare di contratto lavorativo in modo univoco e semplice. Esistono moltissime tipologie di contratto di lavoro, ed inoltre ogni tipo specifico...
Lavoro e Carriera

Come funziona il contratto di lavoro a tempo parziale

I lavoratori con contratto a tempo parziale, più comunemente conosciuto come part-time, ricevono lo stesso trattamento dei lavoratori a tempo pieno; l'unica differenza è che lavorano per un numero minore di ore, percependo ovviamente una retribuzione...
Lavoro e Carriera

Trasformazione e diritto al part-time: quali sono i casi previsti

La crisi degli ultimi anni ha colpito numerosissime aziende e piccole e medie imprese a livello nazionale. In alcuni casi, per evitare il licenziamento o la cassa integrazione di un numero imprecisato di lavoratori, si è preferito ricorrere allo strumento...
Lavoro e Carriera

10 motivi del lavoro part time

Con lavoro part time si intende un contratto che prevede un numero di ore inferiore alle 40 settimanali previste per un full time. Ovviamente anche la retribuzione risulta essere inferiore. Tuttavia non sempre si tratta di un ripiego, perché esistono...
Lavoro e Carriera

5 motivi per chiedere il part time

Agli occhi dei più, lavorare part-time (dalle quattro alle sei ore giornaliere) è una formula impiegatizia non conveniente. Il motivo principale, come sarà facile intuire, è di natura economica: meno lavori, meno guadagni. Tuttavia, esistono almeno...
Lavoro e Carriera

Come trovare un lavoro part time da svolgere da casa

Negli ultimi anni, la crisi del lavoro è andata aumentando sempre più, toccando percentuali di disoccupazione davvero alte, e ciò ha portato molte famiglie, in evidenti condizioni di disagio ed in altre situazioni, davvero al limite della vivibilità....
Lavoro e Carriera

Come richiedere un part-time in ufficio

A volte nella vita si verificano dei cambiamenti, che non ci consentono di lavorare a tempo pieno; infatti, si creano dei fattori particolari come ad esempio la nascita di un bambino o altre situazioni familiari, che non ci consentono di esercitare la...
Aziende e Imprese

Come Iscriversi Al Fondo Fast

Il fondo FAST acronimo di Fondo Assistenza Sanitaria per il Turismo, è un particolarissimo fondo che ci permetterà di ottenere una serie di benefici in ambito sanitario. Tuttavia per riuscire ad accedervi, bisognerà necessariamente seguire un particolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.