Contrassegno invalidi: cos'è e come richiederlo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi possiede un invalidità sa bene come spesso la vita nelle nostre città possa rappresentare un vero e proprio problema quotidiano. Fortunatamente negli ultimi anni viene sempre più presa in considerazione l'idea di abbattere le barriere architettoniche, che spesso rendono la vita molto dura ai diversamente abili. Un invalido può comunque richiedere un contrassegno da esporre sul proprio mezzo di trasporto. Così da poter usufruire ad esempio ai posti, cioè i parcheggi, riservati ai diversamente abili senza incorrere in possibili ed eventuali sanzioni. Vediamo, quindi, cos'è il contrassegno per invalidi e vediamo anche come richiederlo in maniera molto semplice.

25

L'invalidità, per prima cosa, deve essere riconosciuta a livello giuridico. Per far riconoscere la propria invalidità permanente, ossia che non può essere curata tramite cure specifiche limitate nel tempo, l'invalido deve recarsi dal proprio medico curante ed iniziare l'iter di invalidità. Quando, a seguito di numerose visite e numerosi controlli, verrà attribuita l'invalidità civile il soggetto invalido potrà avere il diritto di avere una pensione integrativa, quantificata a seconda della gravità della propria invalidità, e il contrassegno di invalidità per il proprio mezzo di trasporto.

35

Il contrassegno di invalidità è un tagliando di colore arancione brillante che può essere esposto sul mezzo di trasporto di tutti coloro che hanno una certificazione della propria invalidità fisica. Grazie al contrassegno di invalidità persone affette da problemi di deambulazione e non vedenti possono avere un'agevolazione nei loro spostamenti. Il contrassegno di invalidità infatti permette a queste persone di poter usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta a loro dedicata. La sosta per chi possiede un contrassegno di invalidità è infatti un parcheggio delineato con strisce gialle e il disegno del disabile, oltre che un cartello che permette la sosta solo ed unicamente a chi è civilmente disabile. Chiunque non possieda un contrassegno di invalidità non può usufruire di questi parcheggi.

Continua la lettura
45

Il contrassegno di invalidità può essere richiesto presso il sindaco del proprio comune di residenza ovviamente dopo che l'invalidità è stata decretata civilmente. Il contrassegno di invalidità ha valenza per tutto il territorio nazionale. Questo tagliando ha valenza di cinque anni ai seguito dei quali può essere rinnovato.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il contrassegno arancione per disabili

Le condizioni di una persona disabile possono spesso precludere le autonomie e la capacità di rendersi indipendenti negli spostamenti. Il contrassegno arancione per invalidi consiste una misura tesa a garantire loro una migliore qualità della vita,...
Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Milano

Nelle grandi città diviene appunto indispensabile richiedere questo pass. In questa guida vedremo insieme come fare per richiederlo e fare in modo che vi sia rilasciato. Buona lettura. In molte città tra cui Roma e Milano, il traffico cittadino può...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'invalidità civile

Spesso non si ha la possibilità di lavorare a causa di malattie o menomazioni di qualsiasi natura (fisica, psichica o sensoriale) che non danno l'opportunità di svolgere una corretta attività. In questa guida verrà spiegato, nella maniera più chiara...
Richieste e Moduli

Come presentare domanda per l'invalidità civile

Possono presentare domanda per il riconoscimento dell'invalidità civile i cittadini affetti da malattie e menomazioni permanenti e croniche, sia di natura fisica che psichica e intellettiva, il cui grado minimo è stabilito da specifiche norme legislative....
Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Torino

Quando sentiamo parlare di contrassegno di sosta ci riferiamo a uno speciale permesso che viene rilasciato dal Comune in cui si risiede e consente ai residenti di sostare nei parcheggi a loro riservati (quelli contrassegnati da strisce blu) nella propria...
Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Napoli

Napoli è una città tanto bella quanto caotica, ed è difficile trovarvi parcheggio a qualsiasi ora del giorno. Tanti turisti hanno difficoltà a trovare un posto per la propria auto, figurarsi i residenti che ogni giorno devono lottare per parcheggiare...
Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Roma

Roma è una delle città più visitate d'Italia. Ad ammirare il suo bagaglio storico e culturale non sono soltanto i visitatori stranieri, ma anche quelli italiani, affascinati dalla bellezza della Capitale. Questo immenso flusso di turisti crea inevitabilmente...
Previdenza e Pensioni

Indennità di accompagnamento: i criteri secondo INPS

Cos'è l’indennità di accompagnamento? Chi ha titolo per farne richiesta e quali criteri vengono adottati dall'INPS per vagliare le domande e garantire il sussidio agli aventi diritto? Proprio a queste domande troverete risposta nella guida a seguire....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.