Come vivere e lavorare a Valencia

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Valencia è la terza città più popolosa della Spagna, dopo Madrid e Barcellona. È il capoluogo della Comunità Valencia (o Paese Valenciano) e prende il nome dall'antica città fondata dai Romani nel II secolo a. C.
"Valentia Edetanorum" significa letteralmente "città forte degli Edetani", ovvero una tribù iberica insediatasi nella zona in epoca antica. Sotto il dominio dei Mori, Valencia si conosceva con il nome di "Balansiya". Secondo lo slang valenciano, la città si chiama "Cap i Casal", che vuol dire "Capitale".
A Valencia si possono fare molte cose, è una città vivibile e tranquilla che offre molte opportunità di lavoro. Vediamo quindi come vivere e lavorare a Valencia, seguendo alcuni pratici consigli che vi fornirò qui di seguito.

210

Occorrente

  • Un mezzo proprio
  • Buona conoscenza della lingua spagnola
  • Spirito di adattamento
  • Intraprendenza e buona volontà
310

Se cercate casa a Valencia, avete a disposizione diverse alternative. Una casa in affitto non costa poi molto. La maggior parte dei giovani, infatti vive in afitto insieme ad altri coinquilini. In questo modo i prezzi si abbassano ulteriormente anche se si sceglie una casa ubicata in zone piuttosto centrali.
La mensilità media per una camera singola si aggira attorno ai 180-200 euro. Nel caso di una stanza doppia, la cifra scende sensibilmente fino ai 150-170 euro.
Nel centro storico, ovviamente, i prezzi degli appartamenti sono un po' più elevati. Spesso di tratta di case vecchie, con arredamenti fatiscenti e impianti antiquati.
L'ideale sarebbe cercare un alloggio nella zona di Avenida del Puerto. In questa parte della città le case sono nuove e distano 15 minuti a piedi dal centro storico. Si tratterebbe quindi di un buon compromesso tra posizione, prezzo e qualità.

410

A Valencia, come in molti altri capoluoghi europei, la rete metropolitana è ben organizzata e attraversa la città da un capo all'altro. Grazie a questo velocissimo mezzo di trasporto pubblico, avrete modo di spostarvi agevolmente e riuscirete ad evitare il traffico cittadino.
Il biglietto per un singolo accesso in metropolitana ha un prezzo che si aggira intorno a 1,50 euro. Tuttavia, sono potete scegliere tra diversi tipi di abbonamento, con un prezzo che varia in base alla fascia di età cui appartienete. Così facendo, potrete risparmiare ciò che avreste dovuto spendere per la benzina.
Qualora siate in possesso di un'automobile o di uno scooter, allora potrete fare rifornimento in una qualunque pompa di benzina.

Continua la lettura
510

Come alternativa alla metropolitana, potrete usare la bicicletta. La città è coperta quasi del tutto da piste ciclabili, e offre un utilissimo servizio di bike sharing, ossia condivisione delle biciclette. Se volete prendere in prestito una bici, potrete sottoscrivere un abbonamento annuale di 24 euro. Le biciclette si trovano in diverse stazioni e si possono utilizzare per massimo mezz'ora. Una volta trascorsi i trenta minuti, scatterà la tariffa oraria.
Purtroppo così non sarete del tutto liberi di girare per la città senza avere orari. Per questo motivo, se potete, munitevi di una bici vostra e fate attenzione a non farvela rubare. Per evitare questo inconveniente, acquistate una catena apposita.

610

Come in tutte le grandi città, a Valencia trovate molti negozi di franchising. Alcuni di essi sono made in Spain, pertanto i prezzi sono leggermente inferiori. Questi negozi sono Zara, Stradivarius, Bershka, Blanco e Desigual. Nonostante vi siano già prezzi bassi in questi punti vendita, a Valencia potrete approfittare dei saldi di stagione e fare acquisti in tutta tranquillità in qualsiasi periodo dell'anno.
Per quanto riguarda il cibo, potete fare spesa presso il Mercadona, una catena di supermarket con prezzi decisamente accessibili e un'offerta davvero ampia e variegata. Il risparmio la fa da padrone anche in termini di acquisti di generi alimentari.

710

Se siete alla ricerca di locali e ristoranti, ne troverete molti nel centro storico di Valencia. Qui si raccolgono folle di turisti, specialmente in estate. Per questa ragione, cercate di evitare i locali in centro quando vi sono tanti villeggianti. Oltretutto, la qualità non è sempre alta e i prezzi sono decisamente elevati.
Se amate la movida notturna, potete frequentare i locali che si trovano in zona Ruzafa, Plaza del Cedro o Plaza Honduras. Sono piazzette movimentate, gremite di giovani del luogo o di studenti in Erasmus.
Qualora vogliate andare in discoteca, invece, spostatevi in zona Porto. Di solito l'ingresso non si paga, a meno che non ci siano serate particolari. Quanto alle consumazioni, all'interno del locale non andrete a pagare meno di 5 euro.

810

A Valencia è piuttosto difficile trovare un posto di lavoro se non si ha una specifica laurea o non si conosce bene la lingua spagnola. Tuttavia, potrete trovare un posto come camerieri in uno dei numerosissimi locali di Barrio del Carmen o in uno dei ristoranti del lungomare.
Se parlate bene inglese, oltre a sapervi esprimere in lingua spagnola, potreste provare a fare domanda in uno dei tanti hotel presenti sul territorio. In questo caso, però, potreste dover seguire un periodo di formazione non retribuito oppure con una paga bassissima. Dopo lo stage però, se siete meritevoli, potrebbero decidere di confermarvi, soprattutto in alta stagione.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se intendete trasferirvi a Valencia, sarebbe opportuno conoscere la lingua spagnola. In questo modo le opportunità lavorative sarebbero maggiori,
  • Fate attenzione a non frequentare i locali del centro in alta stagione, quando i turisti invadono la città.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

10 modi per vivere in città spendendo poco

Dieci modi per vivere in città spendendo poco: se la tranquilla vita di provincia proprio non fa per voi, ecco una guida per tutti coloro che amano la city-life... E odiano arrivare a fine mese con le tasche vuote!Magari vi siete appena trasferiti, oppure...
Aziende e Imprese

Come aprire una ciclofficina

Quando si parla di ciclofficina si intende un locale dove si riparano le biciclette. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come aprire una ciclofficina. Questo tipo di attività, se intrapresa in luoghi strategici può...
Finanza Personale

Come richiedere il rimborso del canone rai pagato erroneamente

In questo tutorial vedremo come richiedere il rimborso del canone RAI pagato erroneamente. Trattasi di una tassa statale che tutti quanti, oppure la maggior parte della popolazione paga una cifra determinata per il canone RAI. Se per un motivo qualsiasi...
Richieste e Moduli

Come spedire una bicicletta

La bicicletta è un mezzo di trasporto semplice e pratico, pedalare fa bene alla salute come all'ambiente, e poi mantenerla non costa praticamente nulla. Tuttavia può capitare di doversi trasferire, magari per studio o lavoro, e l'unico modo per avere...
Finanza Personale

10 modi per avere più soldi a fine mese

Arrivare a fine mese non è facile per tutti, forse solo per poche persone. Soprattutto per chi non ha un lavoro con uno stipendio fisso ed un buon contratto. Avere più soldi a fine mese significa impegnarsi e fare alcune rinunce. Non esistono delle...
Finanza Personale

10 modi per risparmiare soldi

Al giorno d'oggi, se si vuole far quadrare i conti bisogna essere molto accorti nello spendere il proprio denaro. Talvolta non è facile, specialmente se lo stipendio è basso, ma con qualche accorgimento mirato si può economizzare una bella somma di...
Finanza Personale

Come risparmiare con il car sharing

Il car sharing, ovvero la condivisione dell'automobile, è un metodo innovativo di usare la macchina, diffuso in molte città italiane già da qualche anno e adatto a chi non possiede un'auto propria e ha esigenza di usarla saltuariamente. È un'ottima...
Finanza Personale

Come dare la disdetta ad un abbonamento Mediaset Premium

Al giorno d'oggi avere un abbonamento a una pay tv è alquanto comune. Infatti la pay tv offre la possibilità di scegliere tra innumerevoli canali differenti programmi molto interessanti. Tuttavia se il vostro contratto non vi soddisfa, sappiate che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.