Come versare i contributi Inps

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lavorare tanto per crearsi dei contributi per la pensione. È stato questo, per anni, l'obiettivo di migliaia di generazioni che hanno regalato le loro braccia al progresso, assicurandosi paghe da anziani più che dignitose. Nonostante ai giorni d'oggi i contributi sembrano una vera e propria chimera, è ancora importante sapere cosa essi sono e come possono essere versati. I cosiddetti contributi previdenziali equivalgono a somme pecuniarie che, formalmente, ogni datore di lavoro (capo impresario ad esempio) deve versare per ogni lavoratore di cui dispone nella sua azienda. Il versamento deve essere indirizzato al proprio Ente Contributivo, nell'intento, da parte del lavoratore, di assicurarsi una copertura retributiva per sventura come infortuni lavorativi a cui segue inabilità fisica o, come già citato, per il punto di arrivo più nobile: la pensione. Ma andiamo a vedere come versare i contributi INPS.

26

Occorrente

  • modello F24 o MAV
  • internet
  • codice rapporto di lavoro e codice fiscale del datore di lavoro
36

Definire il valore numerico delle aliquote da pagare non è esperienza semplice, specie quando ci si ritrova in grandi aziende con un gran numero di lavoratori, e spesso le catene di produzione ricorrono a figure specializzate non solo per quanto riguarda la situazione del datore di lavoro, ma anche per ciò che concerne il dipendente. Nel caso in cui si tratta di azienda che offre il lavoro a pochi dipendenti, questi ultimi possono ricorrere all'uso del calcolatore di contributi, strumento messo a disposizione dall'Inps direttamente sul suo sito ufficiale, dove, tra l'altro, è possibile anche effettuare i pagamenti.

46

I modelli F24 o Mav sono fondamentali per il versamento dei contributi Inps. Il primo è ottenibile senza dati automatici calcolati annessi; sarà dunque necessaria la compilazione. Il tutto può essere tratto dalla sezione Inps dedicata alla modulistica o direttamente dal sito ufficiale della Agenzia delle entrate. Si ricorrerà al download del programma ideato dai vertici della società e con il quale si potrà anche compilare e calcolare gli importi. Il pagamento potrà avvenire per via bancaria. Il MAV, invece, viene praticamente già compilato dai dipendenti dell'Inps e, in questo caso, si può pagare agli sportelli postali, quelli bancari dell'Unicredit e nelle tabaccherie.

Continua la lettura
56

Il pagamento dei contributi Inps può essere effettuato anche tramite internet, attraverso gli appositi punti di accesso. Si può utilizzare il sito ufficiale Inps, recandosi nella sezione specifica Portale dei Pagamenti. È necessario inserire il codice preciso del rapporto di lavoro e, per quanto riguarda il datore di lavoro, è doveroso riportare il codice fiscale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • se possibile consulta sempre un esperto del settore

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come comportarsi se l'azienda non paga i contributi

Il mondo del lavoro si trova in profonda crisi ormai da moltissimi anni. Sono tante le aziende italiane che hanno serie difficoltà a far quadrare tutti i conti, e proprio per tale ragione, le misure ricadono spesso sui lavoratori, con effetti molto negativi....
Previdenza e Pensioni

Come calcolare i contributi INPS di una badante

Quando qualcuno in famiglia non è più autosufficiente, si cerca di trovare un aiuto in quanto tra lavoro e famiglia non ci si può dedicare alla loro cura come si vorrebbe. In questo caso, l'ideale sarebbe quella di assumere una badante a tempo pieno...
Previdenza e Pensioni

Come fare il calcolo dei contributi INPS

Versare i contributi è un obbligo del datore di lavoro e, vanno versati ad Enti preposti, come per esempio l'INPS. Tali contributi vengono certificati nel Modello CUD, che sostituisce la denuncia individuale delle retribuzioni corrisposte. Le aliquote...
Richieste e Moduli

Come calcolare i contributi INPS delle colf

La vita frenetica dei nostri giorni toglie alle famiglie molto tempo. Ci sono enormi difficoltà nella gestione della casa. È frequente, quindi, il ricorso all'aiuto di una colf. Negli ultimi tempi, questo mestiere è sempre più qualificato. La legge...
Finanza Personale

Come richiedere il versamento di contributi volontari

La crisi economica che da diversi anni attanaglia l'Italia e non solo, e della quale a malapena si intravvede un debole miglioramento, ha grandemente incrementato il numero di coloro che decidono di ricorrere ai contributi volontari per ottenere la pensione,...
Previdenza e Pensioni

Come trattare contabilmente gli oneri sociali

Tra le diverse incombenze a carico di aziende che fruiscono delle prestazioni di lavoro dipendente, una delle più onerose (sia dal punto di vista economico che da quello contabile) è rappresentata dalla contribuzione sociale da trattare a carico dei...
Lavoro e Carriera

Come regolarizzare una colf

Regolarizzare una colf non è così difficile. È però importante conoscere bene quali sono i diritti e i doveri che hanno sia il datore che il collaboratore. Vediamo dunque i passi fondamentali per andare incontro a una assunzione senza rischi. Vedremo...
Finanza Personale

Come ricongiungere contributi Inps e Inpdap

Quando si lavora soprattutto all'inizio della carriera, lontano è il pensiero della pensione e quindi anche se cambiate spesso lavoro, non vi fermate a pensare se i contributi sono versati sempre nello stesso ente o no, poi con il passare degli anni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.