Come valutare le pietre preziose

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella valutazione delle gemme esistono metodi di classificazione ben precisi, utilizzati nella gemmologia, ossia la scienza che studia appunto le gemme. Negli anni sono stati elaborati criteri per giudicare oggettivamente la bellezza delle pietre, riassunti della celebre formula anglosassone delle "4C": "color, cut, clarity, and carat" ossia "Colore, taglio, purezza e caratura". In questa semplice e veloce guida vi spiegherò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come valutare al meglio le pietre preziose.

27

Iniziamo valutando il parametro della caratura.
Come tutte le pietre preziose, il peso (ovvero la grandezza) è espresso in carati. Con il tempo si decise che un carato misurasse 0.2 grammi. Inoltre questo è suddiviso in 100 punti. Quindi se è un diamante di 50 punti, avrà un peso di mezzo carato (0.50 carati). Questa è la prima valutazione da fare: una pietra più pesa, più ha valore.

37

Successivamente bisogna calcolare la purezza.
Di solito le pietre preziose sono caratterizzate da punti non cristallizzati. Per notarli, bisogna usare strumenti di ingrandimento, poiché è decisamente molto difficile riscontrarli ad occhio nudo. Per stabilire quanto sia pura bisogna denotare anche la presenza delle cosiddette "inclusioni", ovvero impronte naturali. Meno ne ha, più la pietra preziosa sarà rara e pura.

Continua la lettura
47

A seguire poniamo la nostra attenzione alla colorazione della pietra.
Quelle di colore rosso sono le meno diffuse, di solito sono il rubino e lo spinello. Quelle rosa sono abbastanza frequenti (quarzo, granato). Il colore blu predomina negli zaffiri e nella tanzanite. Lo smeraldo è tradizionalmente verde. Il viola lo si ritrova nell'ametista, nella fluorite e nella tormalina. Un diamante o una gemma può avere tutti i colori dello spettro. Gli esperti stabiliscono le qualità cromatiche di una pietra basandosi su: luminosità, tonalità e saturazione.

57

Per ultimo, ma non meno importante, valutiamo il taglio.
Questa peculiarità consente alla pietra di emettere la massima quantità di luce. Se viene tagliata in maniera corretta, la luce riflessa dalle faccette del padiglione fuoriesce dalla parte superiore. Se viene inciso con un padiglione troppo in profondità, parte della luce esce dalla parte opposta del padiglione stesso. Se il padiglione è troppo piatto, la luce fuoriesce prima che venga riflessa. È fondamentale che colui che lo taglia, lo faccia in maniera molto precisa e raffinata perché determinerà la brillantezza della pietra e quindi il suo valore.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare esperto gemmologo

In questo articolo vedremo la professione del gemmologo, e più precisamente come diventare esperto. Per i giovani essa è una professione che offre opportunità enormi di lavoro, sia presso terzi che autonomo. Il gemmologo è un esperto nella identificazione...
Lavoro e Carriera

Come diventare incastonatori di gemme

I gioielli sono una delle cose più amate dalle donne. Dietro alla lavorazione dei gioielli ci sono delle professioni artigianali di rilievo come quella che svolge l'incastonatore. L’incassatore, comunemente denominato incastonatore di pietre preziose...
Finanza Personale

Come valutare l'oro

In questi periodi di grande instabilità economica, con le valute che raddoppiano o dimezzano il loro valore anche in poche ore, l'oro resta una delle poche certezze finanziarie che ci permettono di salvaguardare il nostro patrimonio. Questo metallo prezioso...
Finanza Personale

Come riconoscere le pietre false

Riconoscere le pietre false è una necessità che prima o poi nella vita si presenta puntualmente. Ogni volta che ci ritroviamo a comprare un braccialetto o anche del marmo da rivestimento la sicurezza di avere a che fare con pietre naturali è fondamentale,...
Finanza Personale

Come investire nell'oro

L'investimento in oro è diventato molto popolare nel corso degli ultimi anni e i prezzi del metallo sono aumentati. Più i nostri governi sono in debito, più la Zecca di Stato stampa nuove banconote; ciò riduce il valore della moneta e aumenta il valore...
Finanza Personale

Investire attentamente: l'oro

Investire sull'oro è sempre stato piuttosto fruttuoso. Tuttavia al giorno d'oggi ci sono degli accorgimenti e delle regole che bisogna seguire attentamente per non rischiare di sbagliare e per fare un buon investimento. Nella seguente guida pertanto...
Finanza Personale

Come investire in diamanti

I diamanti, ancora più dell'oro, suscitano sempre un forte fascino negli uomini. Non solo attira il loro luccichio, ma anche la loro durezza. Tali fattori li pongono al centro dell'attenzione di ricchi e nobili. Prima di correre a investire in diamanti,...
Lavoro e Carriera

Come diventare un designer di gioielli

Questo tutorial ha lo scopo di spiegare praticamente come si può diventare un designer di gioielli. Questa professione non è molto semplice in quanto richiede molto lavoro, estrema precisione, pratica e ovviamente abbastanza creatività. Solo una mente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.