Come uscire da un tunnel di debiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

A tutti sarà capitato di contrarre un piccolo debito, e fin qui non c'è nulla di male. Il problema si presenta qualora il debito diventi un vizio e se ne accumulino di più di quanti se ne riescono a saldare. Ecco che si inizia a cadere in un vortice che ci risucchia sempre più dentro, un tunnel dal quale è difficile uscire. Uscire da un tunnel di debito sarà una vera impresa, ma nulla è impossibile. Tutto ciò che ci occorre è un piano d'azione, un programma che ci consenta di eliminare tutte quelle brutte abitudini e quei vizi che ci portavano ad accumulare debiti. Se siete dei debitori cronici in questa guida vi mostreremo come uscire da un tunnel di debiti.

27

Occorrente

  • Forza di volontà
  • Piano a lungo termine
37

Redigere un piano

Quando siamo intasati di debiti viviamo la nostra vita nel caos, senza renderci veramente conto delle scelte che facciamo, si vive un po' alla giornata. Questa è senza dubbio la prima abitudine da dover cambiare. Dobbiamo redigere un piano. Calcolare a quanto ammontano i debiti, quanto guadagniamo al mese, quanto spendere per la vita quotidiana e quanto ci rimane per saldare i debiti che abbiamo. Calcoliamo così quanto tempo ci occorrerà per saldare i debiti.

47

Trovare nuove entrate

Organizziamo un piano per uscire dal tunnel dei debiti in cui siamo rimasti invischiati. Strategie di risparmio, di creazione di capitale, ricerca di altre fonti di ingresso e innumerevoli altre tecniche devono entrare in gioco. La pianificazione di un programma cui attenerci sarà una guida, una bussola che ci dica che direzione seguire e quali cammini evitare. Cominciamo ad elucubrarne uno mentre continuiamo a scorrere queste linee. L’inizio è sempre complicato: dovremo sacrificare il piacere a breve scadenza per godere di benefici a lungo termine. Elaboriamo un bilancio reale delle entrate e delle spese. Diamo priorità al pagamento dei debiti contratti e tagliamo quanto superfluo: se dovessimo deprimerci, ricordiamo la sensazione di angoscia che i debiti ci provocano. Manteniamo alta la motivazione compiendo tutte le obbligazioni finanziarie.

Continua la lettura
57

Ridurre i lussi

Riduciamo molti dei lussi che siamo abituati a concederci, non acquistiamo in maniera compulsiva. La parola chiave in questa situazione è il sacrificio: se riusciamo ad imparare e ad agire con sacrificio avendo una visione più ampia, avremo buon esito e troveremo finalmente la pace e la luce alla fine del tunnel dei debiti. Se desideriamo creare un piano di rimborso di debiti, è possibile impostando nuovi obiettivi ragionevoli e sostenibili e impegnandoci nel portarli tutti al termine.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come uscire dai debiti e risparmiare

Ogni mese ci troviamo a fronteggiare una situazione più o meno difficile per quanto riguarda le nostre finanze. Dover pagare diverse rate e soddisfare le esigenze primarie della famiglia diventano priorità assolute. In tempo di crisi è piuttosto facile...
Richieste e Moduli

Come Evitare Di Pagare I Debiti Del Defunto

L'argomento sulla successione ereditaria ha da sempre generato parecchi interrogativi, soprattutto, inerenti la tutela degli eredi. Può succedere che gli eredi ricevono in successione, dal proprio caro defunto, onerosi debiti da dover pagare, ritrovandosi...
Richieste e Moduli

Come leggere un avviso Equitalia

Negli ultimi anni Equitalia è balzata agli onori della cronaca per il rigore e l'assiduità con cui l'Ente inviava ai cittadini le sue temibili cartelle esattoriali. Equitalia è infatti la società pubblica, gestita per metà dall'INPS e per l'altra...
Aziende e Imprese

Come salvare un'azienda sull'orlo del fallimento

Gli imprenditori compiono degli enormi sforzi per le aziende che formano, sia personali che finanziari. Ecco che è per questo motivo che può essere particolarmente preoccupante quando un'azienda deve presentare istanza di fallimento per cancellare i...
Aziende e Imprese

Come Determinare La Posizione Finanziaria Netta

Il concetto di debito netto è particolarmente importante negli investimenti ed è uno dei parametri più comunemente utilizzati in analisi tecnica. Azioni che ottengono buoni risultati nel tempo, tendono ad essere emessi da aziende che sono finanziariamente...
Banche e Conti Correnti

Come ricavare una situazione debitoria complessiva

Nella guida che andremo a sviluppare andremo a occuparci di debiti, e lo faremo provando a offrirvi un quadro generale relativo alla comprensione di Come ricavare una situazione debitoria complessiva.Oggi, dobbiamo dirlo, è davvero molto più facile...
Aziende e Imprese

Società semplice: debiti sociali e debiti personali

L'Ordinamento italiano distingue le società in due grandi gruppi: società di persone e società di capitali. La società semplice, in particolare, rientra nel novero delle società di persone. Si tratta del tipo più elementare di società e si caratterizza...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo consolidamento debiti

Se avete acceso un piccolo mutuo o dei prestiti personali ed avete difficoltà a rimborsare le rate mensili o semestrali, esiste una soluzione per risolvere il problema ed evitare di incorrere in spiacevoli sanzioni amministrative, prime fra tutte il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.