Come trovare lavoro alle Canarie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Trasferirsi è sempre un processo che richiede sacrifici, fisici, mentali ed emotivi. Ci si deve separare dalla famiglia e dagli amici, per la prospettiva di un futuro migliore (più lucroso) di quello che ci aspetta, stando nella nostra amata regione. Le isole Canarie sono sicuramente tra i posti più belli e lodati da tutto il mondo, tuttavia può risultare leggermente più complicato trasferirsi e lavorare in questi luoghi, rispetto ad altri paesi dell'Unione Europea. Più complicato non significa impossibile, infatti, se si sceglie l'isola e il periodo più adeguato in cui il lavoro è richiesto maggiormente, vi risulterà addirittura semplice sistemarvi in questi luoghi.
Ecco di seguito dei suggerimenti per come trovare lavoro alle Canarie.

26

Occorrente

  • N.I.E (Numero de identificación de Extranjeros)
  • CV in spagnolo/inglese
  • Sapere la lingua spagnola
  • Budget iniziale
36

Essere realisti

Il primo passo per iniziare la vostra ricerca di lavoro alle Canarie è sicuramente quello di tenere sempre i piedi per terra. Sicuramente la vita è molto meno dispendiosa rispetto a quella in Italia, tuttavia bisogna considerare le spese di base per il trasferimento, viaggio, affitti (che possono anche essere di 400 euro mensili), le bollette (sulle 100 euro circa, in base ai vostro utilizzi) e il cibo che inevitabilmente consumerete. Alle Canarie non parleranno italiano, bensì lo spagnolo. Sicuramente sapere l'italiano vi aiuterà molto nella ricerca di un lavoro, specialmente nei periodi in cui il tasso di turismo è molto alto, ma vi servirà sapere la lingua madre del luogo in cui vi trasferirete. Sapere l'inglese potrebbe aiutarvi ulteriormente a sistemarvi velocemente e senza intoppi.

Considerate anche gli aspetti burocratici, una volta in loco, il vostro primo obiettivo sarà ottenere l' N. I. E (Numero de identificación de Extranjeros), senza il quale non potrete lavorare.

Per sostenere i colloqui, traducete (voi o un traduttore) il vostro CV in inglese, spagnolo o entrambi.

46

Da dove iniziare

Non pensate che trovare un lavoro in un'altra nazione sia così semplice, stando seduti da casa. Per iniziare, bisogna recarsi direttamente di persona a cercare un lavoro e fare colloqui. In alternativa, potrete evitare viaggi in più se conoscete già qualcuno che vi faccia da tramite e vi aiuti nella sistemazione.

Informatevi sulla spesa media mensile nelle Canarie, in modo da sapervi anche orientale sul budget da possedere all'inizio, prima di qualsiasi tipo di guadagno.

Continua la lettura
56

Non perdetevi mai d'animo
Questa è la regola principale, in quanto se vi lascerete abbattere ad ogni ostacolo che incontrerete, avrete perso un'occasione (e tempo). Nessun percorso è semplice, ma se sceglierete quello giusto, varrà la pena intraprenderlo e portarlo a compimento.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come comprare la seconda casa all’estero

Oggigiorno, la casa riveste nella vita di ogni individuo un'importanza davvero notevole, specie la prima casa, luogo in cui si vive nel quotidiano e si trascorre la propria vita, che dovrà rispondere alle proprie esigenze personali ed essere confortevole....
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e lavorare in Guatemala

La crisi economica che ha attualmente travolto l'Italia ha indotto ed induce un numero crescente di persone ed espatriare in cerca di nuove collocazioni lavorative. I paesi verso i quali ci si dirige sono molteplici, alcuni non richiedono grandi permessi...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi in Giappone

Negli ultimi anni, il numero di giovani che cerca e trova lavoro all'estero è salito vertiginosamente. Le mete più gettonate sono la Germania, l'Inghilterra e la Svezia, per chi vuole restare in Europa, gli States e il Giappone per chi è disposto (e...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e trovare lavoro a Barcellona

Molte persone sono disposte a trasferirsi in Spagna, per trovare lavoro. Tra le città più gettonate troviamo Barcellona che tra l'altro, offre anche maggiori possibilità essendo una delle più attive dal punto di vista dell'architettura, quindi ideale...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro in Olanda

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, trovare un lavoro è ormai diventata una vera e propria impresa. Ogni maniera di guadagnare soldi, è bene accetta da tutti. A volte la scelta più giusta è quella di uscire dall'Italia, per approdare...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e lavorare in Bolivia

Trovare un lavoro appagante, che soddisfi le proprie esigenze, è l'obiettivo di tutti. Purtroppo, in un periodo di crisi economica, è molto difficile. La mancanza di lavoro non permette che ognuno possa realizzarsi in un campo specifico. Inoltre, con...
Lavoro e Carriera

Kyoto: come cercare lavoro

Sono davvero coloro i quali decidono di viaggiare, prima per passione e poi magari anche per cercare un lavoro definitivo e quindi decidere di trasferirsi completamente in una nuova città.Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di proporre una guida,...
Lavoro e Carriera

Superare i colloqui: 10 consigli

I colloqui di lavoro sono spesso uno scaglione complesso da superare, tanto per i giovani quanto per i meno giovani. Le possibilità di commettere errori e dunque darsi da soli la cosiddetta zappa sui piedi è un rischio costante, specialmente per chi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.