Come Trasformare Un Tasso Semestrale In Annuale Con L'Interesse Composto

di Veronica De Stasio tramite: O2O difficoltà: facile

Quando si sente parlare di "tassi d'interesse" capita di domandarsi a che periodo di tempo quei tassi di interesse facciano riferimento. Per convenzione, i tassi d'interesse sono generalmente annuali, ma possono anche essere semestrali, mensili, a lungo termine. In questa piccola guida vedremo in che modo procedere per trasformare un tasso d'interesse semestrale in uno annuale, attraverso la regola dell'interesse composto. Diamo dunque inizio a questa guida su come trasformare un tasso semestrale in annuale con l'interesse composto.

Assicurati di avere a portata di mano: saper fare i calcoli

1 Può essere importante sapere in che modo operare per trasformare un tasso di interesse semestrale in uno annuale così da poter mettere a confronto, ad esempio, due differenti investimenti.
Procediamo con un esempio: un conto corrente corrisponde - nel senso che remunera - al correntista un tasso semestrale del 4%; un altro conto, invece, paga allo stesso correntista l'8% annuale. Quale fra i due conti messi a confronto si rivela essere il più remunerativo?

2 Secondo la regola di calcolo del tasso d'interesse semplice, in questo caso si direbbe che i due conti remunerano esattamente allo stesso modo: 4% (semestrale) per 2 da 8% (annuale), ma non è così. In questo caso bisogna utilizzare la "capitalizzazione composta".
La "capitalizzazione" è un'operazione che permette di calcolare il probabile valore futuro di un capitale del presente, e in questo caso ci consente attraverso dei semplicissimi calcoli di confrontare i due conti.
Vediamo quindi perché i due conti proposti nell'esempio precedente non siano egualmente remunerativi.

Continua la lettura

3 Ipotizzando di avere cento euro sul conto per un anno intero, si otterrebbe - con il secondo conto corrente - l'8% di 100 euro, dunque otto euro di tasso d'interesse alla fine dell' anno.
Con il primo conto, che remunera invece il 4% di cento euro, dopo 6 mesi si otterrebbero quattro euro di tasso.  A questo punto sarà presente sul conto un totale di centoquattro euro.  Approfondimento Come calcolare il tasso d'interesse (clicca qui) Dopo altri sei mesi con quello stesso 4% di interesse, su quei centoquattro euro si accumuleranno altri quattro euro e sedici centesimi (4,16)!
A fine anno avremo quindi 104 + 4,16 euro, per un totale di centootto euro e sedici centesimi (108,16). 
Il primo conto corrente remunera, effettivi, 16 centesimi in più del primo, con un tasso d'interesse annuo pari a 8,16%. 
Per poter calcolare l'interesse composto, in questo caso: 1) sommo il tasso semestrale ad 1.  2) Elevo il risultato al quadrato 3) sottraggo 1 a quanto ottenuto; Ovvero in questo caso: 1) 1più 4% mi da 1,04.  2) 1,04 alla seconda da 1,0816; 3) Togliendo 1 ad 1,0816 ottengo 8,16%.

Guida a un conto a deposito Un conto deposito è un grande salvadanaio che il risparmiatore affida ... continua » Come calcolare il rendimento dei buoni del tesoro Buoni del Tesoro sono la differenza tra il prezzo di acquisto ... continua » Come calcolare gli interessi Capire come calcolare gli interessi, siano essi su depositi o su ... continua » Come sapere quale tasso d'interesse si nasconde dietro le offerte a tasso zero Negli ultimi anni le aziende e le finanziarie hanno aumentato le ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come Calcolare Il Tri

Quando si parla di TRI, ci si riferisce al Tasso di Rendimento Immediato, derivante dal rapporto tra i frutti periodici di un investimento ed il ... continua »