Come Trasformare Un Tasso D'Interesse Annuale In Semestrale Con L'Interesse Semplice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quando si sente parlare di tassi d'interesse non si pensa generalmente al periodo a cui questi fanno riferimento. Normalmente, per convenzione infatti, si tratta di tassi annuali. Tuttavia un tasso può far riferimento anche ad un periodo diverso, ad esempio semestrale. In economia, il tasso di interesse rappresenta precisamente una percentuale riferita all'interesse di un determinato prestito. Questo tasso di interesse, indica esattamente quanta parte della somma presa precedentemente in prestito, deve essere restituita come interesse alla conclusione del tempo fissato inizialmente. Infatti, colui che usufruisce della somma di denaro presa in prestito, si impegna precisamente a restituire al prestatore una somma di denaro superiore rispetto a quella ricevuta in origine. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come trasformare un tasso d'interesse annuale in semestrale con l'interesse semplice.

24

Per convenzione i tassi d'interesse che vi vengono nominati sono generalmente annuali. A volte tuttavia non è così, per esempio le obbligazioni a volte staccano le cedole semestralmente, di conseguenza in questi particolari casi il tasso potrebbe essere semestrale. Ma come paragonare un tasso semestrale a uno annuale? Esistono apposite metodologie, vediamole.

34

Per scoprire il tasso Annuale risulta essere particolarmente consigliato procedere con un semplice esempio. Supponete quindi di avere una cedola che viene calcolata con un tasso semestrale del 4% applicato ad un capitale di 100 euro. Ovviamente il tasso equivalente annuale non sarà esattamente pari al 4%. Tuttavia, esistono due diverse metodologie di calcolo, l'interesse semplice e l'interesse composto. L'interesse è semplice quando risulta essere proporzionale sia al tempo che al capitale, i quali non si aggiungono al capitale che li ha generati. Al contrario, l'interesse è composto quando viene aggiunto al capitale che lo ha generato, producendo a sua volta ulteriori interessi.

Continua la lettura
44

In questo caso va applicato l'interesse semplice. Si deve semplicemente moltiplicare il tasso semestrale per due (ottenendo quindi l'8%). L'interesse semplice infatti tiene conto del tempo a cui i tassi fanno riferimento. Un anno è il doppio di sei mesi quindi anche il tasso sarà il doppio. Infatti ogni sei mesi si ottiene il 4% di 100 euro. In un anno, si ottiene quindi l'8% di 100!

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Calcolare Il TREN

Un'obbligazione è un titolo di debito emesso da società. Quando acquistate un’obbligazione, praticamente state prestando soldi a uno Stato, a un’azienda privata o a un ente pubblico. Un prestito che verrà rimborsato, con gli interessi. Un investimento...
Banche e Conti Correnti

Come calcolare il rendimento dei buoni del tesoro

Buoni del Tesoro sono la differenza tra il prezzo di acquisto e il valore nominale. Il tasso di rendimento è calcolato dividendo la differenza per il prezzo di acquisto; il risultato è un tasso percentuale annuo. Ad esempio, un prezzo di 990,13 euro...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso d'interesse

Calcolare preventivamente il tasso d'interesse per usufruire di prestiti o mutui, limita le possibili fregature. Il tasso d'interesse, sostanzialmente, rappresenta in percentuale la remunerazione del capitale finanziato. Viene applicato dall'organo erogante,...
Finanza Personale

Come Determinare Il Risk Free Rate

Parliamo di finanza: Un investimento è una determinata somma di denaro che decidiamo di investire in differenti modi per ricevere una percentuale di ritorno mensile o semestrale o annuale. Ogni investimento ha una percentuale di rischio intrinseca, ma...
Finanza Personale

Come costruire il piano di ammortamento di un mutuo a rata costante

Per mutuo rata costante si intende il mutuo a tasso variabile la cui rata rimane invariata nel corso di tutto il finanziamento e a cambiare è solamente la durata del rimborso. Il vantaggio di questa formula risiede nella possibilità per il mutuatario...
Case e Mutui

Come fare un piano di ammortamento

Abbiamo bisogno di fare uno specifico piano di ammortamento? Dobbiamo quindi realizzare un determinato programma estintivo di un debito o del capitale di credito? Sappiamo che eseguire un piano di ammortamento rappresenta un'azione semplice e veloce....
Case e Mutui

Come calcolare un piano di ammortamento alla francese

L'ammortamento alla francese prevede che le rate siano posticipate e che la somma ricevuta dal debitore all'inizio (t=0) sia il valore attuale di una rendita a rate costanti. Ciascuna rata è complessiva di parte del capitale (quota capitale) e i relativi...
Finanza Personale

Come calcolare la quota interessi di una canone di leasing

Il leasing rappresenta un contratto con il quale un'azienda concede in locazione ad un'altra, dietro l'impegno di corrispondere un determinato numero di canoni periodici, un bene mobile o immobile. Alla conclusione della locazione, la società utilizzatrice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.