Come trasferirsi e lavorare in Germania

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Trasferirsi e lavorare all'estero è un'esperienza che cambia la vita. Le motivazioni per questo tipo di cambiamento possono essere diverse. Negli ultimi tempi anche per noi italiani è ritornato un fenomeno come l'emigrazione per esigenze lavorative che apparteneva al passato. A differenza del passato oggi emigrano le persone di buona scolarizzazione, con titoli di studio di alto livello. La Germania è la meta che viene scelta con più frequenza, soprattutto dagli italiani.

27

Occorrente

  • determinazione
  • motivazione
  • pazienza
  • spirito di adattamento
37

Valutare dove trasferirsi

La Germania ha 16 regioni che sono differenti tra loro sia per le risorse economiche che per le possibilità lavorative. Infatti, alcune regioni sono economicamente più forti rispetto ad altre ed hanno un tasso di disoccupazione basso, altre hanno una disoccupazione alta con crisi in alcuni settori. È opportuno quindi valutare attentamente dove trasferirsi in quanto si tratta di una scelta di un lungo periodo o definitiva.

47

La documentazione

I documenti da portare dal paese di origine sono: carta d’identità o passaporto valido per il periodo di permanenza. Per gli studenti un certificato di ammissione o iscrizione all’università; una busta paga o un contratto di lavoro; traduzioni originali e legali dell'atto di nascita, certificato di scuola secondaria, eventuali qualificazioni universitarie e documenti di assicurazione. Occorre, poi, una carta di assicurazione sanitaria europea, eventuale libretto di vaccinazioni (soprattutto per i bambini), una patente valida di guida, per i cittadini UE; una patente internazionale, invece, per i cittadini extra UE.

Continua la lettura
57

Ufficio del lavoro locale Arbeitsamt

I cittadini non UE devono ottenere un permesso di residenza ufficiale se vogliono restare in Germania per più di 3 mesi. Il permesso di lavoro non è necessario per cittadini UE; per gli extracomunitari si deve richiedere il permesso all’ufficio del lavoro locale (Arbeitsamt). Prima di partire bisogna verificare che non ci sono stati cambiamenti nelle procedure per il trasferimento di cittadini stranieri. Le informazioni si possono ricevere: presso le ambasciate tedesche, i consolati, gli uffici per l’immigrazione e il Ministero degli Esteri tedesco.

67

Ufficio di collocamento

Se si vuole cercare un posto di lavoro in Germania, una volta in loco, bisogna rivolgersi all'ufficio di collocamento di competenza (Agentur für Arbeit). Le offerte di lavoro possono essere consultate anche presso un consulente EURES e la Zentralstelle für Arbeitsvermittlung, cioè l’ufficio centrale di collocamento. Per la ricerca di abitazioni da affittare occorrre tener presente che in città, come Monaco di Baviera o Stoccarda il costo degli affitti è molto alto. Per tale motivo è preferibile cercare casa nelle cittadine periferiche; esse sono ben collegate con le città più grandi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procurarsi per tempo le traduzioni dei documenti da portare
  • Scegliere attentamente la città in cui trasferirsi
  • Verificare che le procedure non abbiano subìto cambiamenti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come trasferirsi in Giappone

Negli ultimi anni, il numero di giovani che cerca e trova lavoro all'estero è salito vertiginosamente. Le mete più gettonate sono la Germania, l'Inghilterra e la Svezia, per chi vuole restare in Europa, gli States e il Giappone per chi è disposto (e...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro a Francoforte

Francoforte viene definita da molte persone come una delle località in cui si vive meglio e sta realmente diventando la capitale dell'economia europea. Di tutto ciò ne è testimone anche uno degli aeroporti più grandi e maggiormente tecnologici del...
Lavoro e Carriera

Vantaggi di lavorare in Germania

La Germania è, attualmente, l'economia più forte d'Europa. Negli ultimi anni il livello di benessere del Paese tedesco ha subito un notevole innalzamento. Nonostante esista ancora la disoccupazione, la Germania offre tante opportunità. In primo luogo...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e vivere a Sidney

L'Australia fa parte dell'Oceania ovvero il nuovo continente, in cui è presente una notevole vegetazione e una natura davvero invidiabile. Sydney è il capoluogo dell'Australia, è una cittadina ricca di movida notturna; sono presenti tantissimi locali...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e lavorare in Bielorussia

La Bielorussia è uno stato repubblicano dell'Europa orientale con capitale Minsk, confinante a ovest con Polonia e Lituania, a est con la Russia, a sud con l'Ucraina e a nord con la Lettonia. Impossibile non ricordare che tale stato ha affrontato, e...
Lavoro e Carriera

Berlino: come cercare lavoro

Avendo la necessità di dover trovare un lavoro, l'ideale sarebbe quello di poter cercarlo nel proprio paese ed avere così la possibilità di lavorare vicino la propria casa, famiglia ed amici.Purtroppo tutto questo molto spesso non è possibile soprattutto...
Lavoro e Carriera

Germania: come trovare lavoro

A metà degli anni '50 la Germania è diventata meta per molti immigrati in cerca di una nuova occupazione. Gli italiani, insieme ad altri stranieri sono stati tra i primi a sceglierla come destinazione, famose in tutta la Germania sono le pizzerie e...
Lavoro e Carriera

Slovenia: come trovare lavoro

Trovare lavoro nell'attuale situazione economica italiana non è semplice, quindi sempre più persone decidono di trasferirsi e cercare fortuna all'estero. Una destinazione vicina all'Italia che offre buone opportunità lavorative è la Slovenia. Grazie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.