Come stipulare un contratto edile

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come ben sappiamo, per moltissimi tipi di azioni si necessita della stipula di un contratto che ne regoli le varie caratteristiche e requisiti da rispettare. Forse non tutti sanni che, anche quando un privato commissiona ad una ditta l'incarico di eseguire delle opere edili di un immobile (sia di costruzione che di ristrutturazione), è necessario che tra le parti si stipuli un contratto per l'esecuzione dei lavori necessari. Se vi ritrovate in una situazione analoga, sappiate che ci sono alcuni fattori fondamentali che dovrete considerare prima di procedere alla stipula di questo tipo di contratto legato all'edilizia. Essere in grado di stabilire e definire in maniera precisa i costi ed il genere di lavoro che si intende far effettuare, sono alcuni dei passaggi assolutamente necessari che vi consentiranno di tutelarvi da eventuali futuri inconvenienti e da sgradite sorprese. In questa guida, leggendo attentamente i passi che vi illustreremo, potete farvi un'idea ben precisa su come procedere in questo campo. Ecco a voi dunque la guida dedicata a come stipulare un contratto edile.

25

Occorrente

  • contratto di prestazione d'opera
  • contratto edile
35

Capire quale contratto stipulare

Se desiderate far eseguire dei lavori presso un immobile di vostra proprietà, sappiate che dovrete chiedere l'intervento di personale esperto che vi aiutyerà nell'esecuzione materiale del vostro progetto in modo esperto e competente. Ovviamente, a seconda del tipo di intervento che si andrà a fare, il contratto da stipulare cambia le proprie generalità e caratteristiche: se, ad esempio, l'intervento riguarda semplicemente un lavoro di ristrutturazione effettuato da un un artigiano senza un vincolo di subordinazione verso il committente, si parlerà di 'contratto per la prestazione d’opera'. In questo modo, se incaricate direttamente singoli artigiani di lavorare ognuno su un aspetto diverso del progetto con un artigiano per i muri, uno per i serramenti, uno per le pavimentazioni, e così via, si avranno tanti contratti d'opera. Se invece sono in previsione particolari e ingenti opere o costruzioni, e dovrete quindi rivolgervi ad un impresa, passerete dunque alla stipula di un contratto edile, per far si che vengano rispettati tutti gli aspetti richiesti per contratto.

45

Rendere noti i requisiti necessari

Nel contratto edile vanno precisati gli obblighi che l’appaltatore è tenuto a rispettare. Il contratto, dunque, sarà la vostra garanzia affinché il progetto che avete approvato con l'impesa, venga eseguito perfettamente, secondo le vostre richieste contrattuali. L'appaltatore, infatti, non può decidere la sospensione del procedimento o di posticiparne l'inizio, se non esistono salde motivazioni argomentate. Questo dovrà inoltre ritenersi responsabile di eventuali danni arrecati a terze persone mentre si svolgono i lavori e dell'eventuale mancato rispetto delle norme che prevengono gli infortuni nel cantiere. Nel contratto edile dovrà essere precisato ovviamente anche il costo delle opere.

Continua la lettura
55

Valutare i costi

Per quanto riguarda il lato economico legato al contratto edile va inoltre che, il committente, può apportare variazioni al progetto, a condizione però che il loro ammontare complessivo non superi 1/6 del prezzo pattuito originariamente. Ne deriva, ovviamente, il diritto per l'appaltatore di ottenere un'integrazione del prezzo. Il committente ha la possibilità di verificare e controllare la realizzazione dell'opera, invitando l'appaltatore a porre rimedio ad eventuali irregolarità. Il prezzo pattuito può essere soggetto a revisioni se, per circostanze imprevedibili, si verificano variazioni superiori al 10% nel prezzo delle materie prime o della manodopera. Occorre però prestare molta attenzione a questo fattore: i costi, infatti. Tendono solitamente ad alzarsi ma a volte, le imprese, ne approfittano. Per questo motivo è una buona idea quella di tenersi sempre al passo con il mercato dell'edilizia e, soprattutto, di essere presenti quanto più possibile durante la realizzazione del vostro progetto. In questo modo potrete frenare alcune irregolarità e far rispettare tempi, costi e realizzazioni che avevate stipulato per contratto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

I principali adempimenti per l'apertura di un cantiere

Per le imprese edili, che si occupano di lavori stradali ma anche di edifici privati, vige l'obbligo di esporre e conservare la documentazione che attesta i regolari adempimenti alle normative di legge. Nello specifico si tratta di essere in regola per...
Lavoro e Carriera

Come diventare carpentiere edile

Riuscire ad esercitare la professione dei nostri sogni non è cosa facile al giorno d'oggi. Malgrado molti di noi abbiano studiato per fare un determinato lavoro, molto spesso ci si trova costretti ad accettare la prima posizine lavorativa che permetta...
Lavoro e Carriera

Contratto a termine: i requisiti di validità

Il contratto a termine, nella nostra legislatura, è considerato un contratto che deve presentare un carattere di eccezionalità. La legge 230/1962, che è stata la prima a prevederlo e a definirlo, enuncia che "il contratto di lavoro si reputa a tempo...
Richieste e Moduli

Appalto: responsabilità dell'appaltatore e del committente

Quando vi è un lavoro che riguarda il mondo del costruire vi sono sempre due figure: l'appaltatore e il committente. Sostanzialmente il compito dell'appaltatore è l'esecuzione dei lavori mentre quello del committente è quello di pagare i lavori e i...
Lavoro e Carriera

Come diventare imprenditore edile

Diventare un imprenditore edile rappresenta il desiderio di molte persone al giorno d'oggi. Il settore edilizio durante questo periodo sta però affrontando tantissime trasformazioni rispetto ai tempi passati. Questa professione dunque non è sicuramente...
Lavoro e Carriera

Come diventare ingegnere edile

La professione di ingegnere edile può rappresentare un'ottima possibilità di carriera per coloro che hanno una certa dimestichezza con la matematica e una buona attitudine per le competenze tecniche. Si tratta, dunque, di una figura professionale che...
Aziende e Imprese

Come pubblicizzare un'impresa edile

Le imprese edili offrono un'ampia gamma di servizi utili per le ristrutturazioni e le edificazioni. La crisi economica ha influito negativamente sul mercato edile, le vendite degli appartamenti sono calate sensibilmente mentre le ristrutturazioni di vecchi...
Lavoro e Carriera

Come diventare muratore

Una figura sempre più richiesta nel mondo del lavoro e allo stesso tempo snobbata dai giovani è quella del muratore. Infatti questa figura professionale è indispensabile per le aziende edili e non solo. Ritenuto però un lavoro pesante, viene troppo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.