Come stipulare l'assicurazione per un condominio

di Lion : ) tramite: O2O difficoltà: facile

Con il termine condominio si indica una serie di abitazioni distribuite su più piani e suddivise in vari appartamenti che possono essere di proprietà o in affitto. In queste strutture è importante stipulare un'adeguata assicurazione che tuteli i condomini dai danni che la proprietà in toto (sia le aree private che le aree comuni) può subire. Vediamo adesso insieme come avere un'assicurazione condominiale per potersi tutelare dai danni causati dal fabbricato stesso o derivanti da strutture di sua pertinenza o limitrofe. Ora non ti resta che seguire tutti i passi della guida!

1 Stipulare l'assicurazione per un condominio è compito dell'Amministratore Tale assicurazione è compito dell’Amministratore che può decidere di sottoscriverla anche senza il parere dell'assemblea condominiale purché non abbia una durata non superiore a quella del mandato dell'Amministratore. In caso contrario sarebbe necessaria l'approvazione della maggioranza dei partecipanti all'assemblea condominiale che deve essere proprietaria di almeno il 50% dell'edificio sul quale viene stipulata la polizza. Per legge non esiste un valore minimo di copertura per il quale sia necessario assicurare un fabbricato quindi l’importo deve essere deciso in una riunione ufficiale per arrivare a un accordo tra tutti i condomini o perlomeno del 50% più uno. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero due, opzioni di una Polizza assicurativa per un condominio.

2 Opzioni di una Polizza assicurativa per un condominio. La polizza stipulata sul fabbricato copre i danni subiti da parti dell’abitazione sia che essa sia di proprietà di un singolo condomino sia che si tratti di una parte in comune. In caso di danni subiti il condomino deve provvedere a comunicare tempestivamente l’accaduto all'amministratore il quale ha tre giorni di tempo per denunciare il fatto alla compagnia assicurativa. Se si va ltre i 3 giorni si perde l'indennizzo. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero tre, assicurazione condominiale e i danni causati da accidentalità e da terzi
.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Assicurazione condominiale e i danni causati da accidentalità e da terzi Va ricordato che questa voce copre solo i danni causati da accidentalità e da terzi, ovvero individui che non risiedono all'interno del fabbricato.  Nel caso in cui si verifichi un danno e il risarcimento dell'assicurazione non è sufficiente a coprire l'intero importo dovuto i condomini dovranno farsi carico della differenza che andrà ripartita in base ai millesimi posseduti.  Approfondimento Come avere il risarcimento danni con la polizza globale fabbricato (clicca qui) Solo nel caso in cui un condomino svolga un'attività che può costituire un pericolo deve pagare una quota maggiore rispetto agli altri.  È sempre consigliabile avere una garanzia per cui è importante che ogni condominio abbia una sua assicurazione a maggior tutela sia del fabbricato che dei suoi occupanti.  Ricordati di visionare anche i link in fondo alla guida.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Assicurazione condominio: cosa copre, chi la stipula e i costi

Consigli prima di assicurare una casa Senza dubbio, la casa è il bene materiale più importante di ... continua » Il nuovo regolamento di condominio D'ora in poi i rapporti fra condomini saranno disciplinati dal ... continua » Il nuovo regolamento di condominio D'ora in poi i rapporti fra condomini saranno disciplinati dal ... continua » Come scegliere l'assicurazione sugli infortuni Scegliere di aprire un'assicurazione è un passo molto delicato da ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come gestire una sala condominiale

In quasi tutti i condomini nascono discussioni sull'utilizzo dei locali, sulla pulizia, sui rumori, etc... Molte di queste situazioni vengono risolte dall'amministratore di ... continua »

La gestione del condominio

In genere si sceglie tra una proprietà indipendente o un appartamento in condominio. Dato che il principale parametro di scelta è il costo di acquisto ... continua »

Come amministrare un condominio

Convivere con altre persone è difficile, possiamo immaginarci amministrare un gruppo di persone mettendo d'accordo tutti. Chi abita in condominio sa le difficoltà del ... continua »