Come sospendere le rate del mutuo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il mutuo, contratto tramite il quale il mutuante consegna una somma di denaro alla parte mutuataria, è la pratica più diffusa per la compravendita di beni immobiliari. Contrarre un mutuo per l’acquisto di un immobile è molto oneroso, specie al giorno d'oggi. Le giovani coppie, a causa della precarietà lavorativa, fanno fatica a restituire mensilmente una rata dell'intera somma mutuata. Se anche voi siete in seria difficoltà, e state pensando di modificare il piano di ammortamento, affidatevi ai consigli di questa guida. Vediamo insieme come sospendere in maniera corretta e rapida le rate del mutuo, grazie al Fondo di solidarietà prima casa, ed alla nuova moratoria.

25

La nuova moratoria

L’Abi, ovvero l’associazione bancaria italiana, grazie all'accordo con prestigiose associazioni di consumatori, ha reso possibile l'attuazione della nuova moratoria. Quest'ultima, consente di sospendere la quota capitale della rata per dodici mesi (con erogazione di interessi, e solo per mutui ipotecari prima casa). Come ogni nuovo strumento legislativo, è possibile usufruire di questo tipo di agevolazione in base ad alcuni requisiti. La richiesta può essere inoltrata solo se avete perso il lavoro, se il vostro contratto è terminato, in caso di morte dell'intestatario del mutuo, o in seguito ad un grave infortunio. La domanda per la sospensione va presentata alla banca che ha concesso il finanziamento, allegando i documenti attestanti una delle situazioni di disagio sopracitate.

35

Il Fondo per la solidarietà

Il Fondo per la Solidarietà, gestito da Consap, garantisce la sospensione della rata mensile del mutuo per ben diciotto mesi. Per richiedere l'accesso al Fondo, anche in questo caso, bisogna avere dei requisiti necessari. Prima di ogni cosa, è fondamentale che l'immobile sia abitazione principale e non di lusso, che il mutuo ipotecario erogato dall'istituto di credito non sia superiore ai 250 mila euro, e che l'Isee dell'intestatario non sia superiore a 30 mila euro annui. Fatte queste premesse, la richiesta può essere inoltrata se avete subìto la cessazione del rapporto di lavoro a tempo determinato, a tempo indeterminato, o parasubordinato. Potete usufruire dell'agevolazione se siete stati vittima di un grave incidente, vi è stata riconosciuta l'invalidità civile pari o superiore all’80%, o in caso di morte dell'intestatario.

Continua la lettura
45

Documentazione necessaria

Per richiedere la sospensione delle rate in modo sicuro e veloce, dovete presentare il documento d'identità, l'attestazione del''Isee, la lettera di licenziamento, o la certificazione di invaldità rilasciata dall'Asl, alla banca che ha erogato il mutuo.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come sospendere il mutuo a causa delle perdita di lavoro

Al giorno d'oggi, con la crisi che sta imperversando ormai in tutta Europa, mantenere una famiglia è sempre ogni giorno più difficile. Ma oggi in questa guida, che come vedrete insieme a noi, sarà composta da pochissimi ma allo stesso tempo semplicissimi...
Case e Mutui

Come richiedere la moratoria del mutuo

L’entrata in vigore del D. M. 37 del 22 Febbraio 2013 ha comportato l’attuazione del nuovo Regolamento del Fondo di Solidarietà con il finanziamento delle relative coperture. Parimenti l’ABI, ossia l’Associazione Bancaria Italiana, in accordo...
Case e Mutui

Come posticipare le rate del mutuo

Un mutuo può, oggi, diventare un problema di tanti. Complice l'attuale crisi, frequenti sono le situazioni spiacevoli che influiscono sulla nostra disponibilità economica. Spese impreviste, calo delle entrate del reddito familiare rappresentano le spiacevoli...
Aziende e Imprese

Come richiedere la sospensione rate mutuo per le imprese

Anche per gli anni 2016 e 2017 le imprese che stanno attraversando un momento di crisi potranno godere della moratoria mutui facendo apposita richiesta alla propria banca. Questo significa che il legale rappresentante o i vari soci dell'impresa potranno...
Case e Mutui

5 cose da sapere prima di chiedere la sospensione del mutuo

Non sono poche le famiglie residenti in Italia che, dopo aver acceso un mutuo per un periodo di 20 o 30 anni, a causa della crisi si trovano in grande difficoltà nel far fronte alle rate. La perdita di lavoro, soprattutto quando è un solo membro della...
Case e Mutui

Sospensione del mutuo: requisiti e modalità

Coloro che hanno contratto un mutuo e, per svariate ragioni, si trovano nella necessità di sospendere il pagamento della rata, possono trovare conforto nel fatto che sia per il 2014 che per il 2015 le coperture al Fondo di Solidarietà sono state rifinanziate....
Case e Mutui

Come chiedere il prolungamento durata di un mutuo

In questo particolare periodo di difficoltà economica che ha attanagliato il nostro paese ma non soltanto, a causa di una crisi probabilmente senza precedenti, molti sono costretti a farei conti con un mutuo aperto alcuni anni prima. In queste condizioni,...
Case e Mutui

Come sospendere il mutuo per un anno

Ci sono periodi o lassi di tempo in cui è possibile trovarsi in una situazione difficoltosa in termini economici quindi la soluzione migliore è cercare di sospendere alcune spese e rinviarle al futuro. Supponiamo di essere per vari fattori aleatori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.