Come sospendere il mutuo per un anno

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ci sono periodi o lassi di tempo in cui è possibile trovarsi in una situazione difficoltosa in termini economici quindi la soluzione migliore è cercare di sospendere alcune spese e rinviarle al futuro. Supponiamo di essere per vari fattori aleatori non dipendenti da noi stessi in una situazione pressante sul lato economico e supponiamo di avere un mutuo in corso. Come sappiamo la rata mensile è obbligatoria quindi questo può essere veramente una spina nel fianco che può aggravare la situazione economica. Vediamo insieme come fare per sospendere l'erogazione del mutuo dell'importo previsto per un anno.

24

Cosa rende possibile la sospensione del mutuo?

Per ovviare a questo problema, che metteva in serie difficoltà gli individui o le famiglie in recesso economico, è stata introdotta, ormai da Gennaio 2010, la normativa che consente la sospensione del mutuo per un periodo di 12 mesi, precisamente di 365 giorni, in modo tale da conseguire una ripresa da parte dell'individuo o famiglia atte a riprendere il pagamento del mutuo senza particolari oneri o interessi aggiuntivi. La normativa è stata fortemente voluta già nel 2009 da un'intesa tra l'ABI ed il Ministero per l'Economia e le Finanze.

34

Dove recarsi

Per fare una richiesta di sospensione del mutuo ci dovremo recare presso l'Istituto di Credito dove abbiamo acceso il finanziamento ed esporre le nostre intenzioni, poi gli addetti forniranno dei moduli appositi da compilare e consegnare, per poter procedere con l'operazione. Bisogna però sapere che non sempre le banche concedono questa sospensione, dipende, a seconda dei casi e della situazione patrimoniale del soggetto, quindi sarà probabile che la stessa banca offrirà delle alternative a volte migliori a volte svantaggiose ma comunque sempre per tutelare le loro entrate finanziarie. Nel caso in cui diventa svantaggioso possiamo rivolgerci ad un'associazione di tutela dei consumatori locale situata di solito nel centro abitato della città. Queste associazioni non solo offrono la sospensione del mutuo ma combattono per un prolungamento oltre i 12 mesi fino a 18 mesi.

Continua la lettura
44

Requisiti per usufruire di questa opzione

Come requisiti, dovete ritrovarvi in una di queste condizioni: avete perso il posto di lavoro ed eravate dipendenti a tempo indeterminato, determinato oppure parasubordinato; lavoravate con contratto a termine e questo è scaduto e non è stato rinnovato; avete cessato un'attività di lavoro autonomo; nel vostro nucleo è venuto a mancare uno dei componenti percettori del reddito di sostegno anche per interventi inerenti la sospensione lavorativa. La richiesta della sospensione non potrà invece essere fatta da parte di individui in difficoltà ma lavoratori. Se appartenete a questa cerchia, purtroppo non potrete fruire dello sgravo previsto ma proseguire con il regolare pagamento rateale precedentemente concordato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come sospendere il pagamento del mutuo per 18 mesi

Il problema della crisi e di non riuscire ad arrivare a fine mese è senza dubbio purtroppo il tema più ricorrente oggi fra gli italiani. Non tutti però sanno che nel 2010 un accordo fra il governo e l'ABI (Associazione Bancaria Italiana) ha reso possibile...
Case e Mutui

Come chiedere la sospensione delle rate del mutuo prima casa

Durante la durata del mutuo può succedere che sia necessario, per diverse motivazioni, richiedere la sospensione delle rate del mutuo. La sua sospensione può avvenire solo seguendo una determinata procedura da presentare alla banca emittente del prestito....
Case e Mutui

Sospensione del mutuo: requisiti e modalità

Coloro che hanno contratto un mutuo e, per svariate ragioni, si trovano nella necessità di sospendere il pagamento della rata, possono trovare conforto nel fatto che sia per il 2014 che per il 2015 le coperture al Fondo di Solidarietà sono state rifinanziate....
Case e Mutui

Come chiedere il prolungamento durata di un mutuo

In questo particolare periodo di difficoltà economica che ha attanagliato il nostro paese ma non soltanto, a causa di una crisi probabilmente senza precedenti, molti sono costretti a farei conti con un mutuo aperto alcuni anni prima. In queste condizioni,...
Case e Mutui

Come richiedere la moratoria del mutuo

L’entrata in vigore del D. M. 37 del 22 Febbraio 2013 ha comportato l’attuazione del nuovo Regolamento del Fondo di Solidarietà con il finanziamento delle relative coperture. Parimenti l’ABI, ossia l’Associazione Bancaria Italiana, in accordo...
Case e Mutui

Come posticipare le rate del mutuo

Un mutuo può, oggi, diventare un problema di tanti. Complice l'attuale crisi, frequenti sono le situazioni spiacevoli che influiscono sulla nostra disponibilità economica. Spese impreviste, calo delle entrate del reddito familiare rappresentano le spiacevoli...
Case e Mutui

Come richiedere la sospensione del mutuo per lavoratori autonomi

Nella guida che seguirà ci occuperemo di sospensione del mutuo. Entrando più nel particolare, andremo a vedere come poter riuscire a richiedere la sospensione temporanea del mutuo, per quanto riguarda il settore dei lavoratori autonomi.Lo faremo in...
Case e Mutui

5 cose da sapere prima di chiedere la sospensione del mutuo

Non sono poche le famiglie residenti in Italia che, dopo aver acceso un mutuo per un periodo di 20 o 30 anni, a causa della crisi si trovano in grande difficoltà nel far fronte alle rate. La perdita di lavoro, soprattutto quando è un solo membro della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.