Come si ricorre in Cassazione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In Italia sono presenti tre gradi di giudizio: il processo di Primo Grado, l'appello presso la Corte d'Assise e infine la Cassazione. Le sentenze pronunciate nei primi due giudizi possono venire annullate o confermate, quella pronunciata in Cassazione deve considerarsi definitiva. In questa guida vedremo come si ricorre in questo grado d'appello.

26

Occorrente

  • avvocato
  • documentazione relativa al primo processo
  • documentazione relativa al secondo processo
36

La Cassazione è il terzo e ultimo atto di un processo penale o civile. Il ricorso presso questa procedura può essere effettuato esclusivamente se, da parte dei giudici giudicanti, durante i primi due processi vengono riscontrati vizi di forma. In questa fase, tuttavia, vengono esaminate soltanto le motivazioni sottoposte dal ricorrente. In altri termini, quella della Cassazione è una funzione di controllo sull'operato del Giudice che precedentemente ha emanato la sentenza, volta a verificare la presenza di errori di valutazione da parte sua.

46

Per ricorrere in Cassazione è necessario seguire una procedura specifica. Vediamo come fare. Innanzitutto l'avvocato della parte richiedente deve redarre un atto di ricorso, nel quale sono illustrati, in maniera sintetica e precisa, tutti i fatti che hanno condotto alla decisione di ricorrere in Cassazione. Il documento redatto va poi notificato alle parti interessate. Il passo successivo è la redazione dell'istanza, che andrà poi depositata presso il cancelliere del giudice, il quale a sua volta si prenderà cura di trasmettere l'atto in Cassazione. L'istanza va prodotta in tre copie. Una sarà trattenuta dal cancelliere, mentre le altre due, debitamente firmate, verranno restituite per poi venire utilizzate al momento del deposito del ricorso in Cassazione.

Continua la lettura
56

Nel frattempo, l'avvocato o chi ne fa le veci, dovrà occuparsi del ritiro, presso la cancelleria del giudice, delle copie degli atti riguardanti il primo e il secondo processo. Inoltre dovrà entrare in possesso della copia autentica della sentenza emessa in questi due provvedimenti. Al momento del ritiro della notifica presso gli ufficiali giudiziari è necessario il pagamento della quota d'iscrizione al ricorso nel ruolo della corte. La "Nota di deposito" è il documento nel quale sono elencati ciascun atto e tutte le marche da bollo che sin intendono depositare al momento della presentazione del ricorso presso la cancelleria della Corte di Cassazione. Questo documento va redatto in duplice copia.

66

A questo punto è necessario preparare il fascicolo del ricorso. Al suo interno devono essere inseriti, cuciti o spillati, i seguenti documenti: la nota di deposito, sulla quale si applicherà una marca da bollo con l'ammontare del contributo unificato, l'originale del ricorso, la copia autentica del provvedimento impugnato, una delle due istanze in originale e l'eventuale delibera o procura, ma tuttavia non deve essere contestuale al ricorso. Infine, il fascicolo sarà completato da 7 copie non autentiche del ricorso, 7 copie sempre non autentiche del ricorso comprensivo di notifica, e 7 copie della sentenza. Tutti questi documenti vanno consegnati liberi sia da cuciture che da spillature metalliche. L'intera documentazione va spedita alla cancelleria della Corte di Cassazione nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come impugnare una sentenza

Le beghe legali non mancano mai, quotidianamente la gente si trova a dover far valere i propri diritti o a farsi riconoscere un ingiustizia subita. Sarebbe bello se ci fosse sempre una netta separazione tra bene e male affermando la certezza che chi è...
Finanza Personale

Come Rispondere A Una Comunicazione Di Irregolarità Dell'Agenzia Delle Entrate

A seguito del controllo delle dichiarazioni dei redditi che vengono presentate ogni anno, l'Agenzia delle entrate effettua dei controlli automatici. Da tali controlli possono scaturire delle difformità rispetto a quanto è stato dichiarato e quindi vengono...
Lavoro e Carriera

Come impugnare un licenziamento illegittimo

Il presente che ognuno di noi sta vivendo rappresenta un momento molto difficile dal punto di vista economico e quindi soprattutto lavorativo. Sono numerose le aziende, anche le più apparentemente solide, che finiscono per fallire tragicamente, lasciando...
Banche e Conti Correnti

Come richiedere la restituzione degli addebiti illegittimi sul conto corrente

Grazie alle recenti sentenze della Cassazione, dov'è stato trattato l'argomento recente, dei prelievi forzosi sui conti correnti. Che ormai sono stati considerati totalmente illegittimi, per la capitalizzazione trimestrale, ognuno di noi, ha diritto...
Richieste e Moduli

Come contestare una contravvenzione

Una violazione è un bene che è stato originariamente rilasciato dalla polizia o da un consiglio locale di un'altra autorità; normalmente può assumere la forma di un avviso di infrazione e può essere consegnato direttamente o inviato al proprio indirizzo...
Lavoro e Carriera

Compatibilità tra esercizio della professione forense e impiego pubblico

Innanzitutto, è necessario spiegare brevemente il significato del termine "forense". Questa parola, letteralmente vuol dire "relativo al foro", ed in definitiva si riferisce all'attività giuridica. Detto questo, si può affermare, in parole più semplici,...
Richieste e Moduli

Multa per divieto di sosta: come e quando fare ricorso

Contro le sanzioni amministrative dovute alla violazione di qualche regola prescritta dal Codice della Strada, è possibile presentare ricorso. Almeno una volta nella vita è probabilmente capitato a tutti gli automobilisti o motociclisti di prendere...
Finanza Personale

Fasi di un procedimento penale

Il procedimento penale è costituito da una serie di atti svolti nelle modalità e nei tempi stabiliti dalla legge, con lo scopo di mettere in pratica quella l'attività giurisdizionale dello Stato. La forma degli atti giudiziari, i termini per la loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.