Come si dividono le spese tra inquilino e padrone di casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando si decide di affittare una casa o di prenderne una in affitto è molto importante sapere che sia il proprietario, ovvero il locatore, sia l'inquilino, sono tenuti a rispettare determinati diritti e doveri, che riguardano non solo vincoli di tipo temporale, ma anche la suddivisione delle spese condominiali. Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo di vedere insieme come si dividono le spese tra inquilino e padrone di casa: si tratta di norme specifiche che devono essere conosciute da entrambe le parti prima di procedere con la stipulazione del contratto.

27

Come prima cosa è bene sapere che per evitare che si possano verificare discussioni e liti furibonde, Confedilizia e i vari sindacati degli inquilini hanno stilato e fissato una tabella per definire gli oneri dei locatori e dei conduttori. In particolare, è fondamentale essere a conoscenza del fatto che tutte le spese ordinarie e di piccola manutenzione sono a carico degli inquilini, mentre le manutenzioni straordinarie devono essere pagate dal padrone di casa. Per esempio, i costi riguardanti la sostituzione o l'installazione di sistemi di sicurezza, illuminazione o citofoni e videocitofoni spetta al locatore. La manutenzione ordinaria degli stessi, invece, deve essere sostenuta dall'inquilino.

37

Lo stesso discorso vale anche per gli impianti di riscaldamento, condizionamento e produzione di acqua calda. In questi casi gli obblighi del padrone di casa sono quelli di installare e sostituire gli impianti e adeguarsi, ovviamente, alle norme e regolamenti vigenti. I conduttori, invece, si devono impegnare a effettuare la pulizia annuale e tutte quelle operazioni di manutenzione ordinaria, oltre che pagare i vari costi e consumi di energia elettrica e acqua.

Continua la lettura
47

Per quel che riguarda, invece, tutte le parti interne dell'appartamento, l'inquilino deve mantenere in buono stato la casa e consegnarla al padrone di casa nelle stesse condizioni in cui l'ha ricevuta. Ciò vale a dire che la manutenzione ordinaria di pavimenti, infissi, serrature e la tinteggiatura delle pareti deve essere sostenuta dai conduttori. Anche la sostituzione dei vetri è a loro carico, mentre tutto quello che riguarda eventuali manutenzioni straordinarie, come la sostituzione dei pavimenti e dei rivestimenti, spetta al locatore.

57

Anche per quanto concerne la pulizia ci sono alcune tasse che devono essere divise tra padrone di casa e inquilino. Nello specifico, le spese per l'assunzione degli addetti alla pulizia sono a carico del locatore, così come le spese per l'acquisto o la sostituzione di macchinari per la pulizia. All'inquilino spetta, invece, pagare i materiali necessari per le pulizie, le spese per la disinfestazione dei locali dediti alla raccolta dell'immondizia e tutto ciò che riguarda il trattamento economico degli addetti alla pulizia. Comunque, per avere un'idea ancora più chiara e una visione completa sui i diritti e gli obblighi dei locatori e degli inquilini, il consiglio principale è sicuramente quello di dare una lettura alla tabella, che troverete nei link sottostanti. Se invece avete ancora dei dubbi o dei quesiti senza ancora una risposta, potete sempre rivolgervi ai vari sindacati degli inquilini (Sicet, Sunia, Uniat): questi vi sapranno senza dubbio fornire tutte le risposte e i chiarimenti relativi a quella che è la vostra situazione.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare la contestazione di adeguamento Istat del canone di locazione

Il canone d'affitto è quella somma di denaro che l'inquilino deve corrispondere al padrone di casa per usufruire di un immobile. A volte, deve anche pagare un deposito cauzionale, se scritto sul contratto, a titolo di garanzia. Ma l'inquilino, cioè...
Case e Mutui

Spese condominiali a carico dell'inquilino

Vivere in un condominio è una realtà piuttosto comune nelle città più popolose. Essere inquilino di un condominio comporta alcuni doveri, nel rispetto di sé e degli altri. Esistono infatti delle spese condominiali da sostenere. Queste possono essere...
Case e Mutui

Come ripartire le spese tra proprietario e inquilino

Ora andremo a occuparci del classico contratto di locazione, dove si vanno a stabilire i diritti e gli obblighi delle parti. Il titolo della guida lo dice molto chiaramente: dovremo andare a spiegare a voi lettori come ripartire le spese tra proprietario...
Case e Mutui

Sublocazione: 5 errori da evitare

La sublocazione, per definizione, è un contratto di locazione con il quale il conduttore di un immobile, cede il contratto ad un terzo soggetto estraneo. In parole povere si può descrivere come l'affitto dell'affitto. Se avete in programma di subaffittare...
Case e Mutui

Motivi validi per mandare via un inquilino

Quando si stipula un contratto di affitto, viene effettuato un accordo tra proprietario (locatore) e inquilino (conduttore): quest'ultimo, con il pagamento di un canone mensile può usufruire dell'immobile per il tempo indicato. La nostra legge prevede...
Case e Mutui

Come tutelarsi in un contratto d'affitto

Che siate inquilini o proprietari, gestire nel modo ottimale un contratto d'affitto non è sempre facile. Infatti, molte volte, per risparmiare da un lato e la volontà di lucrare dall'altro rendono il rapporto tra contraenti altamente conflittuale. Bastano...
Case e Mutui

Affittare con contratto 4+4: errori da evitare

Avere un appartamento da mettere in affitto rappresenta oggi una rendita aggiuntiva, che per molte famiglie significa avere la possibilità di integrare in modo adeguato le proprie entrate mensili. Sia che si tratti di una proprietà ereditata da una...
Case e Mutui

Come disdettare anticipatamente un contratto di locazione

Il Codice Civile nostro, prevede anche il contratto di locazione, fra gli altri tipi di contratto. Esso non è altro che un contratto di fitto mediante il quale il locatore, cioè il proprietario di un immobile, conferisce in affitto la sua proprietà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.