Come si apre una scuola di sci

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Vorreste fare della montagna il vostro lavoro? Se amate il meraviglioso mondo dell'aria fresca e pulita, degli stupendi paesaggi nonché delle attività sportive come l'alpinismo una soluzione potrebbe essere quella di aprire una scuola di sci.
In Italia sono presenti località mozzafiato che soddisfano praticamente qualsiasi desiderio e richiesta e le strutture in grado di garantirne il compimento sono moltissime e tutte diverse tra loro.
Insegnare lo sci è un'opportunità di lavoro davvero allettante dato che nelle località montane la richiesta del turismo riguardo paesaggi nevosi è molto presente. Ma come si apre una Scuola di Sci?
In questa guida sono mostrate le procedure per aprirne una.

24

C'è bisogno di professionalità.

È importante sapere che, coloro che vanno in una scuola di sci, si aspettano insegnanti molto esperti che possano insegnare tecniche avanzate e non solamente tecniche basilare per incominciare a sciare.
Lo sci alpino e lo sci di fondo, ad esempio, presentano l'affiancamento di diverse e nuove discipline, molte considerate alternative come lo snowboard, il carving e lo sci fuori pista che, negli ultimi anni, stanno attirando sempre nuovi appassionati del settore.
L'apertura della scuola può avvenire solo dopo tre mesi dalla presentazione alla sede regionale, in modo da verificare se essa è conforme ai requisiti necessari richiesti.

34

Procedure obbligatorie.

Chi vuole aprire una scuola di sci deve rispettare, quindi, diverse procedure obbligatorie per far si che tutto risulti a norma di legge: prima di tutto è necessario chiedere l'autorizzazione per la struttura presentando una precisa domanda a cui devono essere allegati i seguenti documenti: un esatto elenco dei maestri di sci che insegneranno nella scuola che sarà aperta; un atto costitutivo e uno statuto della società scolastica dove dovranno essere precisate il regolamento della Struttura e la sua denominazione, che deve essere diversa da quella di altre scuole già esistenti in modo da non avere nessun problema di tipo burocratico ed evitare così problemi superflui.

Continua la lettura
44

Polizza assicurativa.

La polizza assicurativa è un documento di fondamentale importanza perché serve a coprire problemi di responsabilità civile che potrebbero nascere dall'attività della scuola nei confronti di terze parti, includendo anche quei rischi che derivano dall’attività di insegnamento dei maestri di sci che non abbiano una singola copertura stipulata singolarmente da loro stessi.
Sarà poi opportuno indicare la precisa posizione della sede e il nominativo del direttore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare professore di musica

Se siamo degli manti della musica e ci piacerebbe poter trasmettere questa nostra passione ad altre persone, allora il lavoro che potrebbe fare al caso nostro sarà sicuramente il docente di musica. Tuttavia riuscire a diventare dei professori di questa...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di danza orientale

Da alcuni anni a questa parte diversi siti di danza hanno riscosso molto successo. Infatti, questa tipologia di arte ha trovato molto terreno fertile. Ha riscosso molto successo la moda del ballo, tale da convincere anche i più pigri, dedicandosi ai...
Lavoro e Carriera

Come diventare maestro di sci

Lo sci è uno sport molto bello e per impararlo occorre prendere lezioni sul campo. Una volta acquisite tutte le regole necessarie il passo successivo è quello di allenarsi. In questo modo con il tempo si può decidere anche di diventare maestro di sci....
Aziende e Imprese

Come avviare una scuola di musica

La situazione economica degli ultimi anni fa da freno alla realizzazione delle nostre idee. Se scegliamo di avviare un'attività ci poniamo mille domande e tentenniamo in quanto non ci sentiamo sicuri al cento per cento. La crisi economica ha provocato...
Lavoro e Carriera

Come diventare attrice

Diventare una brava attrice, che sia di cinema, di teatro o di televisione, rappresenta il sogno di molte ragazze: alcune di esse pensano che sia sufficiente avere del talento, conoscere o magari incontrare per strada un famoso regista che gli proponga...
Lavoro e Carriera

Come creare una piccola accademia musicale

Per sapere come creare una piccola accademia musicale, organizzando corsi specifici per gli amanti di danza e canto, vi suggerisco di leggere le istruzioni qui riportate. Occorre precisare che col termine accademia musicale, non s'intende un conservatorio,...
Lavoro e Carriera

Come insegnare al Conservatorio

Torquato Tasso diceva che la musica "è una delle vie per le quali l'anima torna al cielo" e non possiamo che concordare con il grande letterato: la musica è arte allo stato puro, è magia, è uno dei mondi più affascinanti in cui ci si possa imbattere...
Lavoro e Carriera

Le certificazioni per insegnare italiano a stranieri

Sebbene per diventare insegnante di italiano per stranieri non esista un vero e proprio percorso di studio o una laurea specifica, ci sono alcuni titoli che è bene conseguire se si intende intraprendere questa carriera. In Italia le certificazioni ufficiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.