Come scrivere un invito formale ad un evento

di Rosanna Di Paolo tramite: O2O difficoltà: media

Quasi a tutti noi è capitato di organizzare o prendere parte ad un evento importante e, se abbiamo collaborato nell'organizzazione, ci siamo trovati ad affrontare diverse situazioni critiche. Fra questi quello che sembra il più semplice è l'invito. Quando però ci siamo trovati a dover scegliere il tipo di carta, le immagini, i caratteri, le parole giuste, tutto improvvisamente si è complicato. Il fatto che rende difficile il tutto è che l'evento è formale e ciò significa che dobbiamo rispettare una certa etichetta per dare una giusta apparenza. Non bisogna eccedere, strafare, ed usare toni inappropriati. Insomma un mucchio di cose da tener presente, allora per schiarirci le idee vediamo quali sono i punti fondamentali da non trascurare, per scrivere in modo giusto un biglietto.

Assicurati di avere a portata di mano: Lista invitati Indirizzi

1 Ovviamente, dobbiamo partire da informazioni certe come la data, il luogo, l'ora e il tipo di abbigliamento richiesto (se dovuto). Facciamo prima uno schizzo su un foglietto, poi aggiungiamo un breve riassunto dell'avvenimento (tema della serata) un numero ed un indirizzo da contattare.

2 Altro passo importante è l'elenco degli ospiti. Dividiamo un altro foglio in colonne e scriviamo gli elementi che ci servono (nome, cognome, indirizzo), contestualmente dobbiamo decidere come recapitare gli inviti (posta, consegna a mano, via mail...). Per le convocazioni formali è più indicato l'invio a mezzo posta, perciò calcolate anche il budget occorrente per le spedizioni.

Continua la lettura

3 Con le informazioni che abbiamo, possiamo procedere alla redazione del nostro biglietto.  Iniziamo con lo scrivere gli elementi chiave proponendoli in modo chiaro e semplice, non aggiungiamo parole inutili o superflue.  Approfondimento Come organizzare una manifestazione sportiva (clicca qui) Il tono dovrà essere educato e rispettoso.

4 Non possiamo tralasciare la scelta della carta che deve essere all'altezza dell'evento, facciamoci consigliare da un grafico o dalla tipografia. Se decidiamo di stamparli noi, prestiamo attenzione alla formattazione e ad errori di grammatica o di battitura. Le immagini da inserire sono facoltative, generalmente riflettono il tema dell'evento, non deve essere invadente o risaltare troppo, meglio se messa in trasparenza o resa meno visibile con l'utilizzo di colori tenui.

5 Dobbiamo infine inviare le partecipazioni almeno dieci giorni prima, per avere il numero esatto di partecipanti e dare modo all'organizzazione di preparare il tutto. Man mano che i partecipanti confermeranno la loro presenza, dobbiamo prenderne nota per conoscere il numero delle presenze.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: esempi di inviti formali

Come organizzare una tavola rotonda Se vogliamo organizzare una tavola rotonda dobbiamo prevedere un evento in ... continua » 5 regole per scrivere un'autorizzazione formale Quelle di autorizzazione sono lettere che consentono o meglio, autorizzano qualcuno ... continua » 5 modi per pubblicizzare un evento Hai organizzato un evento, come una serata, un concerto, una manifestazione ... continua » Come promuovere un concorso di bellezza Il concorso di bellezza più conosciuto nel nostro Paese è sicuramente ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come organizzare eventi

Generalmente un evento ben organizzato offre la possibilità di vivere un'esperienza unica che, rimane legata a chi l'ha organizzato, a patto che si ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.