Come scrivere un contratto di prestito tra amici

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

All'interno di questa breve guida ma esauriente guida, andremo a parlare di contratti. In altre parole tenteremo di addentrarci maggiormente nello specifico della tematica, e ci concentreremo sul contratto di prestito, spiegandovi come riuscire a scrivere un contratto di prestito tra amici. Si tratta, infatti, di una situazione che può sempre avvenire nella odierna società. Il prestito di somme di denaro tra gli amici, ossia tra i soggetti privati, esiste da molto tempo prima che le banche cominciassero la propria attività. L'attuale crisi economica e la difficoltà con cui gli istituti di credito concedono i prestiti alle società ed alle famiglie può portare alcune persone ad optare di sottoscrivere un contratto di prestito tra i privati. Si tratta si una forma di contratto assolutamente legale e tutelata, dal momento che offre degli innumerevoli vantaggi. Il primo tra tutti è che generalmente tra gli amici, al contrario di quanto avviene con le banche, non si pretende alcun genere di garanzia. Pertanto si può ottenere un prestito che un istituto non accorderebbe. Questo genere di prestito può essere ottenuto anche da un protestato, e non sono previste delle spese accessorie. A questo punto possiamo vedere come si può scrivere un contratto di prestito tra amici.

25

Come avete appena avuto l'opportunità di leggere nel brevissimo passo dell'introduzione di questa guida, a questo punto possiamo concentrarci a spiegare dettagliatamente come si può scrivere un contratto di prestito tra gli amici. Questa tipologia di contratto è avallata dalla legge italiana, ma soltanto in determinati casi specifici, quindi ad uso occasionale. Può essere redatto senza l'autenticazione del notaio, a condizione che venga eseguito a norma di legge, ossia scritto attenendosi all'articolo numero 1813 del Codice Civile. Secondo il valore del prestito è possibile avere un contratto fruttifero, qualora siano previsti degli interessi che non devono comunque essere superiori alla soglia dei tassi di usura. Oppure possiamo avere un contratto infruttifero, ossia che non prevede degli interessi. Quest'ultimo è quello che viene attualmente pi utilizzato tra gli amici. Inoltre si può avere un prestito personale, in cui il debitore utilizza la cifra liberamente, oppure finalizzato, in caso di destinazione precisa della somma. Per quanto concerne i prestiti elevati, c'è da dire che è buona regola che sia prevista la presenza di due testimoni. Un altro motivo per compilare un contratto scritto è quello di evitare che l'Agenzia delle Entrate possa considerare il denaro ricevuto oppure concesso in prestito come un reddito non dichiarato.

35

Per avere un valore vincolante, il contratto di prestito deve presentare una data precisa, vale a dire deve essere indicato il giorno in cui avviene realmente. Pertanto è necessario andare ad identificare il contratto con la dicitura "Contratto di Mutuo". Si indicherà, nello specifico, la somma che il mutuante concederà al beneficiario. Il richiedente dichiarerà di ricevere la somma dal soggetto erogante. Pertanto, se dobbiamo entrare nel dettaglio, avremo i seguenti dati: quelli anagrafici, completi del beneficiario e del mutuante. Quindi dovrà esser indicato il nome, la data di nascita, la residenza ed il Codice Fiscale. Poi, dovrà essere riportato il valore dell'importo ricevuto, oltre alla data e alle modalità di restituzione (in contanti, in vaglia oppure in assegni. La data in cui avviene il prestito, le eventuali garanzie, le firme delle parti ed eventualmente dei testimoni, sono altre informazioni che devono essere indicate sul contratto. Si dovrà, tra l'altro, andare ad indicare delle possibili eventuali sanzioni accessorie, nel momento in cui si dovesse verificare un caso di mancato pagamento, oppure semplicemente un ritardo del medesimo, rispetto alla data stabilita nel contratto. È consigliabile andare a compilare il contratto di prestito per corrispondenza, ovvero tramite una lettera spedita verso l'altra parte, la quale l'andrà a ricopiare, per poi rispedire al mittente. In questa maniera, infatti, non si avrà l'obbligo di registrazione. Occorre, inoltre, spostare il denaro tramite un bonifico, in modo tale che risulta essere tracciabile.

Continua la lettura
45

Il contratto di mutuo è vincolante nei confronti della legge italiana. Questo è un requisito fondamentale per prevenire il caso in cui il beneficiario non volesse più effettuare il pagamento previsto. In assenza di un contratto scritto, basandosi cioè soltanto sulla buona fede dell'amico, il creditore non potrebbe comprovare nulla. Nel caso in cui il debitore interrompa il versamento delle rate oppure sia in grande ritardo nel pagamento in un'unica soluzione, il creditore può far valere il contratto presso un Tribunale oppure dal Giudice di Pace. Come garanzia è anche possibile aggiungere l'ipoteca al contratto (cioè una vendita all'asta dei beni del debitore) e fideiussione (ossia l'intervento di una terza persona che faccia da garante al beneficiario). In ultima battuta, vi vogliamo fortemente consigliare la lettura di una guida ulteriore sul medesimo argomento che abbiamo sviluppato in modo sintetico ma comunque preciso, all'interno di questi tre passi. Pertanto chi vuole approfondire questa tematica, in modo da confrontare i contenuti tra di loro, e per poter dedurre le conclusioni senza dubbio più complete, può recarsi nel sito internet che abbiamo inserito a seguire. Il collegamento in merito è il seguente: http://www.tassefisco.com/interessi-sui-mutui/prestiti-tra-privati-legale-contratto/16297/. La nostra speranza è che questa guida su come scrivere un contratto di prestito tra gli amici possa esservi stata utile.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tutelatevi con clausole contrattuali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Prestito tra privati: tassazione

A volte si ha la necessità di fare acquisti più o meno importanti ma non si hanno a disposizione i fondi necessari per affrontarli. In questi casi si ricorre a dei prestiti o a dei mutui. Per essi ci si può rivolgere agli istituti creditizi o finanziari...
Finanza Personale

Criteri di approvazione di un prestito

Quando si presenta una richiesta di prestito ad una banca o un altro istituto di credito, vengono eseguite una serie di valutazioni sui dati economici, finanziari e patrimoniali relativi al cliente che ha presentato la domanda stessa. A seconda della...
Finanza Personale

Come fare un prestito tra privati

Non sempre, purtroppo, ci ritroviamo nelle condizioni necessarie di poter ottenere un prestito da parte di un istituto di credito. Talvolta, infatti, può capitare le vicissitudini lavorative nelle quali ci si trova non diano alla banca sufficienti garanzie...
Finanza Personale

Come ottenere un prestito personale

Parliamo di sistemi finanziari che faciliterebbero la nostra vita. Come ogni cosa, bisogna saperli usare per usufruire dei pregi che essi porterebbero nella nostra vita. Se siamo oculati, questi sistemi finanziari ci aiutano concretamente moltissimo....
Banche e Conti Correnti

Prestiti per disoccupati

Come tutti sappiamo purtroppo oggi nel nostro paese la disoccupazione è uno dei maggiori problemi, soprattutto quella giovanile. Nel nostro paese ai disoccupati possono essere concessi dei prestiti. L'ottenimento di questi ultimi però non è semplice...
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito senza garanzie

Al giorno d'oggi chiedere un prestito è diventato veramente molto difficile perché sono sempre più le persone che non avendo un contratto a tempo indeterminato, non sono in grado di fornire delle garanzie alle banche. È proprio per questo motivo che...
Richieste e Moduli

Che cos'è il prestito d'onore e come si richiede

Almeno una volta nella vita, a chiunque è venuta l' idea di mettersi in proprio e avviare un attività. Per coloro che decidono di gettarsi nella mischia, i prestiti d' onore rappresentano un opportunita significativa, dato che garantiscono i mezzi finanziari...
Finanza Personale

Come funzionano i prestiti revolving

L'intricato mondo bancario può riservare diversi ostacoli. Sapersi districare al meglio è quanto mai fondamentale per le proprie finanze. In questa guida vedremo un particolare prodotto bancario molto in voga negli ultimi anni. Parliamo del prestito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.