Come scrivere un annuncio per trovare lavoro da baby sitter

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Fare la babysitter è un impiego che sembra facile e divertente ed, in effetti, lo è anche, ma non bisogna sottovalutare il rovescio della medaglia, bisogna stare molto attente perché è un compito impegnativo: una mamma mette nelle nostre mani il suo bambino e prendersi cura di un bebè richiede senso di responsabilità, non ci si deve mai distrarre, perché si sa che i bambini pensano mille cose al minuto. Quindi è necessario che il messaggio sia ben formulato per dare le giuste referenze a chi ci chiamerà. Proviamo a determinare alcuni punti su come scrivere un annuncio per trovare lavoro da babysitter in maniera molto chiara e soprattutto in maniera molto efficacie. In modo tale da dare un senso di sicurezza nei genitori che cercano una baby sitter. Infatti è fondamentale guadagnarsi subito la fiducia da parte dei genitori del bambino. Questo è fondamentale se si vuole trovare fin da subito questo genere di occupazione.

24

Se il nostro comunicato viene riportato sui siti, è importante puntualizzare bene il luogo in cui abitiamo e quanto siamo disposte a spostarci, è necessario specificare se siamo auto-munite o meno perché alcune mamme chiedono anche di poter andare a prendere a scuola i propri figli. Dopo una breve introduzione sul nome, età, luogo e gli orari in cui siamo disponibili passiamo alla fase lavorativa; dobbiamo indicare se abbiamo già avuto esperienze di questo tipo senza scendere troppo nei dettagli in quanto una volta contattate, possiamo inviare tramite mail le eventuali referenze o precisare di quale fascia d'età ci siamo occupate. Può essere d'aiuto annotare qualche particolarità del tipo l'essere fumatrici o l'essere responsabili.

34

Se il comunicato è cartaceo si può proseguire con lo stesso procedimento; esso deve essere ben sottoscritto in italiano e deve essere compilato in ogni sua parte; bisogna elencare i nostri dati per stilare una presentazione su di noi compresa la parte in cui si determinano alcune caratteristiche come quelle riportate in precedenza.

Continua la lettura
44

Una volta che si ha tutto il necessario per attirare l'attenzione di un genitore che cerca una babysitter, comunichiamo il nostro numero di cellulare scrivendolo nelle piccole colonne verticali che abbiamo composto. Il foglio, dietro consenso del titolare dell'esercizio pubblico, è possibile appenderlo ovunque. A questo punto non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro e soprattutto un sincero e quanto mai doveroso in bocca al lupo per la ricerca del vostro lavoro da babysitter.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare una brava baby sitter

In questo periodo di forte crisi economica è veramente molto importante riuscire a trovare almeno un piccolo lavoro che possa permetterci di guadagnare qualcosa. Esistono moltissimi modi differenti per riuscire a guadagnare qualcosa e per farlo potremo...
Lavoro e Carriera

Come Assumere Badanti E Baby Sitter Per Un Breve Periodo

La scelta di assumere una baby sitter passa necessariamente attraverso il fatto di aver trovare la persona giusta ed essere completamente convinto della propria scelta. Si tratta, infatti, di qualcuno a cui affideremo i nostri figli, che siano più o...
Richieste e Moduli

Voucher baby sitter: come attivare la procedura telematica

Come vedremo nel corso di questa guida, le recenti riforme legislative hanno introdotto delle novità positive per quanto riguarda i c. D voucher baby sitter, dei voucher del valore di 10 euro cadauno, che consentono di avere delle grandi agevolazioni...
Richieste e Moduli

Voucher baby sitter Inps: come richiederli

I voucher baby sitter sono dei modelli di pagamento alternativo riconosciuto dalle legge numero 92/2012 per dare modo, da una parte alle madri che hanno terminato il congedo di maternità ad ottenere assistenza per i propri figli, dall'altra che le operatrici...
Lavoro e Carriera

Come fare il dog-sitter

In tempi di crisi l'attività di "dog-sitting", ossia il prendersi cura di cani altrui in assenza dei padroni, può costituire una valida risorsa purché sia svolta con adeguatezza. Nutrire e portare a spasso i quattrozampe in luogo dei proprietari richiede,...
Lavoro e Carriera

10 lavori che permettono di continuare a studiare

La vita dello studente può essere molto dura e faticosa. Tra un esame e l'altro è necessaria tanta preparazione e concentrazione. Oltre ad essere una vita impegnativa, quella dello studente è anche una vita onerosa. Tasse e materiale didattico hanno...
Finanza Personale

Come integrare lo stipendio

In questo difficile momento di crisi economica, sono tanti a chiedersi come fare per portare a casa qualche soldo in più ed arrotondare lo stipendio che, nonostante si facciano i salti mortali, non basta mai. Ecco allora alcuni consigli su come integrare...
Lavoro e Carriera

Come occuparsi dei bambini per lavoro

Lavorare con i bambini è un'attività molto stimolante che aiuta a restare giovani e che riserva diverse opportunità di occupazione. Per lavorare al meglio però è indispensabile avere parecchia inventiva ed essere davvero portati all'interazione con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.