Come scegliere il medico di base

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Poter scegliere il proprio medico di base è un diritto fondamentale di ogni cittadino, sia italiano che straniero. Il diritto alla salute è un diritto garantito dalla nostra costituzione e come tale ognuno di noi ha il diritto primario all'assistenza sanitaria, che si traduce anche nel diritto a poter scegliere il proprio medico di famiglia. Ma vediamo come scegliere il proprio medico di base.

26

Occorrente

  • Iscrizione all'ASL, tessera sanitaria, scelta nominativo medico curante, revoca, certificato di residenza, codice fiscale, carta d'identità
36

La scelta del medico di base, che per il minore e rappresentato dal pediatra, consiste in una procedura particolare che richiede necessariamente la sussistenza di alcuni requisiti. Per aver diritto all'assistenza sanitaria occorre prima di tutto essere iscritti alla Asl del territorio di residenza. Per l'iscrizione alla ASL occorre presentare il certificato di residenza e copia di un documento di identità. Per i minori è necessario produrre anche il certificato di nascita.

46

All'atto dell'iscrizione, il Servizio Sanitario Nazionale rilascerà una tessera sanitaria sulla quale verranno successivamente segnalati il nome del medico di famiglia scelto (o il suo Codice Regionale) e il codice dell’assistito. Per tutte queste operazioni nulla è dovuto, in termini pecuniari, da parte dell’assistito. Quali le modalità per la scelta del proprio medico di famiglia? Il primo passo da fare, dopo l’iscrizione, è recarsi negli Uffici “Scelta e Revoca”, ubicati sempre nelle sedi distrettuali dell'ASL, muniti di documento d’identità e del libretto sanitario. Una volta qui, ciascuno potrà consultare gli elenchi dell’anagrafe sanitaria dei MMG, disponibili e iscritti nel proprio Comune di residenza e liberamente scegliere il nominativo di quello che più gli aggrada per sé e per i propri familiari.

Continua la lettura
56

Attenzione però! …C’è una “conditio sine qua non”. Il medico scelto (o il pediatra) non dovrà aver superato il numero massimo di assistiti, numero previsto per legge. Se si prospetta questo caso, la scelta operata sarà nullificata e il richiedente dovrà dirottare la propria scelta su altro nominativo. Una volta effettuata, questa avrà la validità di un anno, e sarà rinnovabile tacitamente. Ovviamente la scelta sarà fondata su un rapporto di fiducia tra assistito e MMG. Qualora dovesse instaurarsi una turbativa in detto rapporto, sia da parte dell’assistito che da parte del medico di base, la stessa potrà essere revocata, in quanto non vincolante. Basterà semplicemente andare all’Asl, presso gli sportelli dell’Ufficio, nominato in precedenza, e chiederne la revoca.

66

Contemporaneamente l’assistito dovrà pronunciarsi per un nuovo nominativo e la scelta avrà un effetto immediato. Quali sarebbero le competenze del medico di base? Innanzitutto il suo ambulatorio dovrà essere aperto cinque giorni alla settimana e sulla porta d’ingresso dello stesso andrà messo, bene in evidenza, il cartello riportante gli orari delle prestazioni. Queste ultime spazierebbero dalle visite ordinarie alla prescrizione dei farmaci, nonché agli accertamenti di routine, alle visite specialistiche fino ai ricoveri programmati o d’urgenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come rinnovare la tessera sanitaria in scadenza

La Tessera Sanitaria è una carta ad personam che ha recentemente sostituito il vecchio tesserino del codice fiscale per tutti i cittadini italiani e per tutte le persone che hanno diritto ad usufruire delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale....
Finanza Personale

Come e cosa fare per richiedere la tessera sanitaria

La tessera sanitaria, consente di avere a disposizione l'assistenza sanitaria gratuita nelle strutture presenti sul territorio italiano, per richiederla bisogna seguire un iter specifico. È ormai da qualche anno che la tessera sanitaria plastificata...
Richieste e Moduli

Come dichiarare la nascita di un figlio

Quando nasce un bambino la legge prevede che ne debba essere dichiarata la nascita. Per far questo il nostro legislatore ha previsto diversi modi per farlo, indicando altresì le persone che possono farlo. Con la dichiarazione della nascita il bambino...
Richieste e Moduli

Come cambiare il medico di base quando si trasferisce la propria residenza

Può capitare a tutti nella propria vita per svariati motivi di cambiare residenza da una città o regione ad un altra. Si trasferisce così anche il proprio medico di base altrimenti si corre il rischio di essere cancellati dalle liste dell'Asl del comune...
Finanza Personale

Come farsi rimborsare le spese mediche, per CCNL Terziario e Turismo

I lavoratori a cui viene applicato il Contratto Nazionale del Lavoro (CCNL) dei settori Terziario (ovvero Commercio e Servizi), Turismo, Ortofrutta e Farmacia, hanno il diritto all'assistenza sanitaria integrativa offerta dal Fondo Est (costituito nel...
Richieste e Moduli

Come ottenere un rimborso di spese funerarie dall'Enasarco

Chi ha lavorato come rappresentante oppure come agente di commercio, ha diritto ad una forma di pensione che l'ente Enasarco gli concederà vita natural durante, una volta raggiunto il limite di età lavorativa. Tale ente erogherà in caso di morte dell'assistito,...
Finanza Personale

Come richiedere la tessera sanitaria

La Tessera Sanitaria è una tessera plastificata personale per tutti i cittadini aventi diritto alle prestazioni del Servizio sanitario Nazionale (S. S. N.) e su cui sono impressi il codice fiscale e i dati anagrafici. In questa guida riportiamo quelli...
Lavoro e Carriera

Come inviare il certificato di malattia via internet

Nel 2010, abbiamo assistito all'introduzione della possibilità di inviare il certificato di malattia per via telematica.Tramite un decreto del 26 febbraio, questa opportunità si è fatta strada con lo scopo di semplificare il processo di gestione dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.