Come riscuotere una polizza vita di cui si è beneficiari

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Chiunque abbia sottoscritto una polizza assicurativa a vita deve sapere quali sono i suoi diritti e soprattutto conoscere quali sono i suoi diritti nel caso in cui voglia divenire in possesso oltre che del capitale anche degli interessi maturati nei confronti dell'agenzia assicurativa stessa. Molte persone infatti credono che una volta sottoscritta la polizza debba obbligatoriamente trascorrere il tempo fissato nel contratto, ma ovviamente ci sono casi in cui tale limite temporaneo può venire anche meno. Uno di questi casi è la morte, in cui in passato capitava che il beneficiario della polizza spesse volte era lo stesso assicuratore che intascava il denaro. Questo succedeva fino a pochi anni fa, ma fortunatamente questo problema non esiste più dal momento della pubblicazione del "Decreto Crescita 2.0". In questo modo tutti i beneficiare, che siano o meno intestatari della polizza, sapranno come far valere il proprio diritto di riscossione. Di seguito quindi viene descritto come riscuotere una polizza vita di cui si è beneficiari, dinanzi ai quali la compagnia assicurativa è tenuta ad adempiere i suoi doveri.

24

Uno dei modi per riscuotere una polizza vita di cui si è beneficiari è dedicato agli eventi imprevisti. Di questa categoria fanno parte diversi casi, come ad esempio un furto o un incendio oppure una infortunio o una malattia. Solo in questi casi eccezionali è prevista la coperta da parte della compagnia assicurativa a patto che però venga fornita tutta la documentazione necessaria e le prove che attestano il relativo evento.

34

Ma ci sono quei casi in cui il beneficiario può richiedere il riscatto anticipatamente, senza che si verifichi un evento specifico. In tal caso, la polizza s'interrompe e la compagnia assicurativa dovrà versare la somma assicurata. Ma ci sono diverse clausole che disciplinano questa evenienza; ad esempio, per una polizza vita con premio annuale, è possibile richiedere il rimborso soltanto dopo aver pagato le rate per 3 anni; nel caso del "premio unico", invece, la somma potrà essere richiesta anche dopo un anno dall'inizio della stipula della polizza. Per richiedere la somma, bisogna presentare alcuni documenti quali: la domanda di liquidazione, la modalità di pagamento, le fotocopie dei documenti di riconoscimento e il certificato anagrafico che attesti che l'assicurato è in vita.

Continua la lettura
44

Un altro caso infine per riscuotere una polizza vita di cui si è beneficiari è quando lo si diventa in seguito alla morte del titolare della polizza. In questa circostanza dovranno essere presenti presso la compagnia assicurativa tutti i documenti in base ai quali si attestano le condizioni di decesso dell'assicurato quali il certificato del medico e la dichiarazione sostitutiva di notorietà rilasciata dal comune di residenza. Il tale caso quindi i beneficiari saranno gli eredi del defunto oppure coloro che sono indicati nella stessa polizza al momento della stipula del contratto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come scegliere una polizza vita

Sarà per la diffusione capillare di internet o forse per la sensazione imperante d'incertezza, quel è che certo è che l'universo delle assicurazioni, da sempre un po' nebuloso, è ormai diventato una vera e propria giungla. Polizze su polizze con clausole...
Finanza Personale

Come sospendere una polizza assicurativa RC Auto

Se sapete già di non poter utilizzare la propria automobile per un po' di tempo, avete la possibilità di sospendere momentaneamente la vostra polizza assicurativa RC fino a quando non riprenderete in mano l'auto in questione. La sospensione può essere...
Previdenza e Pensioni

5 regole per scegliere una polizza vita

La polizza vita è un peculiare contratto con la quale una persona, detta assicurato, si impegna a pagare una somma di denaro (premio) ad una compagnia assicurativa, in modo da garantirsi in futuro un capitale (che nell'ipotesi di polizza con "caso morte",...
Finanza Personale

Come leggere una polizza assicurativa

La polizza assicurativa è quel contratto che viene stipulato fra la compagnia assicurativa ed il contraente. Lo stesso prevede degli obblighi sia da parte della compagna che da parte del contraente e va letto con particolare attenzione. Se fosse complicato...
Previdenza e Pensioni

Come fare una polizza per il soccorso stradale

Se si verifica un guasto meccanico o un incidente imprevisto, l'unica soluzione è chiamare il soccorso stradale. A questo punto arriva sul posto un loro mezzo o un carro attrezzi che, certamente, richiede un consistente esborso di soldi. Per evitare...
Richieste e Moduli

Come recedere da una polizza vita

L'assicurazione sulla vita prevede, in caso di morte, il pagamento di una determinata somma di denaro indicata sul contratto. Tuttavia, questi contratti sono pieni di moltissime clausole che si dovranno necessariamente comprendere alla perfezione, in...
Finanza Personale

Come disdire un contratto di polizza vita

Abbiamo appena stipulato una polizza sulla vita, però ci rendiamo conto che non fa al caso nostro e, prima che diventi attiva, vorremmo recederla. Oppure abbiamo iniziato a pagarla, ma le condizioni sono cambiate e non vogliamo più proseguire nel contratto,...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare il valore di riscatto di una polizza vita a premio unico

In questo semplice ed esauriente articolo andremo a parlare del valore di riscatto di una polizza assicurativa sulla vita. Occorre, innanzitutto, partire dal presupposto che è necessario conoscere che il suddetto valore consiste nell'importo che viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.