Come riscattare l'immobile con diritto di superficie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Investire in un immobile è sempre la soluzione migliore per poter spendere i propri soldi, ma non sempre però è così, per colpa della crisi. Fra le problematiche nate, quella dell'immobile con diritto di riscatto è una questione davvero di importanza esponenziale. In questo articolo, nonostante la sua complessità spiegheremo come poter riscattare l'immobile con diritto di superficie, attraverso pochi e semplici passaggi e in maniera chiara. Vediamo quindi come procedere.

24

Il prezzo

Oggi in modo maggiore, la crisi dimezza i poteri d'acquisto, ma soprattutto cerca di sopprimere sia i venditori che gli acquirenti dei settori immobiliari. Sia le leggi istituite dal parlamento sia i comuni che dovrebbero essere più vicini al cittadino, non danno alcuna possibilità di risolutezza. Il prezzo dell'esproprio molto spesso viene calcolato su parametri catastali molto bassi. Per questo motivo, il comune di appartenenza cerca di rimediare versando il maggior prezzo al ricorrente, aggiungendosi a quello fatto in precedenza durante l'esproprio. Gli assegnatari cooperatori di questo vengono lesi abbondantemente, poiché il comune per reperire quel denaro speso carica questi soggetti. Le quote rispettive, si calcolano poi grazie alla tabella dei millesimi della tabella di proprietà generale. Il diritto di superficie scadrà al novantesimo anno, per questo motivo, attraversato questo lungo periodo la superficie passerà direttamente al demanio comunale.

34

La procedura

Citando sempre la legge precedentemente scritta, grazie ai commi dal numero 45 al numero 48, ha permesso al comune interessato, di non avere più rapporti con l'assegnatario, pagando appunto la quota sulla base dei corrispettivi calcolati in base al comma 48, al netto delle somme versate prima durante la procedura d'esproprio. Dunque, se gli assegnatari, volessero riscattare l'are che è stata rivalutata ad oggi, bisogna fare una richiesta al comune. Il tutto è previsto dal comma 45 dopo ave stipulato l'atto oneroso di affrancazione. Per questo non essendo più collegati a leggi precedenti, gli stessi assegnatari potrebbero rivendere l'immobile edificato nella superficie ai giusti prezzi di mercato.

Continua la lettura
44

In conclusione

Tramite la legge numero 448/98 articolo 31, l'assegnatario purtroppo non ha molti benefici. Il perché risiede nei bassifondi di questa legge, visto che nonostante la prospettiva dell'assegnatario di ricavare un prezzo giusto già al ventesimo anno di mutuo non vi è compensazione. Il valore medio della vendita, è fissata dallo stesso comune di residenza della superficie e verrà rivalutato anno dopo anno in base agli indici Istat.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Determinare Un Investimento Immobiliare

Il mondo immobiliare ha subito negli ultimi anni una crisi non indifferente, che ha visto un abbassamento generale dei costi degli immobili. Dunque oggi il mercato immobiliare non è certo un terreno facile, ma è comunque in risalita. Occorre perciò...
Previdenza e Pensioni

Come riscattare anticipatamente un fondo pensione

I fondi pensione sono dei particolarissimi strumenti istituti per garantire ai lavoratori una pensione di tipo complementare. Questi fondi pensione sono istituiti dal legislatore italiano e vengono affiancati alla classica pensione che viene invece erogata...
Banche e Conti Correnti

Come riscattare un conto dormiente

Il processo per riattivare un conto dormiente, è semplice e tutti i dettagli sono disponibili nella banca o nella filiale in cui è stato aperto; in alternativa, è possibile utilizzare un servizio di tracciamento gratuitamente visitando l'apposito sito...
Case e Mutui

Come dividere un immobile in comproprietà

Suddividere un immobile, non frazionato in diversi locali autonomi, tra i suoi comproprietari può avere un iter molto complesso. Questo problema si presenta frequentemente quando si è in successione ereditaria. Soprattutto quando ci si trova difronte...
Finanza Personale

Rendite perpetue: 5 cose da sapere

In questo periodo dove la crisi ha ormai attanagliato quasi tutte le classi sociali si sente sempre più il bisogno di qualcosa che possa risollevare le nostre finanze così duramente messe alla prova. Le rendite perpetue possono essere un'ottima soluzione,...
Previdenza e Pensioni

Riscatto anni di laurea: come fare per andare prima in pensione

Ai giorni d'oggi entrare in pensione è sempre più complesso e difficile. Bisogna raggiungere un totale di 40 anni di carriera lavorativa. Inoltre, bisogna avere 67 anni. Considerando che ogni anno viene prorogata l'età per avere la pensione, servono...
Previdenza e Pensioni

Come crearsi una pensione integrativa

A causa della crisi, dell'alto tasso di disoccupazione e della probabilità sempre inferiore di andare in pensione, molte persone hanno deciso di crearsi una pensione integrativa. Ma cos'è? È semplicemente una pensione che aumenta le possibilità di...
Richieste e Moduli

Come redigere un contratto di leasing

Il contratto di leasing, chiamato anche "Contratto di locazione finanziaria", è una forma di finanziamento diventata popolare nel 1980, quando le persone hanno cercato di trovare dei modi più accessibili per possedere delle automobili senza però acquistarle....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.