Come risalire alla data di nascita attraverso il codice fiscale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il codice fiscale venne introdotto in Italia il 29 settembre 1963 con il decreto numero 609 del presidente della Repubblica. Viene attribuito ad ogni singolo cittadino alla nascita. L'ente che si occupa del suo rilascio è l'Agenzia delle Entrate. Non solo la persona fisica deve avere un codice fiscale: anche alle associazioni ne viene rilasciato uno in fase di costituzione.
Il codice fiscale è formato da 16 caratteri alfanumerici (lettere e numeri), che indicano univocamente i dati anagrafici di ogni persona fisica. Oltre a questi, sulla tessera, troverete anche nome, cognome, luogo e data di nascita.
Vediamo ora, in questa breve guida, come è possibile risalire alla data di nascita di una persona attraverso il suo codice fiscale.

27

Occorrente

  • Codice fiscale
37

Struttura del codice fiscale

Innanzitutto cerchiamo di capire come è strutturato il codice fiscale. L primi 3 caratteri alfabetici servono per indicare il cognome; ne seguono altri 3 per indicare il nome; poi viene l’anno di nascita in 2 caratteri numerici; quindi il mese di nascita in un successivo carattere alfabetico; seguono poi giorno di nascita e sesso in 2 caratteri numerici; successivamente troviamo 4 caratteri alfanumerici che indicano il Comune o lo Stato estero di nascita (3 caratteri +1 numero). L’ultimo carattere alfabetico viene usato come codice di controllo, generato con un particolare algoritmo in base agli altri quindici caratteri.

47

I caratteri della nascita e del sesso

I caratteri che indicano la data di nascita e il sesso sono in tutto 5, a partire da quello successivo ai 6 caratteri che indicano il cognome e il nome e quindi a partire dal settimo carattere. Di questi 5 i primi due caratteri rappresentano l’anno di nascita e sono proprio gli ultimi due numeri dell'anno (per esempio per l’anno 1958 gli ultimi due numeri sono 58). Il terzo dei 5 è un carattere alfabetico che rappresenta il mese di nascita sulla base della tabella in figura.

Continua la lettura
57

Gli ultimi 2 caratteri

Gli ultimi 2 caratteri di questa sequenza di 5, sono i più complessi nella loro costituzione perché considerano sia il giorno di nascita che il sesso. Ecco che, se è un soggetto di sesso maschile, si prende in considerazione soltanto il giorno di nascita con il seguente criterio: tutti i numeri inferiori a dieci vengono considerati con uno zero all'inizio (per esempio se si è nati l’8 i due numeri sono 08). I numeri a due cifre tra 10 e 31 restano ovviamente così come sono. Quindi avremo 2 caratteri numerici che andranno da 01 a 31. Se invece si tratta di un soggetto di sesso femminile, si considera il giorno di nascita e lo si addiziona al numero 40 (per esempio se si è nati il giorno 8 avremo il numero 48). Quindi ci saranno due caratteri numerici compresi tra i numeri 41 e 71.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il codice fiscale

Il codice fiscale è un codice alfanumerico contenente sedici caratteri, il quale permette allo Stato di identificare univocamente ogni cittadino ed ogni associazione. Ad ogni contribuente viene consegnata, su richiesta, una tessera magnetica che comprende...
Finanza Personale

Come leggere il codice IBAN

Il codice IBAN (acronimo di International Bank Account Number) è stato introdotto ed è divenuto obbligatorio nel gennaio 2008. Esso serve ad identificare ogni singolo conto corrente e la relativa banca che lo detiene. È stato introdotto per uniformare...
Finanza Personale

Come calcolare il codice IBAN

Dal 1 gennaio 2008, per effettuare un qualsiasi tipo di bonifico, non è più necessario utilizzare tutte le coordinate (abi, cab, ecc.) separate tra loro, ma è sufficiente disporre del codice IBAN e il nome dell'intestatario del conto cui vogliamo effettuare...
Aziende e Imprese

Requisiti dell'imprenditore e caratteri distintivi dell’attività imprenditoriale

Questa semplice e breve guida spiegherà a grandi linee al lettore ed agli studenti alla ricerca di cenni economici, giuridici e storici sul mondo dell'imprenditoria, quali sono i requisiti, i compiti ed i ruoli contemporanei dell'imprenditore e quali...
Finanza Personale

Come calcolare il tuo codice fiscale

Il codice fiscale, è un particolarissimo codice che viene utilizzato per individuare una persona fisica, per scopi fiscali. Questo codice è alfanumerico (ossia costituito sia da lettere che da numeri) ed è formato da 16 caratteri.Il codice fiscale,...
Lavoro e Carriera

10 consigli per rendere efficace il profilo Linkedin

Ormai molte aziende utilizzano Linkedin per la selezione del personale. Per questo motivo oggi è indispensabile avere un profilo. Tuttavia non è facile renderlo efficace e darsi visibilità. Gli utenti sono tanti, per cui spiccare è una vera impresa....
Finanza Personale

Come chiedere l'accredito dello stipendio sul conto Bancoposta

La società Poste Italiane, come tanti altri istituti di credito, offre la possibilità ai suoi clienti di chiedere gratuitamente l'accredito del proprio stipendio (ma anche la propria pensione) comodamente sul Conto BancoPosta di proprietà: nella seguente...
Banche e Conti Correnti

Come effettuare un bonifico dall'estero

Sempre più spesso per viaggi di lavoro o semplicemente per prenotare delle vacanze ci capita di dover fare dei bonifici dall'altra parte del mondo. Il denaro, come sappiamo, oggi circola in modo "virtuale": questo, infatti, risulta essere il metodo più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.