Come rilevare un'attività commerciale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Mettersi in proprio rappresenta il sogno di tante persone, alle strette nelle vesti di lavoratori dipendenti. A tal fine, conveniente è rilevare un'attività commerciale già in auge. Tuttavia, quando all'interno di un'attività si procede al cambio di gestione, è necessario occuparsi di alcune problematiche. Queste, se non affrontate nella maniera opportuna, possono provocare gravi danni alla redditività dell'azienda. Nella seguente guida elencheremo dunque la procedura da rispettare per capire come rilevare un'attività commerciale, nel rispetto della normativa vigente.

27

Occorrente

  • Capitale
  • Voglia di mettersi in gioco
37

Lo status

Prima di rilevare un'attività commerciale, è opportuno capire lo status dell'azienda nel momento della cessione. È necessario quindi verificare la reale capacità produttiva dell'azienda rispetto al mercato. Si tratta di un'operazione che riveste una fondamentale importanza, per evitare che quello che dovrebbe rivelarsi un passo vantaggioso si trasformi in un rischioso azzardo. È bene quindi accedere ai documenti contabili relativi all'attività commerciale, per accertarsi che l'impresa non sia indebitata. Si consiglia altresì di capire le ragioni per cui l'imprenditore è intenzionato a vendere. In tale fase bisogna affidarsi ad un commercialista o ad un'associazione di categoria.

47

L'investimento

Dopo aver acquisito sicurezza in merito alla realizzazione dell'investimento, bisognerà seguire l'iter burocratico che consta di diverse fasi. È innanzitutto necessario rivolgersi al SUAP, Sportello Unico Attività Produttive, del Comune in cui si trova l'attività commerciale che si intende rilevare. Tale Sportello si occuperà del rilascio dei titoli autorizzativi per l'esercizio dell'attività produttiva. Successivamente bisognerà contattare l'Agenzia delle Entrate per l'apertura della partita IVA. A tal fine, dovrà essere compilato il modello di inizio attività.

Continua la lettura
57

La partita Iva

Dopo l'apertura della partita IVA, il passo successivo nel rilevare un'attività commerciale prevede l'apertura obbligatoria delle posizioni INPS e INAIL, con conseguente obbligo del pagamento dei relativi contributi. La richiesta di apertura di tali posizioni dovrà essere presentata alla sede INPS territorialmente competente o, in alternativa, sarà possibile servirsi dei servizi telematici per l'iscrizione dell'azienda messi a disposizione dalla stessa. Il rispetto della procedura descritta comporterà il corretto rilevamento di un'attività commerciale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di rilevare un'attività commerciale, è bene accertarsi che la stessa sia in regola in ambito fiscale. Sarà necessario chiedere un rapporto fiscale dell'attività alle autorità competenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come rilevare e registrare i ratei attivi in partita doppia

Ogni giorno abbiamo un costante flusso di denaro che entra ed esce dalle nostre tasche, tanto che la gestione il più delle volte risulta complicata. Diventa quindi necessario adottare un metodo sicuro ed efficace per svolgere al meglio il compito. Riuscire...
Finanza Personale

Come trovare l'ABI e il CAB della propria banca

Quando ci troviamo a dover eseguire delle operazioni, come ad esempio dei bonifici, possiamo ritrovarci a dover definire il significato di codici, mai sentiti prima e di cui ignoriamo il significato. Ciò è vero soprattutto nel caso in cui proviamo ad...
Case e Mutui

Come eseguire il rilievo di un terreno o di un edificio

Nel caso in cui vi occorra eseguire un rilievo di un terreno o di un edificio, che si tratti di ettari incolti, di un piccolo cottage di campagna o un maestoso grattacielo, avrete bisogno di seguire una metodologia ben precisa e di utilizzare la strumentazione...
Case e Mutui

Come dividere un immobile in comproprietà

Suddividere un immobile, non frazionato in diversi locali autonomi, tra i suoi comproprietari può avere un iter molto complesso. Questo problema si presenta frequentemente quando si è in successione ereditaria. Soprattutto quando ci si trova difronte...
Aziende e Imprese

Come Chiedere All'Inps L'Indennizzo Per Cessazione Attività Commerciale

In questa guida vi spiegherò come chiedere all'Inps l'Indennizzo per la cessazione dell'attività Commerciale. Le operazioni da effettuare sono piuttosto semplici, tuttavia bisogna stare bene attenti sui vari passaggi. Per eventuali chiarimenti cercate...
Previdenza e Pensioni

Come trattare contabilmente gli oneri sociali

Tra le diverse incombenze a carico di aziende che fruiscono delle prestazioni di lavoro dipendente, una delle più onerose (sia dal punto di vista economico che da quello contabile) è rappresentata dalla contribuzione sociale da trattare a carico dei...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'assegno per nucleo familiare

In questa guida, passo dopo passo, fornirò tutte le indicazioni utili su come richiedere l'assegno per nucleo familiare. Questo tipo di assegno viene sostenuto dallo stato a favore di tutti i lavoratori dipendenti e pensionati che abbiano una famiglia...
Aziende e Imprese

Come aprire una merceria

Le donne, soprattutto quelle di una certa età amano moltissimo realizzare maglioni e vestiti con le proprie mani, cucire e ripararsi i vestiti da sole, ma per farlo hanno bisogno degli strumenti adatti, come fili, aghi e stoffe, e piccoli accessori come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.