Come rifiutare un'offerta di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando stiamo cercando lavoro, sicuramente inviamo numerosi curriculum e talvolta proprio quando meno ce lo aspettiamo ci arrivano più di una offerta di lavoro. Oppure ci troviamo ad eseguire un lavoro che non ci interessa, potremmo risultare dei pazzi agli occhi altrui ma ne varrà della nostra salute cercare una soddisfazione lavorativa altrove. Quindi in questa guida prendiamo con le pinze questo argomento e proviamo a spiegare come rifiutare un'offerta di lavoro. Sia quando ne riceviamo troppe e sia quando ci siamo dentro e non vorremmo proseguire più. Fermo restando il difficile periodo che stiamo attraversando senz'altro troverete altre opportunità più indicate per voi.

26

Occorrente

  • Carta e penna o email e connessione a internet
36

Preparare una lettera di rifiuto


Un modo gentile per rifiutare un'offerta di lavoro è quella di stilare una lettera motivazionale scrivendo proprio una serie di cose quali: l'intestazione iniziale dove scriverete le informazioni vostre e dell'azienda in questione. Scrivete il nome della società presso cui siete impiegati oppure la società che vi ha inviato una offerta di lavoro, il nominativo del vostro contatto di riferimento, l'indirizzo della persona o dell'azienda la cui offerta è stata rifiutata, e la data in finale.

46

Mantenete uno stile elegante e diplomatico


Ora vediamo di eseguire una stesura della richiesta vera e propria. Manteniamo per l'appunto uno stile professionale e rispettoso e non eccessivamente formale. Ringraziate tanto per iniziare l'azienda che vi ha proposto il lavoro dimostrando di essere veramente lusingati di tale offerta ed accennando a quanto sia stata difficile fare questa scelta per voi. Siate grati in modo sincero ma senza alcuna esagerazione: tenetevi nella posizione di un professionista affermato che ha deciso di continuare a lavorare autonomamente. Per dare maggiore spessore e significato alla vostra immagine potete riportare le motivazioni per cui avete deciso questo. Siate anche diretti dicendo chiaramente all'azienda che la loro proposta non è conforme ai vostri bisogni e alle vostre necessità.

Continua la lettura
56

Mostratevi grati

Non mettete in evidenza in alcun modo le loro mancanze o ciò che avete trovato sgradevole nella suddetta offerta anche se l'offerta lavorativa propostavi era di gran lunga inferiore alle vostre reali capacità: mostratevi sempre grati e cordiali. In questo modo terrete un buon rapporto e certamente qualora in futuro doveste cambiare idea, di sicuro verrete accolti nel modo che meritate con una minore probabilità di "porte chiuse in faccia". Terminate la lettera ringraziando nuovamente e firmandola a mano. Inviate il tutto tramite email oppure con la posta elettronica certificata se usata in azienda o una raccomandata con ricevuta di ritorno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di non sembrare volubili, sennò penseranno che voi siate ancora indecisi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Tecniche per lavorare in un Call Center

Lavorare è parte integrante della vita di ognuno di noi, e questo verrà sempre fatto con la consapevolezza di farci stare in armonia con noi stessi.Quando cerchiamo lavoro ci imbattiamo molto spesso in rapporti di collaborazione, spesso si crede che...
Case e Mutui

Come firmare una proposta d'acquisto

La proposta d'acquisto è il primo passaggio contrattuale nell'iter di compravendita di un immobile. Spesso, però, viene usata impropriamente come uno strumento per concludere la trattativa commerciale: quante volte capita che un mediatore consigli di...
Lavoro e Carriera

Come lavorare e rispondere in un call center in outbound

Ormai, in tempo di crisi, il lavoro più diffuso in questi anni, specie tra i giovanissimi e anche fra gli studenti, è quello dei call center in outbound. I call center in outbound hanno come scopo quello di vendere un profitto tramite telefono. I prodotti...
Aziende e Imprese

Come denunciare un evasore fiscale

Quando si parla di evasione fiscale, il pensiero va ad un fenomeno a livello mondiale che non riguarda da vicino i cittadini normali e del quale se ne occupa la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate. I fatti hanno comunque dimostrato che a rovinare...
Lavoro e Carriera

Come superare psicologicamente il licenziamento

Negli ultimi anni è sempre più d'attualità la parola crisi, in maniera graduale abbiamo visto aumentare drammaticamente, la percentuale di posti di lavoro persi. Specie in Italia le imprese non sono più in grado di affrontare le numerose spese, a...
Richieste e Moduli

Come fare l'autocertificazione dei dati anagrafici

Come abbiamo indicato nel titolo della guida, ora ci concentreremo su come fare l'autocertificazione dei dati anagrafici. Al giorno d'oggi, è di fondamentale importanza riuscire a conoscere nel miglior modo possibile tutte le situazioni che ci circondano,...
Lavoro e Carriera

Lavoro: come sviluppare la flessibilità

Con la crisi economica che dilaga, chi desidera lavorare deve purtroppo adattarsi ad essere flessibile e disposto al cambiamento, secondo le richieste delle aziende. La flessibilità nel lavoro, infatti, è proprio uno dei maggiori requisiti da possedere...
Aziende e Imprese

Come negoziare contratto lavoro

I datori di lavoro in base all'andamento dell'economia sono chiamati a dover prendere decisioni e fare delle scelte che possono incidere sui ruoli dei dipendenti stessi, apportando cambiamenti di mansione, responsabilità e dello stipendio e anche l'accordo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.