Come ricorrere al prestito sociale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il prestito sociale è una soluzione che può essere utilizzata in vari modi. Gli investitori utilizzano il prestito sociale per aumentare i potenziali rendimenti dei loro investimenti. In particolare, gli investitori scelgono questa soluzione per migliorare le loro negoziazioni nei mercati del Forex. Tuttavia, i critici sostengono che fare trading con questo sistema può essere molto pericoloso, mentre gli investitori stessi affermano che, con le dovute precauzioni, è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati più velocemente, senza correre rischi eccessivi. Premesso questo, deviamo come ricorrere al prestito sociale.

24

Pubblicare la richiesta sul mercato online

Per richiedere il prestito sociale, è necessario pubblicare la richiesta sul mercato online, indicando le condizioni di finanziamento che soddisfino le esigenze. Dovranno quindi essere specificati il tasso di interesse che si vuole riconoscere, l’ammontare e la durata del prestito. La proposta verrà valutata dagli utenti finanziatori e se questa verrà ritenuta accettabile, raccoglierà l’adesione dei finanziatori. Ci sono dei limiti di importo che è bene considerare: è infatti possibile chiedere una somma non inferiore ai 1.500 € e non superiore ai 15.000 €, mentre coloro che vogliono concedere il finanziamento possono offrire da 100 € a 50.000 €, indicando il tasso di prestito e il tempo del deposito.

34

Trasferimento del denaro dai conti correnti

Non appena la richiesta di finanziamento avrà ottenuto il 100% delle adesioni, il denaro verrà trasferito dai conti correnti degli utenti a quello del richiedente. Nel caso in cui la richiesta non sia stata completamente finanziata, entro 14 giorni dalla sua presentazione il prestito sfuma e non ci sarà nessun trasferimento di somme. Il servizio online non è del tutto gratuito: la società mediatrice trattiene infatti una piccola commissione, che solitamente non supera l’1%.

Continua la lettura
44

Fornire garanzie di identità e di solvibilità

Chi decide di richiedere un prestito sociale è tenuto a fornire garanzie di identità e di solvibilità, come ad esempio busta paga e dichiarazione dei redditi. Queste informazioni serviranno per attribuire alla persona una sorta di rating, cioè una valutazione di affidabilità che aiuterà i finanziatori nella loro scelta. Maggiore è il punteggio attribuito all'utente, minore sarà la probabilità che esso faccia fronte al pagamento degli interessi. Va sottolineato che chi decide di effettuare il prestito non ha alcuna garanzia di rimborso totale poiché il mercato online svolge semplicemente la funzione di mediatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare gli interessi di un prestito

In un prestito, gli interessi includono la quantità di erogazione di controllo più le eventuali spese di applicabili, non appena il prestito viene erogato. Questa regola vale per prestiti sovvenzionati, diretti e prestiti privati ​​diretti. In generale,...
Finanza Personale

Consigli utili per richiedere un prestito personale

Ognuno di noi nella propria vita ha sentito almeno una volta parlare di prestiti personali, ma allora cosa sono? Generalmente sono strumenti di finanziamento impiegati da enti pubblici o privati (Banche o Istituti Finanziari), per fornire una determinata...
Richieste e Moduli

Come ottenere un prestito d'onore

Il prestito d'onore è una forma di prestito molto utile per chi vuole intraprendere un’attività e non dispone di un capitale inziale. Inoltre permette anche un notevole risparmio visto che una quota di questo non deve essere restituito allo stato....
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito senza garanzie

Al giorno d'oggi chiedere un prestito è diventato veramente molto difficile perché sono sempre più le persone che non avendo un contratto a tempo indeterminato, non sono in grado di fornire delle garanzie alle banche. È proprio per questo motivo che...
Richieste e Moduli

Che cos'è il prestito d'onore e come si richiede

Almeno una volta nella vita, a chiunque è venuta l' idea di mettersi in proprio e avviare un attività. Per coloro che decidono di gettarsi nella mischia, i prestiti d' onore rappresentano un opportunita significativa, dato che garantiscono i mezzi finanziari...
Finanza Personale

Come si ottiene il prestito per i nuovi nati

Il prestito rappresenta la cessione di una somma di denaro con il vincolo di restituire capitali di valore uguale o maggiore. La parola indica soprattutto un finanziamento che un istituto bancario, un cittadino provato o un istituto di credito autorizzato...
Previdenza e Pensioni

Come ottenere e restituire un prestito con la pensione

Fino a qualche anno era difficile che un pensionato potesse richiedere ed ottenere un prestito. Infatti, questa operazione era possibile soltanto ai lavoratori attivi. Con l'aumento dell'età media gli istituti bancari hanno deciso di rivolgersi anche...
Richieste e Moduli

Prestito vitalizio ipotecario: cos'è e come funziona

Il mondo della finanza permette tantissime forme di prestito diverso ed uno davvero insolito è il prestito vitalizio ipotecario. Questi tipo di prestito, sebbene sia stato introdotto i Italia nel 2005, è tutt'oggi ancora poco conosciuto e sfruttato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.