Come riconoscere le banconote false

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In questo articolo vogliamo sapere come poter riconoscere le banconote false, in modo da non esser presi in giro e riuscire a cavarcela anche in questo. Infatti quando si tratta di soldi, bisogna di certo stare sempre molto attenti a chi ha come abitudine quella di fregare il prossimo, magari anche cercando di spacciare delle banconote false, per vere. Con questa guida, semplice e veloce, vogliamo illustrare a tutti voi, alcuni modi e suggerimenti, per scoprire se una banconota è autentica o no. Si sa che di truffatori in giro ce ne sono davvero tanti ed occorre prestare davvero molta attenzione, in modo da non incappare in questa truffa! Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento!

24

Iniziamo con il dire che in alcuni casi, specie alle casse dei negozi, con una forte incidenza di clientela, sono installate delle macchine apposite per l'identificazione delle banconote false, in modo da bloccarle e toglierle dal mercato. Questo dispositivo si presenta come una sorta di scatoletta sulla quale appoggiare la banconota, che verrà illuminata da un fascio di luce UV. Nel caso non dovesse presentare alcuna fluorescenza sulla carta o se nell'impasto della carta si dovesse presentare un po' di grana di diverso colore, la banconota è autentica e quindi vera e passerà tranquillamente il test di prova!

34

Nel caso si volesse procedere invece ad un controllo del tutto visivo ad occhio nudo, ci sono davvero alcuni fattori da prendere in considerazione e da non sottovalutare, per cercare di capire se una banconota è falsa o meno. Prendiamo la banconota tra le mani ed iniziamo a guardarla controluce. In questo modo verrà fuori un' immagine di una finestrella con alla base la cifra dell'importo della banconota, il filo centrale al centro e la cifra in alto con l'importo della banconota. In più ci sarà anche l'ologramma che molto spesso è il modo migliore per riconoscere una banconota falsa, nel caso non ci fosse!

Continua la lettura
44

Se invece, al contrario vogliamo prendere in considerazione il controllo al tatto della banconota, ci sono altre caratteristiche per contraddistinguere una banconota falsa da un' autentica. Per prima cosa dobbiamo guardare la qualità della carta, che non è mai uguale in tutte le banconote che maneggiamo. Ed ecco che ci basta agitare un po' la banconota, cercando di tenerla con due mani e cerchiamo di sentire il rumore che emette. Oppure potremo anche controllare se le varie scritte BCE, ECB, EZT, EKT, EKP sono in leggero rilievo. Basta poco per scovare una banconota del tutto falsa!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come farsi rimborsare le banconote troppo logore

Le banconote costituiscono, inevitabilmente, il mezzo maggiormente utilizzato per le transazioni quotidiane, e questo comporta, per chi si trova ad effettuare così come a ricevere un pagamento, la preoccupazione che le banconote stesse siano da considerarsi...
Lavoro e Carriera

Come non sbagliare a dare il resto

Il lavoro di cassiere è ormai diventato abbastanza semplice, sopratutto con l'arrivo delle nuove casse ormai abbastanza tecnologiche. Il problema che assilla e preoccupa quasi tutte le persone che si accingono a fare questo lavoro è quello...
Finanza Personale

Come compilare il modulo di versamento bancario

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di mobili bancari. Nello specifica caso, come abbiamo potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della stessa, ci concentreremo su Come compilare il modulo di versamento bancario. Qualora voi non...
Finanza Personale

Come riconoscere le pietre false

Riconoscere le pietre false è una necessità che prima o poi nella vita si presenta puntualmente. Ogni volta che ci ritroviamo a comprare un braccialetto o anche del marmo da rivestimento la sicurezza di avere a che fare con pietre naturali è fondamentale,...
Aziende e Imprese

Come organizzare il cassetto di registratore di cassa

Quante volte vi è capitato di non capire nulla nel cassetto del registratore di cassa? Il cassetto del registratore di cassa crea molta confusione nella nostra testa. Questo rende difficile il lavoro e la produttività diminuisce. Aumenta lo stress....
Finanza Personale

Come cambiare in cartamoneta il ricavato di un grosso salvadanaio

Il salvadanaio, un oggetto di coccio o di alluminio, ci accompagna da sempre nelle economie di tutti i giorni. Una volta prefissato di dover mettere da parte i soldi, non resta che usare uno di questi salvadanai, reperibili in qualsiasi negozio di casalinghi....
Finanza Personale

Come compilare una distinta di versamento

Fare acquisti o pagare alcuni beni con assegni o distinte di versamento sono operazioni piuttosto comuni ma che non tutti sanno come si eseguono. Per chi non è esperto in materia, alcune procedure collegate alle attività quotidiane possono essere più...
Finanza Personale

Come addebitare i pagamenti su carta di credito

La carta di credito è uno degli strumenti più utilizzati, ad oggi, nel mondo delle transazioni. Qualsiasi acquisto può essere completato con l'utilizzo di una di queste carte, fornite su richiesta dagli istituti bancari. Nel momento in cui avviene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.