Come riconoscere il momento migliore per comprare azioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La borsa è uno degli aspetti della finanza più affascinanti. Chi è esperto di borsa può in poco tempo guadagnare molto, cosi come un'errata gestione delle azioni può brevemente portare una crisi finanziaria. Comprando delle azioni o vendendole al momento giusto. Nella seguente guida vi riporto diversi consigli per riconoscere il momento migliore per comprare azioni.

27

Occorrente

  • Azioni
37

Osservare il mercato delle azioni

Il primo modo per acquistare le azioni è sicuramente quando il loro prezzo scende. Di solito tutto viene concentrato sulle previsioni. Ma nessuno è in grado di sapere in quale momento il prezzo dell'azione, può aver toccato il suo “minimo storico”. Poiché, è praticamente impossibile fare delle ipotesi, che la stessa azione sia in grado di bloccare il proprio ribasso. Per poi, ricominciare a viaggiare in salita. Quindi, occorre osservare e scegliere il momento giusto.

47

Scegliere il momento giusto

Del resto, l'acquisto di un titolo nel momento in cui il suo valore sta crescendo velocemente, non è neppure una buona mossa. Questo vuol dire che gli investitori hanno ottime aspettative e il mercato è positivo. Ma può capitare che l'ottimismo sia un po' troppo, e sia poco proporzionale a ciò che realmente rende la società per azioni. Ma allora, quale può essere il momento migliore per comprare delle azioni, cercando di non commettere errori? La strategia più indicata è sicuramente quella di aspettare, fino a quando il valore il titolo azionario raggiunge il tetto“massimo”. Per poi iniziare a riprendere nuovamente la discesa. Infatti, gli investitori aspettano sempre che le azioni arrivano a livello massimo. Per poi, trarre profitto. Mentre, se sospettano che le azioni scenderanno le vendono. Questa è la legge del mercato azionario.

Continua la lettura
57

Comprare le azioni

In base alla legge di mercato, quando esiste un'ampia offerta, il prezzo delle azioni automaticamente diminuisce; questo ribasso spesse volte non ha valide giustificazioni e deriva semplicemente dalla vendita di titoli dei piccoli e medi investitori. Oppure, da un certo pessimismo in linea generale. Naturalmente dopo il picco negativo è inevitabile una risalita e quindi, prima di questa, conviene acquistare. Tenendo in considerazione i nostri consigli ora potete anche provare ad acquistare o vendere le vostre azioni. Quindi, ricordatevi di sfruttare i picchi massimi e quelli minimi. Evitando di avere fretta di acquistare o vendere le azioni. Ma pazientate ed aspettate il momento propizio. Ecco come riconoscere il momento migliore per comprare le azioni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistare le azioni quando abbassano i prezzi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

5 cose da sapere prima di investire online

Con l'avvento del computer, il modo di vivere di molte persone è cambiato radicalmente; infatti, online è possibile fare di tutto, come ad esempio acquistare prodotti di ogni genere, consultare enciclopedie e soprattutto investire nel mercato finanziario....
Finanza Personale

Come seguire l'andamento del mercato azionario

Gli investimenti nei titoli, chiamati più comunemente "azioni", costituiscono una delle attività finanziarie più in rialzo negli ultimi anni per quianto riguarda l'ambito del mercato azionario. Il mercato azionario, non è altro che un luogo virtuale,...
Finanza Personale

Fondi indicizzati: 5 cose da sapere

Per ogni soggetto privato od azienda che abbia a disposizione degli utili o dei capitali aggiuntivi e desideri investire, esistono oggi numerose opportunità. Una di queste è rappresentata dall'acquisto di quote di fondi comuni di investimento, strumenti...
Finanza Personale

Come investire in periodi di deflazione

I sintomi principali di una deflazione economica sono la diminuzione del valore delle attività e, chiaramente il calo generalizzato dei prezzi. In un momento in cui l'economia va rallentando, la domanda sia di beni e sia di servizi va al ribasso, con...
Finanza Personale

Trading online: cos'è e come funziona

Il trading online, più comunemente chiamato TOL, sta diventando un modo molto popolare con cui investire nel mercato azionario. Tutti i comuni cittadini possono, tramite l'online trading, negoziare titoli, azioni, obbligazioni o valute, proprio come...
Aziende e Imprese

Come esercitare le stock options

Le operazioni finanziare sono molteplici e spesso complicate e di non facile comprensione. Oggi cercheremo di spiegare nel modo più semplice possibile una particolare procedura: le stock options. Le stock options sono delle opzioni americane ed europee...
Lavoro e Carriera

Come acquistare fondi obbligazionari indicizzati

Se siamo riusciti a mettere da parte un bel po' di risparmi, conviene investirli sul mercato azionario e in particolare nei fondi obbligazionari indicizzati, che diversamente da tante altre tipologie, offrono la possibilità di partecipare in modo semplice...
Finanza Personale

Come e dove investire la liquidazione

La gestione della liquidazione -o TFR (trattamento di fine rapporto) o ancora buonuscita- a partire dal 2007, con la legge Finanziaria dello stesso anno, può essere svolta in modalità privata dal lavoratore subordinato qualora avesse attiva una cassa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.