Come richiedere un risarcimento per l'aereo in ritardo

di Ni. Ca. tramite: O2O difficoltà: media

Gli imprevisti sono all'ordine del giorno e, quando si viaggia, la probabilità che accadano aumenta esponenzialmente. Il più comune contrattempo nel quale ci si può imbattere, nel corso di una trasferta, è il ritardo del mezzo di trasporto. Se il volo sul quale avete viaggiato (o quello sul quale, originariamente, vi sareste dovuti imbarcare) non ha rispettato l'orario di partenza previsto, sappiate che, entro certi limiti e a particolari condizioni, potete richiedere un risarcimento monetario alla compagnia aerea ovvero, in caso di inadempienza da parte di quest'ultima, all'ENAC o agli organismi nazionali responsabili del trasporto civile. Vediamo come fare.

Assicurati di avere a portata di mano: Biglietto aereo o carta d'imbarco Scontrini, ricevute e altri documenti comprovanti il sostenimento delle spese rimborsabili Indirizzo della sede legale della compagnia aerea

1 La carta dei diritti del passeggero (che potete scaricare e stampare cliccando sul primo link posto in calce a questa guida) prevede che ogni viaggiatore, in caso di ritardo del volo dallo stesso prenotato, ha diritto a ricevere adeguate informazioni sulle cause e sulla durata del ritardo, nonché un'assistenza in loco. Quest'ultima prevede: la distribuzione di bevande e pasti, in base alla durata dell'attesa; la sistemazione in albergo, con transfert di collegamento tra l'hotel e l'aeroporto, nel caso in cui sia necessario il pernottamento; l'effettuazione di due chiamate a carico della compagnia aerea, quando l'esigenza delle stesse derivi dal ritardo del volo; il risarcimento del biglietto aereo, nonché il pagamento di quello necessario a tornare nel luogo di partenza, se il viaggiatore decide di rinunciare alla trasferta inizialmente organizzata.

2 Sempre secondo quando previsto dalla carta dei diritti del passeggero, quest'ultimo ha diritto a un indennizzo monetario pari a 250 € (125 €, per ritardi non superiori alle due ore), se il volo non in orario percorre una tratta pari o inferiore a 1.500 km, ovvero a 400 € (200 €, se la dilazione della partenza è inferiore o uguale a tre ore), per tragitti compresi tra i 1.500 e i 3.500 km, e a 600 € (300 €, nel caso di ritardi non superiori alle quattro ore) per voli che coprono distanze maggiori di 3.500 km. Le indennità risarcitorie appena elencate si riducono del 50% anche se la compagnia aerea mette a disposizione un imbarco alternativo, per rimediare al ritardo del volo originario, o quando, nonostante la mancata partenza in orario, l'aereo arrivi comunque puntuale a destinazione.

Continua la lettura

3 La richiesta di rimborso per il ritardo del volo va indirizzata alla compagnia aerea mediante la compilazione di un modulo, il cui fac-simile è recuperabile dal secondo link che trovate nell'apposita sezione della guida.  Dopo aver cliccato su detto link, dalla pagina che si aprirà selezionate il comando "Vai al modulo", posto in fondo alla videata; prima, però, è necessario flaggare la casella relativa all'accettazione dei termini e delle condizioni di utilizzo del sito.  Approfondimento Come fare una richiesta indennità per ritardo del treno (clicca qui) Alla pagina successiva, cliccate su "Download senza compressione" e, quindi, selezionate "Ok" sulla finestra di dialogo del sistema operativo.  Come vedrete, il modulo è già precompilato: gli elementi mancanti, da inserire a vostra cura, riguardano le generalità, i dati e i recapiti del richiedente, le informazioni sul volo in ritardo e sul ritardo stesso, nonché tutte le indicazioni in merito alle conseguenze originate dalla mancata puntualità del volo, compresa la specifica delle spese sostenute a causa di detto disservizio.  A compilazione ultimata, il modulo - unitamente alla fotocopia del documento d'identità del richiedente, di quella del biglietto aereo o della carta d'imbarco, e delle copie fotostatiche di scontrini e ricevute attestanti le spese di cui si chiede il rimborso - va inviato alla sede della compagnia aerea, con raccomandata A.  R.

4 Nel caso di mancata risposta, entro sei mesi, da parte della compagnia aerea, o nell'ipotesi di rigetto della richiesta di rimborso, è possibile presentare reclamo alla sede ENAC dell'aeroporto dove è avvenuto il disservizio, ovvero agli organismi nazionali preposti al traffico aeroportuale civile, se l'aereo in ritardo partiva da Paesi esteri. Per maggiori informazioni sulle modalità di predisposizione e invio di detto reclamo, vi invitiamo a consultare l'apposita sezione del sito internet dell'ENAC, cui potete accedere cliccando sul terzo e ultimo link che trovate alla fine di questa guida.

Non dimenticare mai: Le compagnie aeree sono molto precise nel controllo delle spese richieste a rimborso: per non vanificare la possibilità del suo ottenimento, chiedete solo il risarcimento di spese effettivamente sostenute e/o danni economicamente quantificabili Alcuni link che potrebbero esserti utili: Carta dei Diritti del Passeggero (ENAC) Modulo richiesta rimborso per ritardo del volo Sito ufficiale ENAC: sezione reclami

Come farsi rimborsare il biglietto aereo da Windjet Windjet è una società di voli low cost che nasce nel ... continua » Bagaglio smarrito o danneggiato: come chiedere il risarcimento Organizziamo un viaggio nei mini dettagli, per sfortuna si smarrisce il ... continua » Come chiedere il rimborso per un pacco arrivato in ritardo Se spedite dei pacchi alle poste, dovrete sapere che a seconda ... continua » Come chiedere il rimborso del biglietto ferroviario Il biglietto del treno rappresenta un ticket di viaggio emesso da ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come fare un reclamo all'IVASS

Le compagnie di assicurazioni offrono molti prodotti validi e che permettono ai risparmiatori di avere un futuro più sereno e al sicuro dalle incertezze che ... continua »

Come diventare hostess di volo

L'hostess di volo è una figura lavorativa molto affascinante e stimolante. Il suo compito principale è quello di offrire confort e sicurezza ai passeggeri ... continua »