Come richiedere un certificato d'origine

di Maria Liccardo tramite: O2O difficoltà: media

Il certificato di origine comprende tre tipi di documenti: il certificato originale (foglio di colore giallo con un modello di sicurezza arabescato), il certificato di copia (di colore giallo) e la domanda di certificato (di colore rosa) per la ritenzione della Camera di Commercio. Ogni certificato di origine, è numerato singolarmente; il numero di serie stampato sul certificato originale e la copia devono essere inseriti nei moduli di copia, nell'apposito spazio. Oltretutto, il certificato di origine, non deve contenere cancellature o correzioni sovrapposte. Per richiedere l’emissione di un certificato d’origine è necessario ritirare presso l’ufficio preposto delle Camere di Commercio l’apposito formulario del Certificato d’Origine, compilarlo assieme ai moduli di richiesta e presentare la documentazione necessaria all'ufficio promozione estera. In linea generale il rilascio viene effettuato dalla Camera di Commercio. Ecco come richiedere un certificato d'origine.

1 Il formulario Il formulario e le istruzioni per la compilazione sono a disposizione presso le CCIAA nei formati A4 stampabili oppure in copie auto calcanti per dattilo-scrittura. Gli stampati sono provvisti di numero di serie. All'atto della distribuzione la CCIAA registra la consegna all'impresa. In caso di errore di compilazione o inutilizzo i certificati devono essere restituiti alla CCIAA e mai cestinati. Si compongono di un primo foglio di colore giallo che rappresenta il certificato originale, seguito da tre fogli gialli con indicazione di “copia”, ed infine un foglio rosa che costituisce la richiesta di emissione, da sottoscrivere a cura del richiedente.

2 La compilazione Innanzitutto farsi consegnare le istruzioni ed attenersi scrupolosamente alle indicazioni per ogni singolo campo. La compilazione potrà avvenire a macchina da scrivere o a mezzo PC mentre è il caso di evitare la compilazione a mano poiché non accettata da alcune dogane.

Continua la lettura

3 La documentazione Se la merce è di origine italiana o comunitaria non è necessario fornire ulteriore documentazione probatoria, mentre se la merce è originata in Paesi fuori dalla CEE è necessario produrre copia della certificazione d’origine, certificazione di qualità e sanitarie emesse da Enti preposti, copie delle bollette doganali sulle quali possa essere compresa l’origine.  Inoltre si precisa che tutti i documenti richiesti con vidimazione della CCIAA, siano essi certificati o fatture vistate, devono essere forniti di copia addizionale, trattenuta agli atti dall'Ufficio stesso.

Consigli per la compilazione del DDT in triplice copia Innanzitutto chiariamo il significato di DDT: è l'abbreviazione di Documento ... continua » Come richiedere il certificato di conformità Il certificato di conformità è quell'insieme di documenti che garantiscono ... continua » Come richiedere la dichiarazione di conformità dei requisiti igienico sanitari Un cittadino extracomunitario che ha deciso di far trasferire tutta la ... continua » Come richiedere il certificato di residenza Il certificato di residenza è un documento attestante la residenza in ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come Ottenere il Certificato Contestuale

Nei passi successivi di questa semplice guida, vi illustrerò come bisogna ottenere il "Certificato Contestuale" (detto anche "Certificato Cumulativo") da richiedere esclusivamente nel proprio Comune ... continua »