Come richiedere le detrazioni fiscali per lavori in condominio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La vita condominiale non è mai semplice. Mettere d'accordo più famiglie su un problema comune richiede competenza ed abilità gestionali, nonché comunicative. Quando ci sono soldi di mezzo, le situazioni si complicano notevolmente. Tuttavia, la struttura non è eterna. Richiede manutenzione ordinaria ma anche straordinaria. Solitamente, il capo condominio, o l'amministratore, dopo una riunione straordinaria, decretano la raccolta del denaro. Ogni famiglia versa una cifra in base alle tabelle millesimali. Tuttavia, per i grandi lavori si possono richiedere delle detrazioni fiscali. Ecco pertanto come procedere.

27

Occorrente

  • Valutazione cartacea del danno
  • Preventivi
  • Pagamenti delle fatture
  • Moduli per la richiesta
  • Dichiarazione dei redditi
37

Col tempo, i beni di uso comune nel condominio si guastano o subiscono dei danni. Questi possono essere più o meno rilevanti. Per legge, il capo condominio convoca un'assemblea ed espone il problema con le varie soluzioni e preventivi. In un momento difficile, certe cifre possono risultare eccessive. Tuttavia, i lavori vanno ugualmente eseguiti. In alcuni casi, lo Stato interviene in aiuto dei condomini. Si possono richiedere delle detrazioni fiscali sugli interventi di condominio, con il minimo disagio.

47

Le detrazioni fiscali per lavori in condominio sono detrazioni Irpef. Le spese per gli interventi, si riducono fino al 50% per le ristrutturazioni edilizie. Fino al 65%, invece, per il risparmio energetico. La detrazione al 50% si applica ai condomini residenziali. Include svariati lavori. La lista è veramente lunga. In particolare si evidenziano: l'installazione di antenne comuni, le riparazioni di balconi e la tinteggiatura esterna al condominio. Inoltre, la sostituzione delle tegole, il rifacimento degli arredi generali del palazzo e molto altro. Ovviamente, il capo condominio dovrà vagliare dettagliatamente i lavori. Dovrà consultarsi con personale del settore. Successivamente, le documentazioni verranno esposte a persone competenti.

Continua la lettura
57

Per richiedere le detrazioni fiscali per lavori di condominio, vanno prodotti i giusti documenti. Pertanto, effettuare tutti i pagamenti tramite bonifico alle ditte operatrici. Presentare i comuni moduli per la dichiarazione dei redditi ed avviare la pratica. Successivamente, l'amministratore o capo condominio dovrà consegnare a tutte le famiglie una certificazione del lavoro. Tuttavia, le leggi sulle detrazioni cambiano di anno in anno. Per non incorrere in problematiche, rivolgersi sempre all'ufficio preposto. Chiedere delucidazioni sulle pratiche ed eventuali procedure.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La procedura in genere viene avviata dall'amministratore di condominio. Qualora sia assente o non informato al riguardo, chiedere a personale competente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Cosa chiedere all'amministratore prima di acquistare una casa

Quando si acquista una casa, soprattutto se è la prima volta, è fondamentale cercare di evitare errori banali, di cui potremmo pentirci per molto tempo. Nondimeno, l'acquisto di una casa è molto importante ed è quindi normale voler dedicare molta...
Previdenza e Pensioni

Come scegliere l'amministratore del condominio

Molte persone abitano in appartamenti situati all'interno di palazzi, solitamente gestiti da uno degli inquilini regolarmente votato e scelto per poter assolvere al compito di amministratore. Una figura importante che ha il compito di gestire e risolvere...
Finanza Personale

Guida alle agevolazioni edilizie

Dato il momento di stallo economico in tutti i settori, i governi recenti, stanno tentando di rilanciare il settore edilizio in grave difficoltà. Le banche non concedono più mutui, soprattutto in assenza di solide garanzie, a copertura e molte case...
Richieste e Moduli

Guida alle detrazioni fiscali per la sostituzione di una porta blindata

Guida alle detrazioni fiscali per la sostituzione di una porta blindata, secondo gli aggiornamenti più recenti dell'Agenzia delle Entrate. Le agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie sono in atto da alcuni anni e riguardano quei lavori di...
Richieste e Moduli

Come presentare una richiesta di detrazioni fiscali per una multiproprietà

Quante volte avrete sentito parlare di multiproprietà e con essa, della possibilità di richiedere detrazioni fiscali in virtù di interventi di miglioramento strutturale degli edifici? In questa guida ci occuperemo, in particolare, della cosiddetta...
Finanza Personale

Come usufruire delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni

Se dovete effettuare delle ristrutturazioni nella vostra casa oppure apportare delle semplici migliorie ai vari apparati per migliorarne, ad esempio, la sicurezza o l'abitabilità, oggi, potete usufruire di detrazioni fiscali statali. Queste vi daranno...
Finanza Personale

Schermatura solare: regole per usufruire delle detrazioni fiscali

Nell'ultimo periodo è stato aperto il portale dell'ENEA, agenzia nazionale che si occupa di sviluppo di nuove tecnologie per quanto riguarda l'ambiente e l'energia. In concomitanza di ciò, la stessa agenzia ha pubblicato le interpretazioni sulle leggi...
Case e Mutui

Come Segnalare La Presenza Di Amianto

L'amianto (dal greco amiantos che significa immacolato) o asbesto è un minerale naturale a struttura microcristallina e di aspetto fibroso. Appartiene agli inolisicati (nome di origine greca che significa fibra) ed ai fillosilicati (termine di origine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.